Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    Pianeta L'avatar di daniele77pd
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Montagnana (PD)
    Messaggi
    38
    Taggato in
    0 Post(s)

    ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del Mak?

    Ciao a tutti è da un po' che non scrivo sul forum!
    Ho appena venduto il mio Mak Skywatcher da 102 e preso usato un Mak 127 sempre Skywatcher. E' la versione con visual back da 2", me l'hanno venduto con una buona diagonale da 2" della GSO.
    Visto che ha già tutto per accettare oculari da 2", mi stuzzicava l'idea di procurarmi un buon oculare da 2" per osservare comodamente qualche ammasso aperto (per questo già possiedo un buon binocolo).
    Qui viene la mia domanda. Il Mak 127 ha un diaframma interno di circa 30 mm, ha senso usare un oculare con field stop maggiore? Ci sono diverse scuole di pensiero sui forum (sia italiani che americani), c'è anche un vecchio thread su questo forum: https://www.astronomia.com/forum/sho...po-sul-Mak-127
    Sul sito della TS dicono che: "The Maksutov-Cassegrains have a baffle tube diameter of approx. 30 mm. In theory, one might doubt that a 2" eyepiece makes sense here. But we can say: it does! If using eyepieces with larger field stops, the image does not become dark at once but slowly from the perimeter to the edge. The human brain can compensate brightness differences up to approx. 15%. As long as an illumination of 85% is acceptable, the usable field stop diameter rises to 40 mm and you significantly gain field of view."
    Voi che cosa ne dite? grazie!

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,855
    Taggato in
    1954 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    io penso che nella pratica tutto si può fare a patto di scendere a compromessi, in questo caso i compromessi sono i maggiori costi di oculari da 2" rispetto a quelli da 1 1/4" e la vignettatura che inevitabilmente ci sarà nelle lunghe focali.
    del resto un mak non è pensato per i grandi campi stellari, e già riuscire ad abbracciare circa 1° di c.r. con il dovuto oculare significa coprire la dimensione apparente di 2 Lune piene, comunque non poche.

  3. #3
    Pianeta L'avatar di daniele77pd
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Montagnana (PD)
    Messaggi
    38
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    grazie Etruscastro sono d'accordo con il tuo punto di vista. L'oculare da 2" che avevo adocchiato ha 32 mm di focale e 40 mm di field stop per dare 70° di campo apparente. Il campo reale risultante con il Mak 127 sarebbe di 1,5 gradi, non male... ci penserò dopo aver preso esperienza con il mio nuovo strumento!

  4. #4
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,855
    Taggato in
    1954 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    tu non devi contare solo il field stop dell'oculare, ma anche il diaframma di campo del mak che, non ho le misure corrette, ma credo che non abbia proprio 40mm di apertura!
    sta in quel punto il collo di bottiglia di luce che ti porterà alla famosa vignettatura!

    prova a misurare il diaframma di campo del tuo mak e fai prestissimo a farti i conti di quale sia il migliore investimento in termini di oculari sul tuo mak per quanto riguarda il c.r.

    pensa, che sul c11" la celestron mette a disposizione un 40mm e-lux da soli 52° e 31.8mm di barilotto, questo unito ai 28mm di diaframma di campo del c11" permette di abbracciare il completo c.r. disponibile nel grosso SC

    questo per dire... l'oculare con maggiore c.a. non sempre di fa gustare il pieno c.r.

  5. #5
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,208
    Taggato in
    1095 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    All'atto pratico, un 30mm da 68° vignetta vistosamente e ha poco senso usarlo.
    Lo Skywatcher LET 28 è invece perfetto. Si trova spesso sul mercato dell'usato a prezzi stracciati.

    Converrebbe sempre, perché un diagonale da 2" economico (non dielettrico) col LET usato, costa meno di un oculare da 17mm da 82° nella misura da 31,8mm.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  6. #6
    Pianeta L'avatar di daniele77pd
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Montagnana (PD)
    Messaggi
    38
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    grazie a tutti, non ho ancora in mano il Mak 127 ma ho cercato in rete e dovrebbe avere un diaframma da 28 mm. quindi mi rendo conto che l'oculare da 40 mm di field stop vignetterà, la mia domanda era proprio su COME vignetterà... intendo dire la vignettatura sarà "dura" (un bordo netto) oppure "soffice" (una graduale perdita di luminosità al bordo del campo)? se siamo nel secondo caso (come dicono quelli di TS sul loro sito) e la perdita di luminosità rimane contenuta, potrebbe non essere del tutto insensato l'utilizzo di un tale oculare... al limite l'effetto potrebbe perfino essere gradevole?!?
    @Angeloma: sì il LET 28 sarebbe una buona scelta economica (ho visto anche il tuo post in cui ne parlavi) attualmente non ce n'è nessuno su astrosell ma terrò d'occhio...

  7. #7
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,208
    Taggato in
    1095 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    mi rendo conto che l'oculare da 40 mm di field stop vignetterà, la mia domanda era proprio su COME vignetterà
    Non ci siamo capiti... non sarà possibile vedere per un angolo più ampio di un grado!
    Ma c'è un espediente, se proprio si ha la necessità di allargare gli orizzonti: usare un riduttore di focale.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  8. #8
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,855
    Taggato in
    1954 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    Citazione Originariamente Scritto da daniele77pd Visualizza Messaggio
    a parte che io ancora lo devo vedere , la mia domanda era proprio su COME vignetterà... intendo dire la vignettatura sarà "dura" (un bordo netto) oppure "soffice" (una graduale perdita di luminosità al bordo del campo)? se siamo nel secondo caso (come dicono quelli di TS sul loro sito) e la perdita di luminosità rimane contenuta, potrebbe non essere del tutto insensato l'utilizzo di un tale oculare... al limite l'effetto potrebbe perfino essere gradevole?!?
    la vignettatura sarà lineare con quanto campo verrà "nascosto", se vai fuori di 0.1° a momenti neanche te ne accorgi, vedrai solo una distorsione a bordo campo, se fosse di più vedi una distorsione maggiore o nel peggiore dei casi una vera e propria mancanza di luce.

    @Angeloma: sì il LET 28 sarebbe una buona scelta economica (ho visto anche il tuo post in cui ne parlavi) attualmente non ce n'è nessuno su astrosell ma terrò d'occhio...
    il LET da 28mm calzerebbe a pennello!

    Citazione Originariamente Scritto da Angeloma Visualizza Messaggio
    Non ci siamo capiti... non sarà possibile vedere per un angolo più ampio di un grado!
    Ma c'è un espediente, se proprio si ha la necessità di allargare gli orizzonti: usare un riduttore di focale.
    aridaje co sti riduttori... mo ve li butto se continuate a insinuare che vanno oltre la geometria ottica massima di una configurazione ottica!

  9. #9
    Pianeta L'avatar di daniele77pd
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Montagnana (PD)
    Messaggi
    38
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    la vignettatura sarà lineare con quanto campo verrà "nascosto", se vai fuori di 0.1° a momenti neanche te ne accorgi, vedrai solo una distorsione a bordo campo, se fosse di più vedi una distorsione maggiore o nel peggiore dei casi una vera e propria mancanza di luce.
    Ok questo mi torna. Quindi applicando il ragionamento all'ipotetico oculare con field stop da 40 mm, contro il diaframma di campo di 28 mm del Mak, verrebbe che dei 1.5° di campo reale (calcolati in precedenza) solo 1.5*28/40=1.05° saranno a "piena luce", mentre gli ultimi 0.45° "vignettati" diventeranno via via più scuri andando verso il bordo. Sarebbe da capire quanto rapidamente diventano più scuri, bisognerebbe provare però sono d'accordo con voi che probabilmente non ha senso andare in cerca di un oculare simile per il Mak 127...

  10. #10
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,855
    Taggato in
    1954 Post(s)

    Re: ha senso usare sul Mak 127 un oculare con field stop maggiore del diaframma del M

    non ha assolutamente senso avere un oculare a grande campo apparente ma che di fatto non ti porta nulla in termini pratici.
    se il tuo mak si ferma a 1.05° di c.r. o 1.1° quelli sono e quelli rimangono.

    pensa a una cosa, io ho nel mio parco oculari queste focali con questo c.a. per il mio c11":

    Explorer Scientific 6.7-8.8-11-14mm da 82°, poi ho un 20mm da 100° un Meade da 25mm da 82° e poi senti senti, un ES da 34mm da 68°;
    vedi, andando oltre una certa focale non ha senso continuare a prendere un 82° che di fatto non sfrutto interamente, e mi sono fermato a 68°, per questo prima ti dicevo che la Celestron nel c11" mette in dotazione un 40mm con "soli" 52° di c.a., un motivo c'è, perché abbraccia il maggior campo possibile nel c11" (1.1° appunto) senza vignettare !!!

Discussioni Simili

  1. plugin oculari in Stellarium e field stop
    Di Winnygrey nel forum Software Generale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-11-2015, 07:05
  2. Fotografare sole con reflex e vetro 11/12 stop
    Di KRK nel forum Strumenti di ripresa
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 23-01-2014, 17:26
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 17-12-2013, 06:41
  4. oculare Flat Field 65°
    Di etruscastro nel forum Autorecensioni
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 21-11-2012, 09:04

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •