Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,578
    Taggato in
    222 Post(s)

    Consiglio per testa video "leggera".

    Con l'arrivo del WO 22x70, mi sono reso conto che mi serve un setup leggero e compatto per l'uso itinerante che stia tutto attaccato allo zaino che lo contiene.
    Ho già un treppiede in carbonio (1,2 kg) dalla portata dichiarata di 12 kg (ma ne porta degnamente 8 kg) e mi serve una testa video (possibilmente leggera) in grado di reggere discretamente gli oltre 4 kg del binocolone.
    Le uniche "video" che ho sono, una vecchia 128LP che va bene per il 30x80, ma troppo al limite per il 22x70 e una "integrata" col suo treppiede (innesto a semisfera) tipo questa...
    httpswww.thefirstshop.itphotosebayel9901_gallery-scaled-1-300x300.jpg
    Ne avrei anche una cinesissima da quattro lire, che infatti ha i movimenti che già "grattugiano" e uso solo con la reflex, quindi non è cosa.

    Il budget non deve superare i 200 €, se stiamo sotto è meglio; ho individuato le solite Manfrotto, la 500 e la 502 che stanno rispettivamente sui 120 e 170 €, ma sono aperto ad altre opzioni ovviamente.
    La 500 pesa meno di 1 kg è data per 5 kg di portata e può "bilanciare" fino a 2,4 kg, mentre la 502 pesa quasi 1,7 kg ha una portata di 7kg e può "bilanciare" fino a 4 kg; la prima sarebbe ben più portatile (il treppiede + testa starebbe sui 2 kg abbondanti), con la seconda sarei più tranquillo con le portate, ma aggiungendo quasi 1 kg al setup.

    Secondo voi, la 500 sarebbe sufficiente per un binocolo da 4,2 kg (compresi accessori) e della lunghezza del 22x70 o è meglio la "sicurezza" della 502 (alla fine da portarsi in spalla, sarebbero nei due casi 9 o 10 kg)?
    Ci sono altre teste video che vorreste consigliarmi entro il budget?
    Grazie.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  2. #2
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,578
    Taggato in
    222 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Dopo "consulto" su altri lidi, alla fine ho ordinato la testa fluida Ibis.
    900 g di peso, portata massima 10 kg e carico controbilanciato di 4,5 kg; dovrebbe andare più che bene per reggere i 4,2 kg del WO 22x70 (con cercatore 8x36), mantenendo il peso del treppiede + testa, poco oltre i 2 kg, quindi tutto perfettamente trasportabile.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  3. #3
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,016
    Taggato in
    698 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Hai il treppiede con la colonna centrale? La testa, dalle foto premetto, sembra abbia della plastica, specie le levette, nel caso possono spanarsi stringendo.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  4. #4
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,578
    Taggato in
    222 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Mi è arrivata la testa e il problema non è la plastica, lo sono soltanto le "camme" che fanno da leva sul blocco di rotazione in azimut e sul blocco slitta, la "viteria" vera e propria è in acciaio.

    Il problema è che mi ero fatto delle aspettative troppo alte e si è rivelata troppo "leggera"; intendiamoci, non ha alcun problema di portata, la testa è fatta bene è i movimenti frizionati sono fluidi, financo pastosi (in base a quanto "je dai" con la frizione), ma è la molla di precarico che è davvero "leggera".
    In breve a frizioni "aperte" non regge il 22x70 (4 kg), alla minima inclinazione (5/10°) il binocolo se ne "casca" fino a battuta (sia in avanti che in dietro), ma non solo, anche il ben più leggero 30x80 (2,5 kg) ad inclinazioni superiori ai 25/30°, comincia anche lui a cascarsene fino ad arrivare in battuta.

    Ad occhio e croce (beh mica tanto, ho fatto prove con vari pesi) la molla di controbilanciamento è tarata su non più di 1,7/1,8 kg (a stare abbondanti), però delusione a parte, non è che posso accampare pretese, non c'è un dato dichiarato del precarico (come fa ad esempio Manfrotto, con tanto di grafico dei momenti flettenti) che io possa "contestare", il peso della testa è stato aggiunto alla pagina solo dopo che ho inviato la mail per chiedere (col senno di poi, potevo chiedere anche il dato di precarico), ho solo interpretato (probabilmente troppo ottimisticamente) quanto dichiarato sul sito:
    Testa fluida fotografica per binocoli e piccoli telescopi

    Caratteristiche principali:

    Robusta testa fluida frizionabile con lunga manopola per i movimenti
    larga basetta di bloccaggio con vite da 1/4" e 3/8"
    Carico massimo 10kg
    peso 900gr
    Ideale per l'utilizzo con binocoli angolati IBIS da 70mm e 82mm e simili, o piccoli telescopi come rifrattori da 70/80mm o catadiottrici come Celestron C5 o C6

    Le teste fluide sono pensate per reggere carichi importanti and sbilanciate, una molla interna compensa il peso e permette di puntare lo zenith senza problemi
    Movimenti sempre fluidi e privi di scatti
    Fonte: https://www.tecnosky.eu/index.php/te...fica-ibis.html

    Considerato che l'ibis 70 pesa 3,5 kg e l'82 4,5 kg pensavo che il controbilanciamento della testa fosse di quell'ordine di pesi.

    Comunque come ho detto per quello che l'ho provata (avendola da pochi giorni), mi sembra strutturalmente fatta bene, regolando opportunamente la frizione il 22x70 lo movimento decentemente; me la tengo comunque, considerato che per il recesso ci vuole la raccomandata A/R e che le spese di ri-spedizione sono (giustamente) a mio carico, visto il prezzo della testa, non vale la pena di tanto sbattimento.

    Rimane il cruccio che allo stesso prezzo (anzi a 12 € in meno, spedizione compresa) avrei potuto prendere la Manfrotto 500, stesso peso, controbilanciamento dato per 2,4 kg (e usando da tempo Manfrotto, posso dire che nei dati di targa, sono quantomento "conservativi" e soprattutto NON lesinano con i dati tecnici) e infine è provvista di "aggancio/sgancio rapido" laterale (in stile standard arca-swiss) estremamente utile con i binocoloni,i quali sono scomodi (se pesanti) da infilare per il lungo (facendo scorrere la slitta).
    La prendo come una lezione, la prossima volta acquisterò solo materiale che abbia dati tecnici chiari e completi.

    Ora, alla fine di questo pistolotto, sembra che l'abbia stroncata completamente, ma quello che ho stroncato veramente è la scarsità di informazioni (secondo me) fondamentali, sulla pagina del prodotto. Direte voi, «Hai scritto per sapere il peso, non potevi chiedergli anche il resto?», io direi che avete ragione, ci potevo anche pensare, ma se si hanno tali info, non sarebbe meglio già inserirle nella pagina del prodotto?

    relativamente ai lati positivi, è leggera (col treppiede in carbonio il tutto sta entro i 2 kg), compatta (motivi principali per cui l'ho presa), mi sembra ben fatta e regolando le frizioni, decentemente usabile col 22x70 (discretamente usabile col 30x80), i movimenti sono abbastanza fluidi; però non si può non considerare che allo stesso prezzo c'è la Manfrotto 500 di pari caratteristiche "strutturali" e superiori caratteristiche "dinamiche" e col nome che è una garanzia.

    AAA2.jpg AAA1.jpg AAA3.jpg
    AAA4.jpg

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 30-10-2021 alle 13:02
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  5. #5
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,578
    Taggato in
    222 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Con l'arrivo della ibis, che va ad affiancare la "video" integrata nel treppiede (quella stile bogen) e la manfrotto 128LP, ho deciso di mettere mano alla cinese... questa:
    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_C Visualizza Messaggio
    Ne avrei anche una cinesissima da quattro lire, che infatti ha i movimenti che già "grattugiano" e uso solo con la reflex, quindi non è cosa.
    Ho deciso di smontarla per vedere dov'era il problema della "grattugia" e ho scoperto che costruttivamente è molto semplice, sul "braccio" destro c'è la cartuccia fluida, con i suoi perni d'innesto, sul sinistro una semplice molla elicoidale.

    AAA5.jpg

    Il problema sta proprio a sinistra, le superfici dei due profili di scorrimento, si sono "mangiate" tra loro, ho trovato trucioli di alluminio (evidentemente, la lega d'alluminio più scarsa che il produttore di tale testa è riuscito a trovare).
    Quindi dopo aver pulito il tutto dal grasso cinese, tolto la molla elicoidale e tolto il grosso dei trucioli con spazzola metallica, prendo l'utensile oscillante, gli applico la testa levigante e con foglio a grana ultrafine specifico per metalli, rilavoro le superfici di scorrimento; riapplico la molla, reingrasso tutto (ho ancora il lubrificante al bisolfuro di molibdeno, usato per le montature) e voilà, tornata come nuova (vediamo solo quanto dura prima di ricominciare a grattugiare).

    E sorpresa, visto che l'avevo presa molto prima del WO 22x70 e che ha cominciato a grattugiare dopo nemmeno sei mesi d'uso, non mi ero reso conto che la sua molla di precarico è bella tosta, a spanne dovrebbe avere un controbilanciamento di almeno 3,5 kg se non di 4 kg; ci ho messo sopra proprio il WO e la molla non gli permette di "cascare" a fondo corsa ne da un lato, ne dall'altro.

    Come mostra l'immagine sotto, se lo forzi alla massima inclinazione chiudendo la frizione, quando questa la sblocchi, il binocolo (4,1 kg con red-dot) se ne torna un po su fino alla sua posizione di equilibrio (con la ibis, "casca" fino a battuta e rimane lì).
    Questo generoso precarico, mi permette di ridurre il frizionamento aumentando la fluidità dei movimenti, la testa non pesa nemmeno tanto, sta intorno a 1,2 kg.

    AAA6.jpg

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 30-10-2021 alle 13:37
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  6. #6
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,016
    Taggato in
    698 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Quando parli di Manfrotto ti riferisci a quelle vecchie o a quelle nuove? Probabilmente cinesi e delle stesso livello qualitativo di quella che hai....
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  7. #7
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,578
    Taggato in
    222 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Definisci vecchie e nuove.
    Vecchie fino a che anno di produzione e nuove da quale anno di prodizione?
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  8. #8
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,016
    Taggato in
    698 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Non ho idea delle date, secondo me basta guardare il peso a modello equivalente. Se la prendi adesso non si può sbagliare nel dire nuove o vecchie...
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  9. #9
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,578
    Taggato in
    222 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Cioè fammi capire, tu probabilmente pensi che quelle nuove (di non si sa da quale anno di produzione) essendo più leggere, dovrebbero essere di qualità "cinese"?
    E tutto questo lo hai evinto solo dalla differenza di peso? Ma poi hai pesato due modelli identici ma di anni diversi?
    E anche vi fosse questa differenza di peso, non potrebbe essere perché i software di calcolo strutturale in soli 10 anni hanno fatto passi da gigante e che quindi, ad esempio ricalcolando forma, numero, posizione delle nervature e forma globale dello chassis, si potrebbe risparmiare moltissimo materiale, mantenendo le stesse caratteristiche strutturali?

    Insomma, se hai due teste manfrotto della stessa serie, che hai confrontato e hai verificato diversi comportamenti qualitativi, ok; altrimenti stiamo parlando del nulla cosmico, visto che al momento su forum come Binomania, Juzaphoto, Birdforum e l'onnipresente Cloudynight, non le leggo tutte queste critiche sulle più recenti linee della manfrotto.
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  10. #10
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,016
    Taggato in
    698 Post(s)

    Re: Consiglio per testa video "leggera".

    Basterebbe sapere dove fanno le teste Manfrotto attualmente.... io non ho modo di saperlo, mi insospettisce il proliferare di cloni apparentemente identici agli originali. Mi riferisco ai prodotti base.
    Comunque, ho trovato questo, che dice molti pro a favore della Manfrotto, con una lieve incertezza.
    Su altri articoli si parla di ritorno dalla delocalizzazione, che vuol dire che molti prodotti erano fatti prima all'Est e poi in Cina.
    E' solo una curiosità, i prodotti Manfrotto sono comunque sempre stati fra i più validi.

    https://www.dday.it/redazione/29945/...ltre-treppiedi
    Ultima modifica di Huniseth; 02-11-2021 alle 18:33
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-10-2020, 12:11
  2. Nebulosa "Testa di Scimmia"
    Di rliverano nel forum Deep Sky
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 17-03-2018, 08:14
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-08-2013, 19:36
  4. SERATA GAM - " Con la testa tra le stelle" Intervista a Luigi Manganotti
    Di Andrea Vanoni nel forum Appuntamenti ed Eventi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 29-05-2013, 23:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •