Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    Meteora L'avatar di pazifico
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    19
    Taggato in
    2 Post(s)

    primo telescopio osservazione/astrofotografia

    Ciao a tutti, sono appassionato di fotografia e il cielo mi ha sempre affascinato. Vedo che ultimamente sempre più spesso la mia reflex è
    puntata verso il cielo, ovviamente con tutti i limiti ad essa annessa. Devo utilizzare obiettivi dalla focale corta per mantenere i corpi
    celesti puntiformi, quindi tutte le fotografie sono "ambientate" e con una grande volta celeste. Ogni tanto faccio qualche startrail.
    Adesso volevo alzare un pochino l'asticella comprandomi un telescopio (abbastanza economico per cominciare). Volevo fare l'acquisto tra un paio
    di mesi. Ho cominciato ad informarmi e pian piano sta nascendo un'altra passione, per l'astronomia pura. Riconosco tranquillamente qualche
    stella e costellazione, e da questo punto di vista sto migliorando. Adesso purtroppo non sono a casa, ma quando tornerò voglio cominciare a
    seguire un po' un'associazione astronomica, giusto per le basi (però a me piace fare le cose da solo)
    Quindi avrei un paio di domande, ovviamente sull'acquisto di un telescopio, ma prima: Avete un libro valido da consigliarmi che spieghi tutto
    per bene, partendo dall' abc?
    Per quanto riguarda lo strumento, mi sono letto svariati topic, le linee guida etc... Ho pensato che la cosa migliore per aiutarvi ad aiutarmi
    sarebbe stata utilizzare il questionario, e così farò:

    1) Cosa voglio osservare principalmente
    c- Planetario e cielo profondo in quantità uguali
    Non vorrei precludermi nessuna possibilità iniziale, quindi cercherei un buon compromesso tra i 2

    2) Uso del telescopio
    b- Visuale e astrofotografia
    Inizialmente pensavo solo all'astrofotografia, ma ora come ora direi entrambi... quindi anche qua cercherei un compromesso, magari un po' più
    orientato verso la fotografia

    3) La cosa più importante per me è
    d- Un compromesso tra funzionalità e diametro
    e- Il budget ridotto
    (lo so il budget ridotto è sempre un collo di bottiglia importante :( )

    Questi punti li ho uniti, ma almeno per me non hanno grande importanza, perchè mi spiego, ho la fortuna di vivere in montagna a 2000 metri, Non
    posso avere una postazione fissa, però appena uscito di casa mi basta fare 10 metri per trovare ottimi punti per "piazzarmi", inquinamento
    luminoso ne ho pochissimo(la casa è isolata ed il paese è piccolo e dista 10km). Non ho problemi anche se l'attrezzatura pesasse 50km (ho
    abbastanza forza) ma credo comunque che un telescopio economico non abbia grossi problemi di peso, quindi non credo il problema sussista
    4) Osservo più spesso:
    c- Posso spostarmi senza problemi
    5) Quando mi sposto:
    a- Non ho problemi di spazio in macchina
    6) Per raggiungere il luogo di osservazione o la mia auto:
    b- Ho un breve tragitto e pochi passi
    7) Posso trasportare facilmente:
    c- 30 kg

    8) Messa a punto:
    b- Con un cacciavite me la cavo …
    (Si certo, con la manualità me la cavo, mi basta avere un buon manuale spiegato bene e posso fare un po' tutto... basta che non siano cose
    troppo esagerate)

    9) Quando sono sul posto:
    b- Sono disposto ad aspettare un pò per preparare la serata
    (Ovviamente perdere un po' di tempo per preparare il tutto, penso che faccia parte del gioco e anche del divertimento... basta che non perdo più
    tempo a preparare che a guardare :P )

    10) Per trovare il bersaglio:
    c- Non ho tempo, voglio cliccare su un pulsante e trovare l’oggetto
    (ho scritto così, perchè al momento non so usare una mappa, ma penso che quello posso imparare a farlo... Ovviamente se posso trovare l'oggetto
    in automatico sarebbe meglio, ma non è un grosso problema, anzi, probabilmente mi sarebbe più utile la ricerca manuale per imparare meglio.
    Quindi direi che questo punto non ha grande importanza

    11) Quando ho trovato l'oggetto:
    a- Non vorrei toccare nulla e mantenerlo visibile
    (questo direi che sia "fondamentale" pensando alla fotografia, quindi direi che questo punto ha grande importanza)

    12) Per lo strumento senza accessori, posso spendere:
    Pensavo 400, massimo 500 euro. Lo so non è molto, ma è il massimo che posso permettermi (potrei aumentare anche qualcosina, ma la differenza che
    mi da in fatto di qualità dovrebbe valere molto) Per questo hobby, perché di questo si tratta... Non mi illudo e non faccio finta di avere un
    futuro in astronomia, conosco molto bene cosa succede alle persone quando incontrano un nuovo hobby e so che molti si fanno assalire non da
    scimmie per l'acquisto, ma da veri e propri king kong :P
    Ovviamente non ne sono immune, anzi (altrimenti non sarei qua a chiedere cosa acquistare), però almeno mi conosco e riconosco questo fatto
    quindi cerco di tenere le scimmie al guinzaglio e ricordarmi che è un "gioco" (passatemi il termine e scusatemi)
    Mi accontento di vedere bene qualche corpo, migliorarmi e scattare qualche bella fotografia... Poi in futuro potrò sempre fare upgrade, ma credo
    che già così per qualche anno dovrei essere a posto.
    Ho guardato un po' in rete qualche telescopio, ma non ne posto nessuno in quanto non sono abbastanza esperto per valutarli, quindi vi farei
    perdere solo tempo con cose che magari non stanno né in cielo né in terra

    Scusate la lungaggine del posto, ma volevo essere chiaro (e spero di esserlo stato) ed evitare di fare le solite domande da: "quale telescopio

    per neofita" che poi richiedono numerosi post di domande per capire cosa voleva veramente l'autore.

    Un applauso a chi si è letto tutto dall'inizio alla fine (meritate una medaglia).
    E un grazie per eventuali risposte e consigli.

    Buona giornata

  2. #2
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,131
    Taggato in
    1087 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    Per fare foto astronomiche, purtroppo, l'impegno economico è molto alto, intorno ai 2.500€ e senza allargarsi troppo. Almeno 900€ se ne vanno per la montatura, meglio spenderne 1.200; poi, tubo ottico, cannocchiale guida o guida in asse per risparmiare, camera guida, varie ed eventuali, ecc. ecc.
    Meglio rivedere il tutto. Con 4-500€ ci fai giusto il visuale e senza allargarsi tanto.

  3. #3
    Meteora L'avatar di pazifico
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    19
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    Per fare foto astronomiche, purtroppo, l'impegno economico è molto alto, intorno ai 2.500€ e senza allargarsi troppo. Almeno 900€ se ne vanno per la montatura, meglio spenderne 1.200; poi, tubo ottico, cannocchiale guida o guida in asse per risparmiare, camera guida, varie ed eventuali, ecc. ecc.
    Meglio rivedere il tutto. Con 4-500€ ci fai giusto il visuale e senza allargarsi tanto.
    Purtroppo lo so, ma come dicevo volevo qualcosa di economico per cominciare e imparare/migliorare. Non ho bisogno di fare fotografie eccezionali, mi basta solo poter fare più di quello che faccio ora, tanto non è il mio lavoro, devo divertirmi

  4. #4
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,131
    Taggato in
    1087 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    L'unica cosa che puoi fare, sono filmati di Luna e pianeti con la reflex, se fa filmati, oppure con una webcam. E poi scegliere i fotogrammi migliori ed integrarli; e se necessario derotarli.

  5. #5
    SuperNova L'avatar di paperbike
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,090
    Taggato in
    266 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    Ciao, pensavo, e se guardassi un Mak127 con go-to, si trovano in offerta anche sui 500 euro o poco più, è un ottimo strumento per iniziare rimani nel budget e ci fai un po di tutto, ho avuto la possibilità di guardarci un po di volte, vai sul sicuro,e poi si rivende facilmente se vorrai passare a qualcosa di più importante.
    ......e così scoprii la luce..... www.beyondtheligth.com
    Grag . Galleria Flickr:https://www.flickr.com/people/146316700@N05/

  6. #6
    Sole L'avatar di cicciohouse
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Paola (CS)
    Messaggi
    816
    Taggato in
    82 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    Ciao!
    Il punto è sempre lo stesso e non mi stancherò mai di ripeterlo: bisogna scegliere prima di tutto il campo di applicazione fotografica, ovvero planetario o deep sky. Per fare planetario servono lunghezze focali importanti, per fare deep campi più o meno larghi e quindi lunghezze focali generalmente inferiori.

    Detto questo, probabilmente il nostro amico vorrà tendenzialmente fotografare oggetti deep (nebulose, galassie etc...) e sicuramente fare foto deep di un certo livello necessita di cifre importanti (per le tasche dell'italiano medio).
    Tuttavia lui ci chiede un qualcosa per iniziare e andare un po' oltre quello che si può fare con reflex e obiettivi fotografici a largo campo. A mio avviso la cosa più logica sarebbe risparmiare qualcosina per portare a casa un classico rifrattore 80 ed (usati se ne trovano a buon prezzo) e dotarlo magari di una eq5 motorizzata solo sull'asse AR.

    Certo un siffatto sistema precluderebbe l'osservazione deep di oggetti più effimeri che non siano i principali Messier, ma secondo me questo potrebbe essere già una palestra per capire se l'astronomia sia o meno una passione duratura e nella migliore delle ipotesi l'80 ed lo terrá anche in caso passasse un domani a strumenti superiori.

    L'alternativa relativamente più economica é puntare su un newton 130 mm o al limite 150 mm a corta focale su adeguata montatura. In questo caso, a fronte di uno strumento più impegnativo dal punto di vista della manutenzione ( pulizia, collimazione) e dell'ingombro, si avrebbe sicuramente più soddisfazione sul lato prettamente osservativo...

    Non vedo altre opzioni se l'interesse é il deep.

    Sul planetario il discorso cambia per quanto riguarda strumenti e soldi...

    Ciao!

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Telescopi: SC 8; MAK 127; SW 80ED; Montature: HEQ5 PRO; Auriga EQ 3.2 modificata; treppiede AmazonBasics; Binocoli: 10x50 S&V; 20x80 General Hi-T

  7. #7
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,772
    Taggato in
    481 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    @pazifico, sei invitato a presentarti nell'apposita sezione.....

  8. #8
    Meteora L'avatar di pazifico
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    19
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    L'unica cosa che puoi fare, sono filmati di Luna e pianeti con la reflex, se fa filmati, oppure con una webcam. E poi scegliere i fotogrammi migliori ed integrarli; e se necessario derotarli.
    Come mai solo filmati? scusa l'ignoranza, grazie

    Citazione Originariamente Scritto da paperbike Visualizza Messaggio
    Ciao, pensavo, e se guardassi un Mak127 con go-to, si trovano in offerta anche sui 500 euro o poco più, è un ottimo strumento per iniziare rimani nel budget e ci fai un po di tutto, ho avuto la possibilità di guardarci un po di volte, vai sul sicuro,e poi si rivende facilmente se vorrai passare a qualcosa di più importante.
    Grazie.
    Ho guardato e sembra bellino, ne ho trovato anche uno usato a 350 euro... se ne vale la pena potrei farci un pensierino.

    Citazione Originariamente Scritto da cicciohouse Visualizza Messaggio
    Ciao!
    Il punto è sempre lo stesso e non mi stancherò mai di ripeterlo: bisogna scegliere prima di tutto il campo di applicazione fotografica, ovvero planetario o deep sky. Per fare planetario servono lunghezze focali importanti, per fare deep campi più o meno larghi e quindi lunghezze focali generalmente inferiori.

    Detto questo, probabilmente il nostro amico vorrà tendenzialmente fotografare oggetti deep (nebulose, galassie etc...) e sicuramente fare foto deep di un certo livello necessita di cifre importanti (per le tasche dell'italiano medio).
    Tuttavia lui ci chiede un qualcosa per iniziare e andare un po' oltre quello che si può fare con reflex e obiettivi fotografici a largo campo. A mio avviso la cosa più logica sarebbe risparmiare qualcosina per portare a casa un classico rifrattore 80 ed (usati se ne trovano a buon prezzo) e dotarlo magari di una eq5 motorizzata solo sull'asse AR.

    Certo un siffatto sistema precluderebbe l'osservazione deep di oggetti più effimeri che non siano i principali Messier, ma secondo me questo potrebbe essere già una palestra per capire se l'astronomia sia o meno una passione duratura e nella migliore delle ipotesi l'80 ed lo terrá anche in caso passasse un domani a strumenti superiori.

    L'alternativa relativamente più economica é puntare su un newton 130 mm o al limite 150 mm a corta focale su adeguata montatura. In questo caso, a fronte di uno strumento più impegnativo dal punto di vista della manutenzione ( pulizia, collimazione) e dell'ingombro, si avrebbe sicuramente più soddisfazione sul lato prettamente osservativo...

    Non vedo altre opzioni se l'interesse é il deep.

    Sul planetario il discorso cambia per quanto riguarda strumenti e soldi...

    Ciao!
    Esatto, mi basta fare qualche fotografia carina (so già da subito che non posso aspettarmi risultati come quelli che si vedono su alcune foto in rete).
    Proprio perchè è il mio primo telescopio sono indeciso tra planetario e deep... mi attirano entrambi sinceramente, ma se come dici tu il planetario è fuori budget allora alzo bandiera bianca su quello
    di che focali si parlerebbe per il planetario?
    Stavo guardando un po' (e sicuramente ho capito male):

    http://www.astrottica.it/Maksutov_12...l#.VOpHMp2G9iQ
    ha una focale di 1500mm e ha 2 oculari diam. 31,8mm 25mm (60x), 9mm (166x).

    comprandomi un'anello adattatore di questo tipo:
    http://www.virtualbazar.it/completo-...era-p-517.html
    potrei sfruttare anche l'ingrandimento degli oculari giusto?
    Se si mi sembra importante come lunghezza (scusami, ma conoscendo il mondo reflex sono abituato a ben altre focali :P )
    Se funzionasse un sistema del genere, e io non lo so ancora, le immagini ottenuti farebbero tanto schifo come nitidezza etc..?

    Grazie mille, sopratutto per le dritte. Come persona sono molto favorevole all'usato, quindi cercherò anche là
    p.s. mi daresti qualche dritta su qualche rifrattore 80 ed?

    Citazione Originariamente Scritto da Red Hanuman Visualizza Messaggio
    @pazifico, sei invitato a presentarti nell'apposita sezione.....
    L'ho appena fatto, scusa la maleducazione

    Questo post contiene 5 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #9
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,131
    Taggato in
    1087 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    Filmati, perché le foto ti verrebbero immancabilmente mosse; anzi, agitate. Per le foto di oggetti deboli sono necessarie esposizioni di alcuni minuti con guida: M42, che è molto luminosa, richiede almeno 2 minuti a ISO 600 con f5,5. Per la Luna, ad esempio, basta 1/125 di secondo o meno ma anche di più a seconda del rapporto focale del tele.

    Il Mak 127 l'ho appena comprato nuovo a 299€ consegnato a casa.
    http://www.teleskop-express.it/sc-e-...kywatcher.html
    È davvero notevole, nessuna meraviglia che sia il più gettonato.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  10. #10
    Meteora L'avatar di pazifico
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    19
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: primo telescopio osservazione/astrofotografia

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    Filmati, perché le foto ti verrebbero immancabilmente mosse; anzi, agitate. Per le foto di oggetti deboli sono necessarie esposizioni di alcuni minuti con guida: M42, che è molto luminosa, richiede almeno 2 minuti a ISO 600 con f5,5. Per la Luna, ad esempio, basta 1/125 di secondo o meno ma anche di più a seconda del rapporto focale del tele.

    Il Mak 127 l'ho appena comprato nuovo a 299€ consegnato a casa.
    http://www.teleskop-express.it/sc-e-...kywatcher.html
    È davvero notevole, nessuna meraviglia che sia il più gettonato.
    Ah, ovviamente intendevo la stessa versione di cui ho postato il link, cioè con montatura e il goto.
    Dici che una guida come quella produca delle foto mosse su un paio di minuti?
    Leggevo che molti usano esposizioni multiple di una 30ina di secondi per poi unirle in pp (ovviamente con una montatura motorizzata). Ma devo informarmi meglio

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. Astrofotografia Atto primo
    Di Kimi nel forum Deep Sky
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 03-03-2015, 10:26
  2. Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 04-12-2014, 11:55
  3. Primo strumento - futura astrofotografia
    Di karlus nel forum Primo strumento
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 02-07-2014, 10:10
  4. telescopio per astrofotografia
    Di Alernet nel forum Primo strumento
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 20-09-2012, 02:31
  5. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-09-2012, 20:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •