Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 20 di 20
  1. #11
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    28,443
    Taggato in
    2335 Post(s)



    Re: forse ho un attacco di strumentite

    domanda:
    ma visto che un newton costa una sciocchezza, cosa ti impedisce di prenderlo e farci delle prove, magari ti piace e te lo tieni, magari no, magari poi ci compri un RC per avere più focale...
    voglio dire, un newton non costa 3000€ dove vale la pena pensarci un pochino...

  2. #12
    SuperGigante L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    2,202
    Taggato in
    115 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    Se 8” F4 può intimorire un pelo nella collimazione c’è anche 8”F5 che vedo che i miei amici usano su eq6 senza problemi e che mi sembra costa meno
    Ovviamente va presa la versione fotografica altrimenti si rischiano i problemi di back focus

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  3. #13
    SuperGigante L'avatar di Alby68a
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    2,343
    Taggato in
    130 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    E volendo ci sono dei kit di miglioramento che costano una sciocchezza.
    Visto che ci siamo, qualcuno ha accorciato (tagliando) il draw tube?

    Inviato dal mio M2101K7BNY utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Alby68a; 13-02-2024 alle 14:05
    "Non so nulla con certezza, ma la vista delle stelle mi fa sognare"
    Classic 8" Cassegrain, NW 150/750, EQ5 synscan, SV305pro, Asi 585, Q-Barlow Baader

  4. #14
    Nana Rossa L'avatar di Ghillan
    Data Registrazione
    Aug 2021
    Località
    Casnigo (BG), Italy
    Messaggi
    345
    Taggato in
    9 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    Ok. Grazie a tutti per il feedback.
    Dato che non posso azzardarmi di portare un terzo telescopio in casa ( moglie ), devo prima decidermi a dare via l'SCT. Una volta fatto cio' vedro' di prendere un newton.

  5. #15
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,264
    Taggato in
    511 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    Ciao,
    Sono a Miami e lunedi' nuovamente in Italia.
    Da qui non posso digitare molto ma siccome Ghillan lo ho incrociato su Astrosell e vorrei dargli suggerimenti chiedo di poter intervenire tra due giorni.
    Pero' Ghillan deve mandarmi un messaggio qui altrimenti non mi ricordero' mai di rispondere...

    Paolo
    Ultima modifica di etruscastro; 18-02-2024 alle 09:13

  6. #16
    Nana Rossa L'avatar di Ghillan
    Data Registrazione
    Aug 2021
    Località
    Casnigo (BG), Italy
    Messaggi
    345
    Taggato in
    9 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    Eccomi.

    Come ti ho gia scritto privatamente. Anzitutto devo vendermi l'SCT ( regola ferrea per una convienza pacifica: "Uno fuori, uno dentro". Rigorosamente in quest'ordine ), successivamente pensavo di prendere qualcosa di piu' lungo dell'askar 400 che gia ho, ma decisamente piu corto dell'SCT.

    In dettaglio i "desiderata" sarebbero:

    Lunghezza: 600-800
    F-ratio: F4 o F5
    Utilizzo: Astrofotografia
    Da abbinare con: montatura eq6r-pro e camera APS-C ( l'equivamente touptek della Asi 2600C ).

    Visto che sarebbe il mio primo newton e la sua collimazione e' un'arte che devo ancora padroneggiare, stavo pensando ad un F5 e di conseguenza ad un 150mm di diametro.

    Il problema e' pero' cosa prendere. E' vero che i newton non costano molto, ma da quello che leggo i newton "base" sono decisamente orribili in termini di tenuta di collimazione e infiltrazioni di luce. C'e' da opacizzarli, da sostituire spider secondario e anello sul primario. Anche i focuser causano parecchio tilt e infiltrazione di luce. Anziche' prendere uno di quelli che poi va sistemato ( con ulteriore tempo, costo e stress), che opzioni ci sono per uno "fatto un po meglio" che sia gia fruibile?

    Ultimamente stavo guardando ai newton della TS della serie UNC oppure OTNC ( non i photon ). E' vero che hanno un costo piu alto, ma auspicabilmente sono gia quantomeno decenti. In realta' mi andrebbe bene tutto, basta che non mi faccia impazzire con la collimazione che non tiene o con le infiltrazioni di luce impossibili da sistemare.

    Alla domanda "perche non un rifrattore 100-110 ?" rispondo che ci avevo anche pensato, ma piu si sale di diametro e piu il loro costo sale. Vorrei prenderci la mano con un newton ( ma che sia decente abbastanza da darmi soddisfazione per 1-2 anni ), in modo che se in un futuro volessi anche aumentare il diametro ( 8" f4? magari anche ridotto?) avrei gia l'esperienza giusta domarlo. :-)

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #17
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,264
    Taggato in
    511 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    Non esistono strumenti come chiedi che tengano la collimazione.
    I pochissimi sono di altissimo livello e costano uno sproposito.
    Un newton f4 è un calvario se non sei disposto a lavorarci continuamente.
    Inoltre, se non vuoi continuare a smanettare, hai solo due possibilità:
    1) accettare stelle non perfette
    2) usare una postazione fissa.

    Però non so se tu sia una persona che, come molti astrofili, si "accontenta".

    Detto questo se moltissimi astro-fotografi usano "astrografi" da 10 cm. di alto livello a rifrazione dal costo di seimila euro (solo ottica) dovresti porti delle domande.

    Sull'uso di un una camera APS-C e avere stelle davvero puntiformi ai bordi scoprirari che non è affatto semplice. I newton hanno focheggiatori pietosi e sono generalmente assemblati "storti".
    Gestire il treno ottico con le tolleranze che ha è difficile, servono sistemi interamente a vite che si chiamano astrografi ASA e similari (costo di svariate migliaia di euro).

    Personalmente ti consiglio di fare esperienza con strumenti piccoli a lente. Oppure, al massimo, con un newton 153/900 che è un f6 e che è più facile da gestire dal punto di vista ottico/meccanico.
    Comunque sia la EQ6 è il MINIMO a cui pensare.
    In alternativa prendi un RASA 8 (400mm di focale e lavori a f2 ma NON arrivi al APS-C).

    Sul fatto che si possa pensare che "grande è meglio"... questa è una massima scontata e fuorviante.
    Io da Bortle 9+ con strumenti da 10 cm. fotografo quasar di magnitudine 17 o 18.

    Paolo

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  8. #18
    Sole L'avatar di AldoD
    Data Registrazione
    May 2020
    Località
    Cornaiano (BZ)
    Messaggi
    633
    Taggato in
    44 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    Ho dato un'occhiata agli astrografi ASA e sono caduto dalla sedia

  9. #19
    Nana Bruna L'avatar di Giovanni BRUNO
    Data Registrazione
    Jun 2023
    Messaggi
    116
    Taggato in
    11 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    Quando si guardano certi listini, è bene sdraiarsi su un letto molto largo, per evitare rovinose cadute.

  10. #20
    SuperNova L'avatar di cherubino
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Milano, Italia
    Messaggi
    4,264
    Taggato in
    511 Post(s)

    Re: forse ho un attacco di strumentite

    Beh, non sono inarrivabili.
    Ovviamente bisogna essere convinti che siano la scelta giusta, avere una postazione fissa (anche per il 200/760) e una montatura adeguata (Eq8r o superiore per precisione).
    Quindi chiaramente un budget globale di 20 mila euro comprese camere e filtri adatti.
    In alternativa si possono considerare i Sharpstar e rimarchiati Omegon (stesso strumento) da 200 f 3.2 o f 3.8 che si comprano per meno della metà (circa 3500/4000 euro).

    Se invece non si vuole a tutti i costi un campo corretto da oltre 35mm. (perché il dichiarato a 40 o 44mm. a mio avviso è davvero azzardato), si può pensare appunto ad un RASA-8 oppure, per avere più focale, un RASA 11 (in questo caso posso assicurare che una EQ8R è il limite minimo da impiegare) che ha anche un campo corretto più ampio lavorando a f2.2.

    Se al nostro amico interessa posso confermare che il RASA-8 (quando messo a punto) è davvero ottimo ma si ferma ad un campo da 20mm. corretto. Io lo uso su una EQ8r appunto e 400mm. di focale bastano per molti soggetti (con la esclusione di nebulose planetarie, globulari e galassie piccole).

    Tutto questo per dire che i newton vanno bene finché ci si osserva (quelli GSO e derivati: TS, Tecnosky, Altair, sono tutti uguali e fatti come il loro prezzo indica). Se però ci si deve fotografare con cmos con pixel da 3/4 micrometri o anche meno e sesnori grandi è decisamente meglio investire in prodotti di alto livello oppure rivolgersi ad altri sistemi.

    Paolo

Discussioni Simili

  1. Attacco losmandy per EQ5
    Di Alby68a nel forum Accessori
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 13-05-2023, 20:28
  2. forse sono confuso..o forse non ero pronto
    Di ahio nel forum Primo strumento
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 02-06-2020, 07:58
  3. Strumentite!
    Di Salvatore nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 227
    Ultimo Messaggio: 17-03-2015, 20:41
  4. Attacco Vixen
    Di AndreBell85 nel forum Accessori
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11-05-2013, 19:53
  5. Strumentite...
    Di medved nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-04-2013, 15:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •