Pagina 3 di 8 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 78

Discussione: Non Proprio il primo..

  1. #21
    Gigante L'avatar di cesarelia
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Pisa
    Messaggi
    1,557
    Taggato in
    137 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Per il C9,25 non ho esperienza, tra quello normale e quello HD sulla carta l'ottica è identica e le differenze dovrebbero essere di tipo meccanico; non avevo considerato la differenza di prezzo tra le due versioni, che comunque considero poco giustificata.
    A questo punto le differenze con il rifrattore si assottigliano, inoltre se hai già il C8 non faresti un grosso salto di diametro.
    Se proprio vuoi considerare una alternativa agli apm, potresti considerare un astrografo come lo sharpstar f2.8, ma entriamo in un campo in cui ne so meno di zero, quindi prendi questa proposta con le pinze

    Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #22
    Gigante L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,385
    Taggato in
    69 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Tra un sct normale ed hd ci son varie differenze
    Hd ha un treno di lenti nella culatta per garantire un campo spianato fino al full frame che uno normale non ha (non penso arrivi neanche ad aps)
    Ha il blocco dello specchio primario per evitare i problemi di spostamento specchio e messa fuoco
    Il problema è che ha una focale lunga e poca luminosità di base (f10) quindi serve guidare bene per lunghi tempi (montatura valida)
    Si può portare a focale minore con il suo riduttore che costa un bel po’
    Per la fotografia come ti hanno già detto devi aver chiaro che oggetti vuoi inquadrare perché definisce focale e camera da accoppiare
    Impossibile trovare un tele tuttofare
    Io direi di trovare un tele per fotografare, un apo come dici tu e poi pensare ad altro per visuale in futuro

  3. #23
    Gigante L'avatar di rey
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1,457
    Taggato in
    317 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Penso sia meglio rivedere gli obiettivi.
    Un c9 andrà anche bene in visuale ma in fotografia a lunga posa non è da principiante, sinceramente anche l'apo da 140 o addirittura il 150/1200 che è un cannone.. ci vuole una montatura di altra classe probabilmente. Insomma nulla da principiante mi sembra
    E poi si considerano due tele abbastanza diversi, scegliere l'uno o l'altro per fare tutto mi pare un approccio poco saggio
    Concordo con stevesp non esiste il tele tuttofare.

    Cieli sereni

  4. #24
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,440
    Taggato in
    739 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    La situazione si sta chiarendo, se è indirizzato all'apm 140 vuol dire che non è interessato ne alla fotografia ne alla visuale deep. Non dico che non possa fare le due cose ma le farà sicuramente in modo scomodo o insufficiente. E' una sua scelta se preferisce un rifrattorone, se ne accorgerà quando osserverà a fianco del C8.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  5. #25
    Meteora L'avatar di Astrofurla
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Messaggi
    20
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Non sono ancora indirizzato verso un APM 140 ma ci sto pensando seriamente.
    Ora, dopo aver letto con attenzione la recensione pubblicata su Dark Star su APM 140 mm (di cui riporto uno stralcio) mi chiedo (anzi chiedo agli esperti).
    Per poter apprezzare in modo decente galassie, nebulose planetarie e altri oggetti deep sky potrebbe essere una soluzione acquistare un riduttore di focale?
    Se neanche questa soluzione funziona, datemi un idea di uno strumento (telescopio) adeguato per la visione Deep sky. Grazie


    Tratto da recensione su APM 140/910 "Il diametro a disposizione è sufficiente ad una vita di osservazione di sistemi planetari, non fa rimpiangere nulla nella visione planetaria o lunare, permette una gratificazione significativa nel bighellonare a basso ingrandimento tra le plaghe del cielo profondo alla ricerca di ammassi stellari e rappresenta un ottimo compromesso per gli osservatori del Sole in abbinamento ai filtri adatti o ad un prisma di Herschel.
    In compenso, i nostri 14 super corretti cm. sono ben poco adeguati alla stragrande maggior parte delle galassie, delle nebulose planetarie, o per la “seria” fotografia degli oggetti del sistema solare dove a contare è soprattutto il diametro (almeno entro certi limiti). Anche nella osservazione degli ammassi globulari, escludendo i più grandi e luminosi, le soddisfazioni risultano modeste."

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Astrofurla; 02-11-2021 alle 22:07

  6. #26
    Buco Nero L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vallee
    Messaggi
    10,440
    Taggato in
    739 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Hai usato un C8 da 203mm, cosa pensi di vedere con un 140mm?
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80

  7. #27
    Pulsar L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,731
    Taggato in
    441 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Partiamo da un concetto, la risoluzione..
    Un telescopio per avere potere di risoluzione deve avere diametro di apertura, più è ampio e più potere ha..
    Se nella prova del rifrattore 140mm è stato riscontrato che con un f7 non ci sono stati tanti problemi per il planetario probabilmente è perché questo strumento è abbastanza corretto nello spettro dei colori secondario...
    Poi andiamo sul profondo cielo e qui può essere prevedibile la carenza del fattore fondamentale che è il diametro di apertura, dove su oggetti più luminosi rende e quelli meno luminosi non rende a sufficienza, sempre perché se si osserva in diametri superiori le differenze anche se sono peculiari un occhio esperto le vede..
    Parliamo di oggetti che possono essere più estesi dove la magnitudine superficiale (quella esterna rispetto all'insieme dell'oggetto) è più debole rispetto a tutto l'insieme.. (nel forum c'è una guida a riguardo)..
    Chiaro che nella fotografia puoi avere il vantaggio dei sensori CCD e anche certe soddisfazioni dal vetro apocromatico, ma poi nel visuale a parte la qualità delle immagini in generale (contrasto) il resto è affidato al tipo di cielo e il diametro di apertura.
    Qui non si scappa, dove c'è diametro ci sono anche più dettagli, quindi tra un ottica che può essere da certosino come quella che vuoi tu e una meno certosina, ma che offre un diametro maggiore è una scelta individuale che alla fine porta al compromesso...
    Senza contare poi la fotografia dove per la scelta di uno strumento unico devi poi combattere con le focali di seguito rapportate agli strumenti che, possono andare bene per un verso e rimediare nell'altro..

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  8. #28
    SuperGigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    2,238
    Taggato in
    193 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Citazione Originariamente Scritto da Astrofurla Visualizza Messaggio

    Tratto da recensione su APM 140/910...
    In compenso, i nostri 14 super corretti cm. sono ben poco adeguati alla stragrande maggior parte delle galassie, delle nebulose planetarie, o per la “seria” fotografia degli oggetti del sistema solare dove a contare è soprattutto il diametro (almeno entro certi limiti). Anche nella osservazione degli ammassi globulari, escludendo i più grandi e luminosi, le soddisfazioni risultano modeste."
    Più chiaro di così.

    un idea di uno strumento adeguato per la visione Deep sky
    Il cielo nero in primis, poi il diametro, il più grande che ci si può permettere, "fisicamente" ed economicamente.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Mulder; 03-11-2021 alle 04:27

  9. #29
    Pulsar L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,731
    Taggato in
    441 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Citazione Originariamente Scritto da Astrofurla Visualizza Messaggio
    Per poter apprezzare in modo decente galassie, nebulose planetarie e altri oggetti deep sky potrebbe essere una soluzione acquistare un riduttore di focale?
    Se neanche questa soluzione funziona, datemi un idea di uno strumento (telescopio) adeguato per la visione Deep sky. Grazie
    Un riduttore di focale serve per la fotografia, se hai un telescopio a focale lunga come può essere il C8, il riduttore in base al proprio fattore di riduzione accorcia la lunghezza focale del telescopio rendendola più veloce e agevolare i tempi delle pose.. in visuale il riduttore non ha senso perché se con una focale di 2000mm e un oculare di 10mm ottieni 200x (ingrandimenti), con un riduttore al 50% la focale del telescopio diventa 1000mm e con un oculare da 10mm ottieni 100x... Sembra chiaro ormai che per fare un Deep Sky soddisfacente in visuale i 140mm apo non sono sufficienti abbastanza, quindi per renderti la vita meno complicata dovrai rinunciare al vetro pregiato e prendere uno specchio grande, torniamo alla tipologia dei primi post, che sia in versione HD già predisposto e accessoriato di riduttore di focale o meno, ma con un diametro adeguato all'osservazione del cielo profondo.. resta tra il tuo budget scegliere il diametro e una montatura adeguata... le idee del telescopio in alternativa al rifrattore apo ti sono già state date...
    Se poi non vuoi rinunciare al rifrattore apo, ti prendi un ottica Newton 200/1000 che spendi poco e quando vuoi fare visuale e non fare foto la fai con questo...

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di frignanoit; 03-11-2021 alle 05:43
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  10. #30
    Gigante L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,385
    Taggato in
    69 Post(s)

    Re: Non Proprio il primo..

    Io consiglio di contattare una associazione astrofili della zona e vedere se qualcuno fotografa così si iniziano a vedere sul campo alcuni setup e farsi un’idea di target, lunghezza focale, sensore e risultato
    Visto il budget per un setup definitivo ci andrei piano con le decisioni

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. Il mio primo Saturno… non ci siamo proprio!
    Di Ursus18 nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 09-07-2021, 12:33
  2. Primo telescopio... ma non proprio...
    Di nonnopaolo nel forum Primo strumento
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 13-07-2018, 16:47
  3. Non proprio il primo...ma il primo acquisto "di peso" :)
    Di Luke_83 nel forum Primo strumento
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 14-11-2017, 19:06
  4. GO-TO Ma è proprio preciso?
    Di Valter5 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-04-2014, 11:38

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •