Risultati da 1 a 1 di 1
  1. #1
    Nana Rossa L'avatar di Giovanni1971
    Data Registrazione
    May 2021
    Località
    Lussemburgo/Calabria
    Messaggi
    350
    Taggato in
    29 Post(s)

    Taurus Poniatiovii e cometa C/2017 K2 PANSTARRS

    Ciao a tutti, ispirato da un articolo sull'ultimo numero di Sky & Telescope ho dedicato qualche ora ad osservare l'area corrispondente ad una vecchia costellazione ora caduta in disuso, il "Toro di Poniatowski" (Taurus Poniatovii) battezzata così in onore del monarca regnante di Polonia e Lituania della seconda metà del XVIII secolo. La costellazione, molto piccola, fu creata dal direttore dell'osservatorio reale di Vilnius (che evidentemente "teneva famiglia") ed è rappresentata anche nel famoso atlante stellare di Bode. Taurus Poniatovii cadde in disuso a fine 1800.

    Corrisponde ad un'area nella attuale costellazione di Ofiuco, in prossimità di beta ophiuchi (Cebalrai). E riconoscibile da un asterismo a forma di muso di toro: la stella 68 Ophiuchi rappresenta il naso del toro, 67 e 70 rappresentano gli occhi, 66 e 73 le corna.

    Dato che la cometa C/2017 K2 PANSTARRS passa in zona proprio in questi giorni, ovviamente provo ad osservarla come "ciliegina"...

    Sessione del 16 giugno 2022
    ED 80 con oculari morpheus 17.5 mm (32x) e 9 mm (62x). Baader BCO 10 mm con barlow GSO 2.2 (123x)
    Seeing non buono e cielo chiaro a causa dell'assenza di tramonto astronomico, soprattutto a inizio sessione. (sito osservativo in Lussemburgo, a circa 50 gradi di latitudine nord).

    23:25 - NGC 6633. Ammasso aperto ampio, non compatto, stelle di varia luminosità. Osservato a 32x. “Raggi” di stelle si diramano dalla parte centrale dell’ammasso. Forse penalizzato dal cielo troppo chiaro. Bell’ammasso aperto di forma non regolare ma una sorta di nucleo di forma allungata. Al centro stelle molto brillanti e di colore tra il bianco e il blu. Facilmente rintracciabile a partire da HR 6928 a sud-est dell’ammasso e che costituisce un angolo di un asterismo di 4 stelle luminose che fa da cornice all’ammasso, di 2.5 gradi di dimensione. Asterismo visibile già nel finder.

    23:38 - IC 4756. Ammasso aperto con stelle brillanti all’esterno e più flebili all’interno. Ben visibile a 32x. Si trova a 3° direzione est da NGC 6633, osservato in precedenza. Appare tridimensionale e molto “profondo”, come se le stelle al centro affondassero nel cielo scuro rispetto a quelle più esterne. Vagamente percepibile anche nel finder. Se il cielo fosse più scuro sarebbe probabilmente visibile nel finder come una nuvoletta.

    23.48 - HR 7048. Stella doppia separata a 123x malgrado seeing non buono, stelle tremolanti. Le due componenti appaiono di colore bianco appena separate da uno spazio scuro in mezzo, piccolo ma netto una delle due è leggermente più grande dell'altra circa una magnitudine di differenza.

    00:05 - NGC 6572. nebulosa planetaria. A 123x, senza filtri, appare come un disco rotondo non stellare di colore vagamente blu ma senza alcun dettaglio visibile rappresenta l'angolo retto in un triangolo rettangolo formato con altre due stelle. Provo a spostare la barlow davanti alla diagonale aumentando gli ingrandimenti a 190x ma l'immagine è troppo scura, perdo la stella e non riesco a ritrovarla. Passo ad altro anche perché il cielo si comincia a velare di leggere nuvole.

    00:12 - 67 Ophiuchi. Stella doppia molto piacevole separabile già a 32 ingrandimenti ma meglio a 62. Colorata, con la componente principale tendente all'arancio giallo e la componente secondaria più piccola di colore biancastro differenza stimata di almeno due o magnitudini, forse qualcosa in più. Separazione 6.6".

    00:18 - 70 Ophiuchi. bellissima doppia con separazione percepibile già a 30 x ma migliore a 62 x entrambe le componenti sono di colore giallo oro soprattutto la componente secondaria differenza di magnitudine stimata tra 1 e 2 (2 secondo SkySafari). Separazione 6.7".

    00:24 - Collinder 350. Ammasso aperto non cospicuo potrebbe sembrare un asterismo a forma di arc. Forse osservazione influenzata da una coltre di nuvole che seppur sottili comincia ad addensarsi. Osservato a 32x.

    00:28 - IC 4665. Ammasso aperto povero di stelle osservato a 32x. Molto ampio e con un bel asterismo al centro a forma di scarabeo. La luna comincia a salire e le nuvole purtroppo a questo punto rendono l'osservazione quasi impossibile.

    00:42 - Cometa C/2017 K2 PANSTARRS. Ci provo malgrado la piccola apertura del telescopio ed il meteo che sta peggiorando. Forse identificata tra le altre stelle ma non sono sicuro a tratti appare come un oggetto vagamente nebuloso ma solo con visione distolta. E probabilmente necessaria più apertura e decido di chiudere la sessione e riprovarci quanto prima, usando anche il C8.


    Sessione del 21 giugno 2022
    Ed ecco che ci riprovo... ED80 e C8 (con riduttore 0.63) e con oculari come sopra. Sessione in pratica totalmente dedicata alla cometa. Meteo variabile ma con una buona finestra di opportunità tra le 23 e le 24. Luna assente ma, ancora, la mancanza di tramonto astronomico si fa sentire.

    23:25 - Cometa C/2017 K2 PANSTARRS. Percepita come oggetto del cielo profondo flebile vicino ad un asterismo a forma di piccola Aquila o anche assomigliante ad un "3" allungato. Visibile inizialmente solo con visione distolta a causa del cielo chiaro. Osservata a 72x con il G8. La stella Cebalrai in Ofiuco, utile per trovare la cometa deve essere tenuta fuori dal campo visivo perché troppo brillante. È visibile solo il nucleo della cometa, non la coda, ma per brevissimi tratti si riesce a percepire una forma forse vagamente allungata.
    Penso che è chiaro perché Messier ha creato la sua lista: questo oggetto potrebbe benissimo essere confuso con una galassia ellittica. Bella anche a 100x.
    Dopo averla osservata con il C8 mi sposto all' ED80. A 32x è sicuramente meno evidente e richiede visione distolta ma si può vedere chiaramente. Meglio ancora a 62x. Il contrasto con l'ammasso aperto vicino è molto bello, ma Cebalrai deve essere tenuta assolutamente fuori dal campo visivo. Oltre oltre alla visione distolta si può usare anche una visione diretta ma intermittente, aprendo e chiudendo l'occhio. Aiuta molto anche spostare leggermente il telescopio in azimut.

    00:14 - NGC 6384. Provo con il C8 questa galassia, particolare perché vicina alla via Lattea ma risulta praticamente impossibile da vedere anche a causa del maledetto velo di nuvole che ovviamente prima o poi arriva... si finisce qui e si va a letto.
    Ultima modifica di Giovanni1971; 23-06-2022 alle 20:28
    To see a World in a Grain of Sand And a Heaven in a Wild Flower...

Discussioni Simili

  1. C/2017 c2 (panstarrs)
    Di Japponiglio nel forum Sketches
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03-04-2020, 10:00
  2. C/2017 s3 (panstarrs)
    Di Gianluca97 nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 22-07-2018, 12:48
  3. C/2017 S3 Panstarrs
    Di frignanoit nel forum Sistema Solare
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-07-2018, 07:04
  4. Cometa C/2016R2 Panstarrs
    Di Lorenzo73 nel forum Sistema Solare
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-01-2018, 07:38
  5. Cometa Panstarrs k1 con galassietta...
    Di Elio nel forum Deep Sky
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 17-06-2014, 20:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •