Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 61
  1. #41
    Gigante L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    1,470
    Taggato in
    141 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Sì, cosa vuoi che sia per uno che non fuma?

  2. #42
    Nana Rossa L'avatar di faggio79
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Località
    La Spezia, Italy
    Messaggi
    373
    Taggato in
    19 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Citazione Originariamente Scritto da garmau Visualizza Messaggio
    Mai titolo fu più azzeccato.
    In effetti, siamo partiti dal voler adattare un 114 recuperato in cantina per farci due foto con una 6D, e siamo arrivati a setup da 3000 e passa euro
    Ancora un paio di giorni e si inizerà a parlare di cupole motorizzate da 5 metri
    Bresser EXOS-2 GoTo - SLT - Mak 127 - Acro 102/660 - Orion XT10g 254/1200 - 6D - ASI178MM - ASI462MC - Binoviewer

  3. #43
    Meteora L'avatar di Parandroid Annoyed
    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    28
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Bisogna toccare il cielo per scoprirne i limiti. Poi si può sempre riscendere

    Ho impostato inizialmente un budget cercando di capire cosa ci si potesse ottenere, scoprendo rapidamente che, con un investimento di poco maggiore, potevo raggiungere felicemente il mio obiettivo.

    Grazie ai vostri commenti e ai tanti altri trovati online, sto lentamente traendo le mie conclusioni, in base alle quali deciderò se e quanto spendere, anche in maniera scaglionata nel tempo.

    Quindi si, sono partito da un telescopio trovato "in cantina" e magari arriverò a spendere 3000€, chi lo sa.

    Al momento, volendo tenere i costi più contenuti, sto considerando l'accoppiata HEQ5 + 150/750, basandomi anche sui vostri consigli.

    In ogni caso lo studio continua, per il momento grazie dei consigli.

  4. #44
    Meteora L'avatar di Parandroid Annoyed
    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    28
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Scusatemi, vi annoio con una domanda forse stupida:

    FOV differences.jpg

    Nell'immagine potete vedere la comparazione tra un 150/750 (con e senza barlow 1,5x) e di un 200/1000 (con e senza riduttore 0,7x).

    Quello che mi piacerebbe scoprire è:
    1. Come si calcola la luminosità degli strumenti quando intervengono barlow e riduttori?
    2. Il 200p con il riduttore 0,7x manterrà comunque la sua luminosità o perderà qualcosa per via della lente?
    3. Quanto cambia l'esperienza fotografica tra un 150 e un 200 (assumendo di risolvere gli sbattimenti dovuti a un tubo più lungo)?


    Vorrei calcolare la differenza di luminosità tra le varie configurazioni, da quello che ho capito un 200 è più luminoso del 77% rispetto a un 150, vorrei quindi capire che succede quando entrano in gioco lenti addizionali, barlow e riduttori.

    Ps: in questo momento su astrosell c'è una eq6 SynScan a 700€. Se non avessi ancora molti dubbi sulla trasportabilità dell'accoppiata eq6 - 200/1000 l'avrei già presa, motivo per cui sto valutando heq5 con 150/750.

    Pss: Ma secondo voi costui dice il vero? https://www.youtube.com/watch?v=fcu8...kDanielMamczur

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #45
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,886
    Taggato in
    244 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Sicuramente dice il vero, sta usando un newton 150 f/5 su una EQ3.2 e 600D, quello che non dice è quante pose ha buttato prima di riuscire a tirar fuori quelle buone, non dice se ha fatto il "tuning" alla montatura, non dice se ha un focheggiatore elettrico, non dice se usa filtri RGB o simili, quanti programmi di elaborazione ha utilizzato e quante ore ci ha speso ad elaborarle, ecc ecc...



    Tornando ai tuoi quesiti, parlando di fotografia la "luminosità" di uno strumento è data dal suo rapporto focale effettivo, sostanzialmente (e senza contare un bel po di variabili) due strumenti con rapporto f/6 anche se uno con il doppio del diametro dell'altro, fotograficamente avranno la stessa luminosità, ovvero avranno bisogno dello stesso tempo di esposizione per catturare il medesimo numero di fotoni per unità di superficie.
    Quello che cambia e che quello con diametro doppio, avrà anche focale doppia, quindi inquadrerà con lo stesso sensore (come quello della tua 6D) un quarto della superficie (la metà del campo inquadrato), come hai potuto notare dalle simulazioni che hai fatto.
    Quindi visto che il rapporto focale "f/" deriva dal rapporto tra focale e diametro, se utilizzi un riduttore di focale, ridurrai la focale nativa dello strumento e questo diventerà più luminoso (riduzione dei tempi di posa); di converso se userai un moltiplicatore di focale (barlow, telecentrica, ecc), la focale aumenterà e lo strumento diverrà meno luminoso (aumento dei tempi di posa).

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 31-05-2022 alle 17:46
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  6. #46
    Gigante L'avatar di Alby68a
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    1,210
    Taggato in
    70 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    La HEQ5 con Newton 150/750 mi sembra un ottimo abbinamento. Il resto lo fa il tipo di cielo da cui fotografi.

    Inviato dal mio M2101K7BNY utilizzando Tapatalk
    "Non so nulla con certezza, ma la vista delle stelle mi fa sognare"
    NW 150/750 - EQ5 synscan - TMB 4,5mm - Xcel LX 7mm - SVBony 26mm 2" - Barlow 2.5x GSO

  7. #47
    Nana Rossa L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Jun 2021
    Messaggi
    354
    Taggato in
    29 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    @Armando. Ho guardato adesso e sono rimasto fulminato!

  8. #48
    Gigante L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    1,568
    Taggato in
    137 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Per fare una spesa serve un progetto di vita. L'intenzione di base è abbastanza chiara, ma senza conoscenza si può sbagliare progetto, quindi consiglio un'esperienza immersiva nel Vademecum.

    Oltre a ciò di seguito ti propongo due strade alternative che mi sembra non ti siano state proposte prima.
    1) In astrofotografia sono del parere che bisogna procedere per gradi, iniziando a fare esperienza con basse focali, per poi procedere con focali maggiori; hai la Canon e un obbiettivo? inizia con quello che hai, ci sono tante nebulose a campo ampio che sono bellissime e meritano di essere fotografate ma necessitano di basse focali. Ma la motorizzazione è essenziale: per iniziare basterebbe uno Star Adventurer o una piccola equatoriale motorizzata (eventualmente anche una az-gti con wedge equatoriale). In teoria potresti adattare anche l'equatoriale dell'auriga che hai, ma lo sconsiglio perché non è certamente una montatura molto precisa e dovresti autocostruirti un adattatore per vite fotografica 1/4" e probabilmente anche il motore passo passo con velocità regolabile (come ti è stato detto probabilmente il passo della montatura potrebbe non essere compatibile con i motori in commercio oggi).
    Il passo successivo per un salto di qualità (cioè raccogliere più luce e acquisire anche nel campo infrarosso), potrebbe essere la modifica Full Spectrum della tua Canon (o meglio trovarne una usata già modificata).
    2) potresti usare il tuo auriga astro 114D e fare un upgrade acquistando una bella montatura goto e un focheggiatore a basso profilo, come ti è stato già proposto, verificando prima il backfocus. La skywatcher monta di serie questo tipo di focheggiatore sui modelli newton "PDS". Questa seconda soluzione mi entusiasma molto meno, perché suppongo che il tuo 114 non sia molto luminoso (immagino f/8 o simile).

    Se però sei già proiettato a non riutilizzare il tuo vecchio auriga, penso sia il caso di lasciarlo così com'è e usarlo per l'osservazione (mentre l'apparato fotografico lavora puoi ammazzare il tempo in visuale); se ti servono oculari aggiuntivi si trovano ancora nel mercato dell'usato quelli da 24,5.
    Potresti anche usarlo per delle riprese planetarie (non deep sky), acquistando una camera planetaria + un adattatore per il focheggiatore più stretto. Anche in questo caso potresti scegliere di cambiare il solo focheggiatore con uno a basso profilo per collegare la reflex, ma sinceramente le reflex di solito non sono molto adatte per le tecniche planetarie perché richiedono di fare video e le reflex hanno risoluzioni video più basse di quella del loro stesso sensore, e inoltre usano codec video che alterano i singoli frame raw.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #49
    Meteora L'avatar di Parandroid Annoyed
    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    28
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    @cesarelia Grazie del tuo contributo

    Da quando ho aperto questa discussione ho studiato molto, ho letto ogni pagina di quella guida più tantissime altre sul web. Ho anche ripreso tutti i miei vecchi libri di astronomia e li ho impilati sul comodino, cosa che mi sta facendo perdere molte ore di sonno ogni sera. In aggiunta, ho scoperto qualche canale youtube molto interessante e avrò macinato almeno 300 ore di video sul tema. Seguo da anni diversi canali stranieri, ma cercando contenuti più tecnici ho scoperto due canali italiani veramente formidabili (Astropills e Luca Fornaciari), bravissimi.

    Diciamo che ora ho molta più consapevolezza sul tema, sugli strumenti e sulle tecniche di ripresa.

    Quindi, dopo tanto rimuginare, ho deciso di puntare su una Heq5 con un 150PDS, ovviamente usati. Su Astrosell è passato qualcosa, ma sto aspettando una buona offerta in zona Roma e provincia così da andare a visionare personalmente il tutto. Da quello che ho visto, con un po' di fortuna, dovrei rimanere sotto gli 800€. Del budget sarà poi destinato all'acquisto di un filtro contro l'inquinamento luminoso (possibilmente sempre usato!).

    In futuro conto di progredire per step, partendo da un'autoguida (l'aggiungerò il più presto possibile), per poi passare a una camera dedicata e qualche filtro aggiuntivo, ma quando e come si vedrà poi.

    Il progetto è delineato, ora aspetto solo le giuste offerte! A proposito, se avete dritte sulla compravendita del materiale le accetto volentieri

    Grazie!

  10. #50
    Gigante L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    1,568
    Taggato in
    137 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Io sto entrando sempre più nell'ottica che l'acquisto dell'usato è la migliore forma di ecologia, oltre che di risparmio.
    Tra i vari canali di compravendita preferisco astrosell in quanto offre una maggior garanzia con il metodo dei feedback. Si può pubblicare un annuncio "compro" dove tu richiedi un determinato oggetto. Astrosell permette anche di sfruttare i feed RSS: io li carico su una app come ad esempio Aggregator, così vengo avvisato da una notifica quasi in tempo reale quando qualche utente mette un annuncio con le caratteristiche che mi interessano.
    In alternativa controllo ogni tanto il "mercatino astronomico" su facebook.
    Qualcuno mi ha consigliato anche subito.it

    L'ottica è abbastanza semplice da verificare, eventuali danni sugli specchi o sul focheggiatore si vedono ad occhio.
    Ciò che mi preoccupa è la montatura, perché se avrà un difetto meccanico o una anomalia nell'elettronica te ne accorgerai probabilmente solo con l'utilizzo; per questo un prodotto nuovo e in garanzia è secondo me di gran lunga meglio. A meno che tu non abbia elementi per fidarti particolarmente del venditore. Io ad esempio ho preso una montatura di seconda mano, ma a parte che il venditore aveva centinaia di feedback positivi, comunque si trattava della EQ5 manuale che vale molto meno di una motorizzata, inoltre era in ottime condizioni e ottimo prezzo; quindi il rischio era basso e ho reputato che valesse la pena correrlo.

Discussioni Simili

  1. Sorvolo lunare ma molto, ma molto da vicino...
    Di Alby68a nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-03-2022, 13:09
  2. Poche pose reduci dal Pollino su M20
    Di bluvega nel forum Deep Sky
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 19-07-2016, 22:24
  3. Idee confuse
    Di KMan nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04-03-2015, 16:52
  4. Senza metalli si accendono poche stelle
    Di Red Hanuman nel forum Astrofisica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-10-2014, 11:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •