Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    Staff • Autore L'avatar di Enrico Corsaro
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,004
    Taggato in
    310 Post(s)

    E quando Betelgeuse esploderà?

    Vi siete chiesti che cosa accadrebbe alla famosa supergigante rossa quando esploderà?
    In questo link si da una risposta a questa domanda. Betelgeuse è caratterizzata da un enorme strato di gas che raggiunge una estensione pari a quasi l'orbita di Giove. Sappiamo che questa stella è in procinto di diventare una Supernova ma non sappiamo quando, o se ciò è già avvenuto.

    10604663_851913278228416_8763679485386233667_o.jpg

  2. #2
    Nana Rossa L'avatar di Morimondo
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    391
    Taggato in
    91 Post(s)

    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    Tante, tante volte.
    Conosco l'immagine che hai postato, una cosiddetta "immagine artistica" della stella anche questa mi ha fatto venire il prurito in gola o meglio sulla punta delle dita, troppe domande mi vengono spontanee, tra l'altro ha un aspetto a metà tra una matassa intestinale e un qualcosa infestato dai vermi.

    http://www.media.inaf.it/2011/01/25/...-di-supernova/

    Qualcuno ha notato che le estinzioni di massa, quella dei dinosauri è solo la più famosa, ricorrono con una frequenza simile alle esplosioni di supernove nei pressi del sistema solare. più o meno ogni 50 milioni di anni.
    Non ricordo la distanza presa in considerazione ma credo che fosse dell'ordine dell centinaia di anni luce.

    se cosi fosse siamo in ritardo di circa 15 milioni di anni, qualcuno pensa che correremmo dei rischi, anch'io.

    A questo punto le domande, la supernova Betelgeuse prima dovrà contrarsi e collassare verso il suo centro, considerasto che il suo diametro è come l'orbita di Giove dovrà fare un bel po di strada!
    Di quanto si dovrà contrarre prima di esplodere?
    Quanto tempo impiegherà a contrarsi fino all'esplosione finale?
    Sarà possibile osservare questi passaggi per aprire un parasole e mettersi una crema solare?

  3. #3
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,991
    Taggato in
    508 Post(s)


    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    Citazione Originariamente Scritto da Morimondo Visualizza Messaggio
    A questo punto le domande, la supernova Betelgeuse prima dovrà contrarsi e collassare verso il suo centro, considerasto che il suo diametro è come l'orbita di Giove dovrà fare un bel po di strada!
    Di quanto si dovrà contrarre prima di esplodere?
    Quanto tempo impiegherà a contrarsi fino all'esplosione finale?
    Sarà possibile osservare questi passaggi per aprire un parasole e mettersi una crema solare?
    Attenzione, non confondere quanto accade negli strati interni e nel nucleo con quello che capita agli strati esterni. Quelli esterni se ne andranno via o col vento solare o con l'esplosione, mentre quelli interni implodono... Sui tempi immediatamente precedenti all'esplosione, lascio a @Enrico Corsaro...

  4. #4
    Nana Rossa L'avatar di Morimondo
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    391
    Taggato in
    91 Post(s)

    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    Citazione Originariamente Scritto da Red Hanuman Visualizza Messaggio
    Attenzione, non confondere quanto accade negli strati interni e nel nucleo con quello che capita agli strati esterni. Quelli esterni se ne andranno via o col vento solare o con l'esplosione, mentre quelli interni implodono... Sui tempi immediatamente precedenti all'esplosione, lascio a @Enrico Corsaro...
    Ah ecco quindi gli strati hanno comportamento diverso ed è solo il nocciolo a collassare, quindi è per questo che non si può avere un preavviso?

  5. #5
    Staff • Autore L'avatar di Enrico Corsaro
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,004
    Taggato in
    310 Post(s)

    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    Citazione Originariamente Scritto da Morimondo Visualizza Messaggio
    Ah ecco quindi gli strati hanno comportamento diverso ed è solo il nocciolo a collassare, quindi è per questo che non si può avere un preavviso?
    Il problema è principalmente che questa stella, così come tutte le altre, è ad una distanza tale che la luce da essa emessa impiega molto tempo per giungere a noi. Questo significa che la stella può essere anche già esplosa, solo che ancora non lo sappiamo perchè non lo vediamo. Infatti la stella è a circa 600 anni luce da noi, il che significa che per esempio se dovesse esplodere oggi, lo verremmo a sapere solo fra 600 anni.
    I modelli evolutivi non sono ad oggi così accurati e precisi da permetterci di sapere l'istante in cui un fenomeno del genere potrebbe avvenire. Le incertezze sui tempi di vita di una stella si aggirano nei casi migliori sull'ordine delle centinaia di milioni di anni, un valore molto grosso se lo confronti con una stima dell'ordine del giorno che magari desideri avere per capire quando di fatto la stella potrebbe esplodere.

    Comunque sia come ti ha già detto Red, gli strati esterni vengono espulsi, in parallelo ad un collasso delle zone centrali in prossimità del nucleo. Poichè questa stella è molto massiva, parliamo di almeno 15 masse solari, essa darà luogo ad una supernova di tipo II e di conseguenza genererà un buco nero.

  6. #6
    Nana Rossa L'avatar di Morimondo
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    391
    Taggato in
    91 Post(s)

    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Corsaro Visualizza Messaggio
    ...I modelli evolutivi non sono ad oggi così accurati e precisi da permetterci di sapere l'istante in cui un fenomeno del genere potrebbe avvenire. Le incertezze sui tempi di vita di una stella si aggirano nei casi migliori sull'ordine delle centinaia di milioni di anni... .
    Anche l'agonia finale ossia quando vi è il collasso del nucleo può durare milioni di anni? Mi aspettavo qualcosa di più rapido.
    inoltre durante il collasso del nucleo si dovrebbe creare una depressione tra la superficie di quest'ultimo e gli strati esterni una sorta di effetto pistone si dovrebbe creare un vuoto tra nucleo e strati esterni, invece la radiazione stellare inizia già nella fase iniziale del collasso e spazza subito via gli strati esterni?

  7. #7
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di Red Hanuman
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Varese provincia
    Messaggi
    5,991
    Taggato in
    508 Post(s)


    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    Il nucleo collassa, trascinando con se gli strati superficiali.
    Ad un certo punto, però, il collasso si arresta e gli strati superficiali impattano sulla superficie della neonata stella di neutroni.
    Si genera così un'onda di compressione che, unita al fascio di neutrini generatisi dalla creazione della stella di neutroni, causa una velocissima fusione degli elementi all'interno del resto della stella, causandone l'esplosione.

  8. #8
    Nana Rossa L'avatar di Morimondo
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    391
    Taggato in
    91 Post(s)

    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    Citazione Originariamente Scritto da Red Hanuman Visualizza Messaggio
    Il nucleo collassa, trascinando con se gli strati superficiali.
    Ad un certo punto, però, il collasso si arresta e gli strati superficiali impattano...
    ...Si genera così un'onda di compressione che, unita al fascio di neutrini generatisi dalla creazione della stella di neutroni, causa una velocissima fusione degli elementi all'interno del resto della stella, causandone l'esplosione.
    Ecco qualcosa avevo intuito ma Red scusami se insisto e trascino la cosa: immagino che l'esplosione sia rapinissima ma è la compressione che mi chiedo quanto sia graduale, se e progressiva e quindi sia rilevabile in qualche emissione indicativa...

    Ho trovato che la frequenza di super novae nella via lattea è
    http://www.vialattea.net/esperti/php....php?num=12225
    l'uktima è http://www.nibiru2012.it/astronomia/...-galassia.html. risale a 140 anni fa.

    Mi aspettavo ce ne fossero di più, quindi uno studio retroattivo dovrebbe riferirsi a osservazioni più vecchie di 140 anni.Allora avevamo meno mezzi, emancava la possibilità di registrare, fotografare e filmare.
    Quindi se Betelgeuse fosse esplosa 640 anni fa sarebbe una fonte di studio eccezionale, (mi pare ora di intuire l'acquolina di @Enrico Corsaro che gli ha fatto creare questo post), a patto che noi si sopravviva

  9. #9
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,973
    Taggato in
    2078 Post(s)



    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    oddio... il secondo link è da ban!

  10. #10
    Staff • Autore L'avatar di Enrico Corsaro
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,004
    Taggato in
    310 Post(s)

    Re: E quando Betelgeuse esploderà?

    Citazione Originariamente Scritto da Morimondo Visualizza Messaggio
    Ecco qualcosa avevo intuito ma Red scusami se insisto e trascino la cosa: immagino che l'esplosione sia rapinissima ma è la compressione che mi chiedo quanto sia graduale, se e progressiva e quindi sia rilevabile in qualche emissione indicativa...
    La compressione o meglio il collasso degli strati interni ovviamente non lo puoi vedere, ma si può generalmente capire cosa la stella sta combinando da una analisi delle abbondanze degli elementi negli strati superficiali. Tracce di elementi pesanti come ad esempio il Nichel sono già indicativi di una fase di collasso molto avanzata.
    In generale, i tempi evolutivi sono sempre molto lunghi, un collasso non avviene mai nel giro di giorni o anni, ma l'ordine di grandezza è sempre del centinaio di milione di anni. Sono processi lenti, anche dettati dalla grande estensione dell'oggetto in esame.

    Citazione Originariamente Scritto da Morimondo Visualizza Messaggio
    Ho trovato che la frequenza di super novae nella via lattea è
    http://www.vialattea.net/esperti/php....php?num=12225
    l'uktima. risale a 140 anni fa.
    Di SNe ne esplodo ogni tanto e se ne osservano, andando ad aumentare il campione a disposizione anno dopo anno.
    L'analisi si riferisce alla media di supernovae che ci si aspetta esplodano nella Galassia, ma a questo devi aggiungere l'effetto di ritardo temporale che abbiamo nell'osservarle. Se una supernova vicina esplode, noi la vediamo dopo pochi anni, ma se ne è esplosa allo stesso tempo un'altra dall'altro lato della galassia, ci vorranno migliaia di anni prima che ce ne possiamo accorgere. Capisci il discorso?

    Citazione Originariamente Scritto da Morimondo Visualizza Messaggio
    Mi aspettavo ce ne fossero di più, quindi uno studio retroattivo dovrebbe riferirsi a osservazioni più vecchie di 140 anni.Allora avevamo meno mezzi, emancava la possibilità di registrare, fotografare e filmare.
    Quindi se Betelgeuse fosse esplosa 640 anni fa sarebbe una fonte di studio eccezionale, (mi pare ora di intuire l'acquolina di @Enrico Corsaro che gli ha fatto creare questo post), a patto che noi si sopravviva
    Si non sono moltissime in ogn caso, ecco anche perchè se ne cercano disperatamente sempre di più. Se Betelgeuse dovesse essere vista esplodere sarebbe una incredibile fonte di studio come giustamente sostieni, e certamente rivoluzionerebbe tutta la nostra conoscenza su queste ultime fasi evolutive di una stella massiva.
    Ultima modifica di Red Hanuman; 30-06-2015 alle 19:50

Discussioni Simili

  1. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 02-10-2013, 19:00
  2. Quando si fa per ridere :D
    Di mingo80 nel forum Sketches
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 05-09-2013, 22:43
  3. A quando il DNA?
    Di Vincenzo Zappalà nel forum News
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 05-03-2013, 12:20
  4. Un muro davanti a Betelgeuse
    Di Vincenzo Zappalà nel forum News
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 26-02-2013, 14:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •