Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Nana Bruna L'avatar di NGC-Diego-1983
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Provincia PD
    Messaggi
    253
    Taggato in
    5 Post(s)

    L'IL aumenta sempre più: il traffico aereo può influire secondo voi?

    E' una cosa che stiamo notando io e gli altri appartenenti alla piccola associazione astrofili di cui faccio parte.

    Il cielo della pianura padana è forse il peggiore d'Italia per quanto riguarda l'IL, ma negli ultimi due anni sta nettamente peggiorando, anche su alcune zone delle Alpi.

    Durante le ultime uscite in montagna (zona Lagorai, cercate Castello Tesino su GMaps) siamo passati da una media di un cielo SQM 21.4 a faticare a raggiungere i 21.3. La media ora si assesta sui 21.2.
    Il fondo cielo infatti è diventato improvvisamente molto più lattiginoso.

    Personalmente mi sono fatto un'idea (condivisa anche da alcuni dei miei amici), e vorrei condividerla con voi, sentendo cosa ne pensate. Magari c'è qualche esperto che può far luce su questa ipotesi, che magari è una gran cretinata

    Fino a due anni fa, l'aeroporto di Quinto di Treviso era chiuso per lavori, e lo è stato per parecchi mesi (forse anche più, non ricordo)
    Proprio questo periodo, in cui il traffico aereo è calato parecchio (parlo a livello locale ovviamente), si raggiungevano i 21.4, 21.5, addirittura una volta 21.6!

    Da quando un paio di anni fa l'aeroporto è stato riaperto, il traffico aereo è aumentato, e lo sta facendo sempre più.

    Le ultime uscite in montagna abbiamo notato tutti quanti aerei sono passati: tantissimi!

    Ebbene, gli aerei come ben sappiamo lasciano le loro belle "scie" bianche, che restano per un sacco di tempo, e più i minuti passano più le scie si estendono, formando delle velature che non fanno ora ad andar via che vengono subito "rimpinguate" dal passaggio di un nuovo aereo.
    Tali velature riflettono l'IL.

    Sommando decine/centinaia di aerei che passano di continuo nell'arco di un giorno, su tantissime porzioni di cielo, il risultato (secondo me) è probabilmente la sempre più evidente lattiginosità del cielo notturno, anche in montagna nelle zone sopracitate.

    Per farvi meglio capire, guardate questa foto che ho scattato stamattina da casa mia all'alba:
    http://s23.postimg.org/teufq632z/20141124_073456.jpg
    Guardate quante scie e come il cielo è velato nonostante la bella giornata!!!

    Per rendervi conto ancor di più, provate ad andare sul sito FlightRadar24, e guardate QUANTI aerei volano di continuo sopra le nostre teste. E' come Google Map, vi consiglio di rimpicciolire la mappa di volta in volta per aumentare la visione d'insieme.
    Eccovi la situazione alle ore 9.22 di oggi:
    http://s13.postimg.org/3mww4gfo7/sssss.png

    Non so, voi cosa ne pensate?
    TecnoSky APO doppietto FPL-53 Lantanio 125mm f/7,8
    Dobson 326/1800 (f/5,52)

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,392
    Taggato in
    2103 Post(s)


    Re: L'IL aumenta sempre più: il traffico aereo può influire secondo voi?

    le scie di condensazione degli aerei permangono quando nel cielo c'è un'alto tasso di umidità, umidità che abbassa anche la trasparenza del cielo e quindi anche il valore SQM.
    dall'anno scorso in Italia abbiamo avuto spesso ventilazioni umide il che non aiutano noi osservatori di deep sky.
    c'è anche da dire che se misuri l'SQM mentre transita un aereo potrebbe falsare il valore.
    credo che sia tutto nella norma, anche a Monte Romano (dove vado io di solito) il valore SQM viaggiava tra i 21,2 e i 21,4 da un paio di anni si è stabilizzato a 21-21,2!

  3. #3
    Nana Bruna L'avatar di NGC-Diego-1983
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Provincia PD
    Messaggi
    253
    Taggato in
    5 Post(s)

    Re: L'IL aumenta sempre più: il traffico aereo può influire secondo voi?

    Quel che scrivi è molto interessante!
    E' quasi consolante sapere che anche da te la situazione è la stessa

    Diciamo allora che però anche la mia idea della scie non è poi del tutto sbagliata:
    la persistente umidità ne provoca la permanenza in quota, e con tutti gli aerei che passano la velatura è praticamente costante.

    Spero che presto queste ventilazioni umide cessino per lasciar spazio a quelle più secche, perchè se qualcosa contro l'IL si può fare contro i comuni che non rispettano le relative normative regionali, fermare il traffico aereo nelle notti di Luna nuova la vedo un po dura
    TecnoSky APO doppietto FPL-53 Lantanio 125mm f/7,8
    Dobson 326/1800 (f/5,52)

  4. #4
    SuperNova L'avatar di SVelo
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    4,338
    Taggato in
    891 Post(s)


    Re: L'IL aumenta sempre più: il traffico aereo può influire secondo voi?

    umidità che abbassa anche la trasparenza del cielo e quindi anche il valore SQM.
    Questa affermazione ti spiega che il tasso di umidità influisce sulla trasparenza del cielo indipendentemente dalle scie degli aerei.
    Ho capito bene etru?

  5. #5
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    25,392
    Taggato in
    2103 Post(s)


    Re: L'IL aumenta sempre più: il traffico aereo può influire secondo voi?

    si certo, quando c'è molta umidità in quota il cielo è lattescente e non buio!

  6. #6
    Pianeta L'avatar di Antonio95
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    89
    Taggato in
    4 Post(s)

    Re: L'IL aumenta sempre più: il traffico aereo può influire secondo voi?

    Citazione Originariamente Scritto da SVelo Visualizza Messaggio
    Questa affermazione ti spiega che il tasso di umidità influisce sulla trasparenza del cielo indipendentemente dalle scie degli aerei.
    Ho capito bene etru?
    La presenza di un tasso alto di umidità aiuta la formazione di nubi a bassa quota, come la foschia (o nebbia). Di conseguenza ad alte umidità è possibile avere molti disturbi visivi in senso verticali. Quindi più alta è l'umidità più basso è il livello di formazione delle nubi. Tanto per fare un esempio, ad umidità pari al 100% è possibile avere la nebbia a quota zero!
    E magari, se si becca un giorno "secco" con un basso tasso di umidità non tutti gli aerei daranno forma a quelle scie fastidiose, ma solo gli aerei che volano ad una quota molto alta.

Discussioni Simili

  1. sempre più in piccolo!
    Di cherubino nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-05-2014, 22:25
  2. sempre AFOCALE
    Di cherubino nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-03-2014, 09:09
  3. Bollettino del traffico sulla Luna e Marte
    Di Pierluigi Panunzi nel forum Sistema Solare
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-05-2013, 07:29
  4. Sempre più terre?
    Di Vincenzo Zappalà nel forum News
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 19-04-2013, 16:54
  5. Il cielo è sempre più blu
    Di Vincenzo Zappalà nel forum Articoli
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 05-09-2012, 19:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •