Acromatico: differenze tra le versioni

Da AstroWiki.

(Creata pagina con "{{Bozza}} == Definizione == Dicesi dell’obiettivo o dell’oculare di un telescopio composti da un doppietto di lenti per ridurre la distorsione dei colori c...")
 
(Definizione)
 
Riga 1: Riga 1:
 
{{Bozza}}
 
{{Bozza}}
 
== Definizione ==
 
== Definizione ==
Dicesi dell’[[obiettivo]] o dell’[[oculare]] di un [[telescopio]] composti da un [[doppietto]] di lenti per ridurre la distorsione dei colori causata dall’[[aberrazione]] cromatica.
+
Dicesi dell’[[obiettivo]] o dell’[[oculare]] di un [[telescopio]], in grado di ridurre sensibilmente l'alterazione dei colori o [[aberrazione]] cromatica conseguente alla rifrazione della luce; sono composti da almeno un [[doppietto]] di lenti.

Versione attuale delle 21:43, 4 dic 2014

Bozza.png Questa pagina è nello stato di Bozza. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di AstroWiki

Definizione

Dicesi dell’obiettivo o dell’oculare di un telescopio, in grado di ridurre sensibilmente l'alterazione dei colori o aberrazione cromatica conseguente alla rifrazione della luce; sono composti da almeno un doppietto di lenti.

  • Questa pagina è stata letta 2 342 volte.
  • Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 4 dic 2014 alle 21:43 da Valerio Ricciardi. Il testo attuale è basato su contributi di Stefano Simoni, utente di AstroWiki.