Pagina 1 di 7 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 61
  1. #1
    Meteora L'avatar di Parandroid Annoyed
    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    28
    Taggato in
    1 Post(s)

    Poche idee, ma molto confuse...

    Salve a tutti, vi racconto una storia (se non avete tempo ma volete comunque darmi un consiglio, saltate direttamente alla fine).

    Ho da poco ritrovato il mio telescopio di quando ero poco più che un bambino, un 114/900 con montatura equatoriale, l'Auriga Astro 114d. All'epoca (parliamo di metà anni '90), avevo circa 10 anni e internet "non esisteva"; tutte le informazioni che avevo erano offerte dai pochi libri di astronomia che mi ero fatto comprare dal parentame, oltre che dal piccolo manuale fornito con il telescopio.

    Partiamo proprio da qui: il manuale (in italiano) di questo telescopio, che rileggo ora dopo oltre 20 anni, è a dir poco ridicolo. Non c'è nessuna indicazione su come "assemblare" il telescopio o su come usare la montatura equatoriale di cui, incredibilmente, dispone. Non fatico quindi a credere che all'epoca, nonostante la mia buona volontà, non sia mai riuscito a capire come sfruttare al meglio quella montatura che mi sembrava così bella ma anche così inutile...

    Non so molto su questo telescopio, anche se non fatico a immaginare un passato di gloria per questa tipologia di prodotto, molto accessibile e allo stesso tempo sufficientemente performante.

    Passiamo al 2022. Qualche settimana fa, per l'appunto, ritiro fuori il telescopio, mi munisco di calibro e misuro il barilotto (nessuna misura indicata nel manuale): 24,5mm / 0,965''. Ritento la misura. Stesso risultato. "ECCHECC...", esclamo come un principe saudita. Poi però salgo in terrazzo e mi rinfranco con l'osservazione di Saturno. Con il 6mm in dotazione si vede che è una (piccola) meraviglia.

    Ma il mio "obiettivo" è chiaramente un altro: attaccare la Canon 6D al telescopio e tirare fuori immagini come solo Hubble sa fare. Al ché, armato di invasata bramosia, acquisto in due minuti un adattatore da 0,965'' per la mia Canon. Sbaglio, lo compro da 1,25''. Tiro giù il teatrino dei cieli e lo ricompro. Ora ho due adattatori, nessun telescopio mi può fermare.

    I più lesti avranno già capito che questa storia non riserva un lieto fine.

    Pochi giorni dopo mi arriva anche il secondo anello. Corro in terrazza sbavando come un San Bernardo e mi affretto a calibrare il telescopio con la minuzia più certosina. Collimazioni, allineamenti, calcoli, serraggi, orientamenti. Dopo ore si studio, era tutto pronto. Aggancio l'anello alla macchinetta, inserisco il tutto nel porta obiettivo del telescopio e sono pronto a scattare. CLIIIIIK. A Roma c'è una colorita espressione che indica PERFETTAMENTE ciò che apparve in quella foto: "sto..."

    Per quanta forza potessi fare, cercando di affondare quella ghiera di messa a fuoco nel tubo, non c'era verso di mettere a fuoco nessuna delle stelle del firmamento. Mesto e con le pive nel sacco mi dirigo un'ultima volta verso il telescopio, per richiuderlo, forse per sempre, nella sua scatola di polistirolo semi-sgretolato. Percorrendo quei 35cm che mi separavano dal treppiedi, non riuscivo a non pensare che a un oggetto falliforme. Possibile che l'attrazione per il mio stesso sesso mi si palesasse a 35 anni, proprio li, proprio in quel momento? No, infatti, era una lente di Barlow. Fiuu. (scherzo eh)

    E così, memore di vecchie lezioni di ottica presso l'università della vita, ricordo che, con una buona dose di fortuna, quella lente potrebbe tornarmi utile. Mentre faccio questo pensiero, la luna decide di affacciarsi all'orizzonte, mastodontica, infuocata, bellissima. Lo prendo come un segno divino, corro a casa, prendo la lente di Barlow e torno su.

    Ora, cari amici, la fisica non è un'opinione e infatti l'accrocco ha funzionato, ma la qualità dell'immagine, invece, lo è eccome. E la mia opinione è che fa schifo. Credo che la lente sia di plastica e che quell'ingrandimento è a dir poco esagerato. Gli oggetti si muovono alla velocità della luce, sono infotografabili, oltre che sfuocati e impastati. In mezzo a quell'ossessiva perfezione giapponese, quella lente strideva come un'unghia su un muro appena intonacato.

    Siamo arrivati ad oggi.

    Adesso che conoscete tutta la mia storia, dall'infanzia ai giorni nostri, che faccio?

    Contando che il barilotto è piccolo, che per utilizzare la camera dovrei comprare qualche lente apposita che non so quanto possa costare e che vorrei fare foto anche a nebulose e galassie:

    1 - Compro un motore per questo telescopio e una lente per poter utilizzare la mia reflex?
    2 - Vendo questo telescopio e me ne compro uno nuovo sui 500€ (tipo un 200/1000 da 1,25'' usato)?

    Nel caso dell'opzione 2, a quanto si può vendere un 114/900 made in Japan dai più abili forgiatori di katane dell'oriente?

    Il mio unico tele-scopo è fare qualche bella foto da mostrare agli amici e renderli pieni di invidia, e sono disposto a investire qualche centinaia di euro per farlo.

    La metà delle cose che scritto sono ironiche, a parte l'ultima.

    Grazie dell'aiuto,

    Daniele.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #2
    Pulsar L'avatar di frignanoit
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Monfestino MO
    Messaggi
    7,731
    Taggato in
    441 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Caro amico, ti sei messo in un bel guaio.. il tuo strumento all'epoca sarebbe stato uno dei più papabili per fare osservazione visuale, bastava capire come impostare la montatura per allinearla e poi inseguire..
    Gli oculari sono ancora quelli d'epoca e credo ti servirà un adattatore per montare oculari da 1,25" che sono lo standard di oggi..
    Per quanto riguarda la fotografia puoi anche lasciare perdere, se ti va bene una camerina planetaria per fare brevi filmati e poi elaborarli con i vari software..
    Hai comunque uno strumento che ha fatto storia e che vale la pena sfruttare nei suoi limiti attuali... Il cielo non è neanche più quello di una volta...

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Bino-10-30x60 C-VX 8"N/f5 ADV EXOS-2 - C-XLT 6"N/f5 AMS - AC 80/400 Ocu: Pl-4,6,9,12,15 Zoom-7x21 UWA-23 SWA-24 SPl-26 SPL-32 SPl-40mm Barlow-2,25/1,3x, Antonio

  3. #3
    SuperGigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    2,238
    Taggato in
    193 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Il mio unico tele-scopo è fare qualche bella foto da mostrare agli amici e renderli pieni di invidia, e sono disposto a investire qualche centinaia di euro per farlo.

    La metà delle cose che scritto sono ironiche, a parte l'ultima.
    Purtroppo la realtà dei fatti rende proprio quell'ultima cosa che hai scritto la più ironica di tutte...

    Poi però salgo in terrazzo e mi rinfranco con l'osservazione di Saturno
    Sarà, ma ho dei grossi dubbi che fosse Saturno... Che ora era e dove stavi puntando?

  4. #4
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    26,789
    Taggato in
    2209 Post(s)



    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    dopo un bel post ora ci vuole la presentazione ufficiale alla comunità , puoi farla qua:
    https://www.astronomia.com/forum/for...29-Mi-presento

  5. #5
    Gigante L'avatar di Zoroastro
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    1,414
    Taggato in
    139 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Per spendere un po' meno ti suggerisco di acquistare un nuovo focheggiatore ribassato o "low profile". Prendi quattro piccioni con una fava (lungi da me ogni riferimento malizioso al tuo nascente interesse per la modernizzazione dei comportamenti affettivi):

    - riduci il backfocus
    - passi allo standard 2"/1.25"
    - aggiungi la regolazione micrometrica
    - eviti Barlow

    Unico neo, per alcuni oculari ti serviranno tubi di prolunga (pochi euro).

    Io ho sostituito il pessimo focheggiatore di serie su un N200/5 con uno a basso profilo e micrometrico spendendo circa 150 euro con Primaluce. Ho fatto un post coi dettagli pratici nella sezione autocostruzione.

    Ciao!

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  6. #6
    Gigante L'avatar di ten
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Marina di Carrara
    Messaggi
    1,078
    Taggato in
    135 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Per andare a fuoco con la reflex (rigorosamente a pellicola), all'epoca avevo segato 5 o 6 cm di tubo in modo da avvicinare il secondario al primario. Peccato poi che le dimensioni del secondario non fossero sufficientemente grandi.... lascia perdere.... goditelo in visuale e poi spenditi qualche mila euro per farti un'attrezzatura fotografica dignitosa
    Al momento sono a riposo forzato: sono rimasto senza montatura!

  7. #7
    SuperGigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,836
    Taggato in
    240 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Se vuoi fare foto, devi semplicemente cambiare strumento, ma il budget che hai indicato (qualche centinaio di euro) non ti permette di procurarti nulla di fotograficamente valido, probabilmente nemmeno nell'usato.
    Il tuo telescopio, per quanto una vecchia gloria di costruzione giapponese, non vale più di una pizza e una birra, qundi meglio tenerselo e utilizzarlo in visuale.
    Secondo me se vuoi fare qualche foto (senza pretese), l'unico acquisto che dovresti fare con il tuo budget è trovare usata, una piccola montatura motorizzata (anche solo sull'asse di ascensione retta) e montargli la reflex con i suoi obiettivi, con molte pose brevi (che poi andrai a sommare) dovresti riuscire (grazie alla focale limitata degli obittivi fotografici) a tirar fuori qualcosa di decente, senza mosso o stelle a palla o di varia "forma".
    Qualsiasi altra soluzione costerebbe di più (molto di più).

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  8. #8
    Meteora L'avatar di Samuele_C
    Data Registrazione
    Jan 2022
    Località
    Milano
    Messaggi
    29
    Taggato in
    0 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Se vuoi fare astrofotografia planetaria, per rimanere sui 500 euro, potresti prendere un Maksutov e una montatura motorizzata, però non riuscirai a fare molto per quanto riguarda Deep Sky, io ne ho uno e mi trovo molto bene, inoltre un mak ti permette di spendere relativamente poco, il mio lo comprai a 600 euro (il kit comprendeva AZGTI e MAK 102), forse se lo trovi usato spendi ancora meno

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  9. #9
    Meteora L'avatar di Parandroid Annoyed
    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    28
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Citazione Originariamente Scritto da Mulder Visualizza Messaggio
    Sarà, ma ho dei grossi dubbi che fosse Saturno... Che ora era e dove stavi puntando?
    Apprezzo chi mette in discussione ogni cosa, ma francamente credo che Saturno sia abbastanza difficile da confondere con gli altri astri. Comunque ti rispondo lo stesso: erano le ore 2.30 circa, la Luna era sorta da poco, appena a destra di Saturno, in direzione Est. Leggera brezza da nord-ovest, in lontananza un aereo che atterrava a Ciampino.

  10. #10
    Meteora L'avatar di Parandroid Annoyed
    Data Registrazione
    May 2022
    Messaggi
    28
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Poche idee, ma molto confuse...

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    dopo un bel post ora ci vuole la presentazione ufficiale alla comunità , puoi farla qua:
    https://www.astronomia.com/forum/for...29-Mi-presento
    Mission accomplished.

Discussioni Simili

  1. Sorvolo lunare ma molto, ma molto da vicino...
    Di Alby68a nel forum Pianeti e dintorni
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-03-2022, 13:09
  2. Poche pose reduci dal Pollino su M20
    Di bluvega nel forum Deep Sky
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 19-07-2016, 22:24
  3. Idee confuse
    Di KMan nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04-03-2015, 16:52
  4. Senza metalli si accendono poche stelle
    Di Red Hanuman nel forum Astrofisica
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-10-2014, 11:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •