Pagina 2 di 8 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 75
  1. #11
    Nana Bruna L'avatar di Siggiorgio
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    123
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da Francesca Diodati Visualizza Messaggio
    Questo articolo č un capolavoro!
    Mi associo in tutto e per tutto!!!

  2. #12
    Pianeta L'avatar di marco massara
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    38
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da vecchiaspugna Visualizza Messaggio
    E se io dovessi immaginarmelo a quale figura dovrei pensare?
    beh, nel tuo nickname mi sembra che ci sia giā una mezza risposta ... almeno a livello locale di ammassi e superammassi

  3. #13
    Meteora L'avatar di vecchiaspugna
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    14
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da marco massara Visualizza Messaggio
    beh, nel tuo nickname mi sembra che ci sia giā una mezza risposta ... almeno a livello locale di ammassi e superammassi
    lol!

    allora prendiamo il discorso da 1 altro verso... vediamo se ne cavo qualcosa.

    La massa dell'universo č finita, quindi il numero di oggetti macroscopici č finito.
    Da questo consegue che posso posizionare la totalitā degli oggetti in uno spazio tridimensionale (con montagne e crateri ma pressappoco piano?), con t = adesso, oppure t = 300mln di anni dopo il big bang.

    se č vero questo, allora posso dire che da un certo punto in poi non c'č pių materia
    se č vero questo allora non avrō trovato un confine per l'universo... ma ho trovato comunque un confine abbastanza netto: di qua c'č materia di lā c'č il vuoto (diverso da niente).

  4. #14
    Staff • Autore L'avatar di Francesca Diodati
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    Parma
    Messaggi
    894
    Taggato in
    37 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da vecchiaspugna Visualizza Messaggio
    lol!

    allora prendiamo il discorso da 1 altro verso... vediamo se ne cavo qualcosa.

    La massa dell'universo č finita, quindi il numero di oggetti macroscopici č finito.
    Da questo consegue che posso posizionare la totalitā degli oggetti in uno spazio tridimensionale (con montagne e crateri ma pressappoco piano?), con t = adesso, oppure t = 300mln di anni dopo il big bang.

    se č vero questo, allora posso dire che da un certo punto in poi non c'č pių materia
    se č vero questo allora non avrō trovato un confine per l'universo... ma ho trovato comunque un confine abbastanza netto: di qua c'č materia di lā c'č il vuoto (diverso da niente).
    Ma lo spazio si č formato a partire dal Big Bang insieme alla materia. Pertanto non esiste un luogo dell'universo dove non vi sia materia, e un altro dove tutta la materia si č concentrata. Man mano che l'Universo si espande, si crea spazio, e gli oggetti lo seguono.

  5. #15
    Pianeta L'avatar di marco massara
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    38
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da vecchiaspugna Visualizza Messaggio
    lol!

    allora prendiamo il discorso da 1 altro verso... vediamo se ne cavo qualcosa.

    La massa dell'universo č finita, quindi il numero di oggetti macroscopici č finito.
    Da questo consegue che posso posizionare la totalitā degli oggetti in uno spazio tridimensionale (con montagne e crateri ma pressappoco piano?), con t = adesso, oppure t = 300mln di anni dopo il big bang.

    se č vero questo, allora posso dire che da un certo punto in poi non c'č pių materia
    se č vero questo allora non avrō trovato un confine per l'universo... ma ho trovato comunque un confine abbastanza netto: di qua c'č materia di lā c'č il vuoto (diverso da niente).
    purtroppo non sono un astrofisico, ma un economista-contadino (quindi doppiamente ignorante), ma la miglior risposta in senso scientifico l'ha giā data il prof. Zappalā sia nell'articolo che nei commenti e credo che allo stato dell'arte sia la risposta pių comunemente accettata dalla comunitā scientifica. una chiave per capire il discorso sta nel metabolizzare il concetto che non esiste uno spazio assoluto e lo spazio tridimensionale dove vuoi posizionare gli oggetti mi pare proprio qualcosa di simile a questo spazio assoluto.
    se poi non ti turbano affermazioni non scientifiche posso raccontarti della mia visione della materia come spazio e non come oggetto nello spazio, ma questa č appunto una visione e vorrei evitare "intuizioni" che potrebbero aumentare la "confusione" (i vecchi forum insegnano)

  6. #16
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da vecchiaspugna Visualizza Messaggio
    lol!

    allora prendiamo il discorso da 1 altro verso... vediamo se ne cavo qualcosa.

    La massa dell'universo č finita, quindi il numero di oggetti macroscopici č finito.
    Da questo consegue che posso posizionare la totalitā degli oggetti in uno spazio tridimensionale (con montagne e crateri ma pressappoco piano?), con t = adesso, oppure t = 300mln di anni dopo il big bang.

    se č vero questo, allora posso dire che da un certo punto in poi non c'č pių materia
    se č vero questo allora non avrō trovato un confine per l'universo... ma ho trovato comunque un confine abbastanza netto: di qua c'č materia di lā c'č il vuoto (diverso da niente).
    Francesca č stata perfettamente chiara. L'articolo lo dice in modo che penso esauriente: non esiste niente al di fuori dell'Universo (anche se č finito) perchč lo spazio e il tempo esistono solo al suo interno. Il "fuori" non ha significato... E quindi l'Universo rappresenta il tutto, ossia l'infinito. Non PUO' avere confini.

  7. #17
    Meteora L'avatar di vecchiaspugna
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    14
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalā Visualizza Messaggio
    Francesca č stata perfettamente chiara. L'articolo lo dice in modo che penso esauriente: non esiste niente al di fuori dell'Universo (anche se č finito) perchč lo spazio e il tempo esistono solo al suo interno. Il "fuori" non ha significato... E quindi l'Universo rappresenta il tutto, ossia l'infinito. Non PUO' avere confini.
    si,ci sono fin qui! Vorrei solo capire se (indipendentemente dall'istante che prendo in considerazione) esiste un punto in cui una porzione di cielo č completamente nera

  8. #18
    Nana Rossa L'avatar di Andrea I.
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Localitā
    Reggio Emilia
    Messaggi
    449
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    scusate eh, ma sostenere che l'universo ha una forma non é come sostenere che é finito?
    Personalmente trovo che sia una domanda trabocchetto nata dalla nostra necessitā di "figurarci" l'Universo.
    Se l'universo é "tutto" come é possibile dargli una forma? necessiterebbe che ci fosse qualcosa al di la di esso.
    Grazie dell'articolo e tanta invidia per la possibilitā che avete avuto di fare una conversazione del genere!

  9. #19
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da vecchiaspugna Visualizza Messaggio
    si,ci sono fin qui! Vorrei solo capire se (indipendentemente dall'istante che prendo in considerazione) esiste un punto in cui una porzione di cielo č completamente nera
    potresti trovare zone poco popolate, zone particolarmente povere di materia, ma sicuramente non vuote. Immagina gli spazi tra ammasso e ammasso. Se invece intendi "nero" per qualcosa priva assolutamente di materia posso dirti solo di NO. Saresti comunque nello spazio e nel tempo. Non potresti mai trovarti in una zona fuori dallo spazio, dato che non potresti esistere. Tu hai dimensioni (e quindi occcupi spazio) e non puoi esistere dove lo spazio non c'č. Lasciando perdere il tempo... Quando si parla di universo chiuso o aperto si intende solo che la massa puō chiuderlo su se stesso oppure no. Universo piatto vuole dire che la distribuzione di massa č pių o meno omogenea. In qualsiasi caso, perō, essi rappresentano il tutto. Se tu viaggiassi in una certa direzione ti ritoveresti, ad esempio, al punto di partenza. La migliore similitudine č la superficie sferica: essa č finita, ma dovunque tu andassi torneresti prima o poi al punto di partenza. In questo senso č quindi anche infinita, dato che non esiste niente al di fuori di essa (ragionando ovviamente in due dimensioni). capisco che sono concetti duri da digerire e nemmeno rappresentabili se non con simulazioni a due o tre dimensioni...

  10. #20
    SuperGigante L'avatar di Vincenzo Zappalā
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localitā
    San Damiano d'Asti
    Messaggi
    2,762
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Un dialogo sul nulla, il niente e -forse- il... tutto.

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea I. Visualizza Messaggio
    scusate eh, ma sostenere che l'universo ha una forma non é come sostenere che é finito?
    Personalmente trovo che sia una domanda trabocchetto nata dalla nostra necessitā di "figurarci" l'Universo.
    Se l'universo é "tutto" come é possibile dargli una forma? necessiterebbe che ci fosse qualcosa al di la di esso.
    Grazie dell'articolo e tanta invidia per la possibilitā che avete avuto di fare una conversazione del genere!
    No, Andrea... la forma dipende dalla distribuzione della materia. Non č una forma come noi l'intendiamo, ma si rifā al concetto di curvatura...

Discussioni Simili

  1. Sarebbe utile un Wiki tutto nostro?
    Di Stefano Simoni nel forum Sondaggi
    Risposte: 134
    Ultimo Messaggio: 17-04-2016, 08:37
  2. Forse ci siamo?
    Di Vincenzo Zappalā nel forum News
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 05-06-2013, 19:51
  3. Giove - forse
    Di Huniseth nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08-11-2012, 19:47
  4. Niente fischi per Einstein: ce lo dice WiggleZ
    Di Vincenzo Zappalā nel forum News
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 08-09-2012, 15:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •