Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17
  1. #11
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,610
    Taggato in
    1846 Post(s)

    Re: Astrocooler per SCT 11"

    provato sabato sera a Forca Canapine ne sono rimasto molto soddisfatto...

    c'è da dire che lo strumento è stato tutto il giorno in macchina, e anche se l'ho montato alle 23,00 l'OTA era ancora calda (nel vero senso della parola).....
    montato l'astrocooler per circa 30 minuti mentre disquisivo con Andrea Boldrini il tubo è entrato quasi subito in temperatura o comunque non con grosse difficoltà nel disco di Airy.
    la rumorosità una volta acceso nel buio si fa sentire, nulla di fracassoso ma si sente, in compenso avere un 11" in temperatura dopo 30 minuti è davvero comodo........
    attendo altre serate per testarlo al meglio ma promette bene....

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  2. #12
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,610
    Taggato in
    1846 Post(s)

    Re: Astrocooler per SCT 11"

    provato un'altra volta ieri sera con forte umidità e temperature intorno ai 19°.

    lasciato operativo per circa 30 minuti ha effettivamente portato un grande vantaggio al cool down del c11", certo, il delta termico da stabilizzare non era eccessivo, ma ho trovato comunque un grande vantaggio di tempo e qualità osservativa.

    un test che ho fatto è stato quando una volta appannata totalmente la lastra correttrice ho abbassato l'OTA su una stella all'orizzonte, montato il paraluce, e inserito di nuovo l'astrocooler nel cpc1100, dopo circa 15 minuti la lastra si è totalmente spannata dalla rugiada esterna.

    conto di provarlo bene in inverno quando le temperature sono più basse, ma ad oggi sono molto soddisfatto dell'acquisto, mantiene ciò che promette.

    i test continuano!

  3. #13
    Meteora L'avatar di Simo86
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Genova
    Messaggi
    16
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Astrocooler per SCT 11"

    Interessanti questi test!! seguo con vero piacere!
    Da amante del fai-da-te proverò a costruirne uno

  4. #14
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,610
    Taggato in
    1846 Post(s)

    Re: Astrocooler per SCT 11"

    continuano le prove con questo interessante accessorio, soprattutto in queste sere invernali dove il delta termico da colmare è più evidente che in altre stagioni più miti.

    diciamo subito che il mio c11" è parcheggiato in una stanzetta ad hoc nel mio magazzino, con la finestra sempre aperta, quindi lo strumento è quasi in temperatura con l'esterno, anche lo spostamento è minimo dato che il tratto di strada che mi separa dal sito di Monte Romano lo percorro in 20-30 minuti, quindi, anche se lo strumento si trova con il finestrino verso il Sole al tramonto, non varia significativamente la sua temperatura con l'esterno.

    ho provato a fare il test che @contedracula suggeriva, e quindi a parità di tempo di acclimatamento osservare come vari il disco di Airy.

    posso dire che in queste ultime sere (altre prove le ho effettuate dal giardino di casa mia in campagna!) dove fa effettivamente più freddo, tenere acceso l'astrocooler per circa 1 ora dimezza senza dubbio la termostatazione del mio mio SC 11", negli altri anni osservavo come in inverno ci volessero anche 120-150 minuti per avere un disco di Airy vagamente stabile.

    a parità di minuti, in due sere consecutive con una temperatura esterna pressoché uguale e simile umidità relativa (per simile intendo uno scarto di 7 punti sull'umidità relativa!) e con orologio alla mano, i tempi si accorciano di un sicuro 40-45%.

    dove risiede il problema?
    il problema risiede che, almeno nelle mie zone del litorale dove nelle giornate serene le temperature sono gradevoli almeno fino alla prima serata, lo strumento subisce un drastico raffreddamento causato dalle temperature in picchiata durante la sera/notte.... lo strumento non ce la fa a seguire il cool down!
    la soluzione sarebbe re-inserire l'astrocooler almeno ogni 60-75 minuti per riportare l'OTA in temperatura.
    ovviamente nei mesi più miti il problema non si presenta.

    E' UNO STRUMENTO INDISPENSABILE?
    no, sicuramente non è indispensabile per coloro che hanno la possibilità di mettere lo strumento fuori con largo anticipo, però aiuta senza dubbio tutti gli altri.

    LO CONSIGLIEREI?
    si, senza dubbio lo consiglierei a tutti i possessori di tubi chiusi itineranti dove l'astrocooler è progettato per il suo utilizzo!!

    Etruscastro

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  5. #15
    SuperGigante L'avatar di contedracula
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Napoli - New York
    Messaggi
    2,112
    Taggato in
    145 Post(s)

    Re: Astrocooler per SCT 11"

    Il tuo test credo che confermi in modo chiaro quanto un accessorio in realtà elementare possa dar luogo ad una soluzione molto efficace.

    Però poi nasce un problema di " mentalità ".
    Perchè un accessorio così importante viene declassato da quasi tutti gli astrofili?

    La stessa cosa l'ho notata tra i possessori della serie Edge HD di Celestron nella quale ha adottato delle feritoie - passive - per lo scambio d'aria interno esterno del tubo.
    Questo si è reso inevitabile poichè il correttore di campo TAPPA completamente il tubo.

    Questo però ha reso possibile la progettazione di ventoline da inserire in queste feritoie con un sistema PushPull generando così un flusso d'aria dietro lo specchio.

    Perchè nessuno le acquista?
    Sicuramente non sono economiche ma il contributo che danno è superiore a qualsiasi accessorio addizionale.

    Perchè la stabilizzazione termica è un argomento considerato " meno " importante del Diametro?
    Penso che si tratti di un problema più di CULTURA Hobbistica che di possibilità di acquisto, meglio avere un tubo messo a punto che una marea di accessori inutilizzabili.


    Ciao
    http://www.osservatoriovesuviano.it Conte Dracula
    Stazione Meteorologica Davis Vantage Pro2 +40°50'N +14°22'E 200m s.l.m.

  6. #16
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    22,610
    Taggato in
    1846 Post(s)

    Re: Astrocooler per SCT 11"

    Citazione Originariamente Scritto da contedracula Visualizza Messaggio
    Perchè la stabilizzazione termica è un argomento considerato " meno " importante del Diametro?
    Penso che si tratti di un problema più di CULTURA Hobbistica che di possibilità di acquisto, meglio avere un tubo messo a punto che una marea di accessori inutilizzabili.
    Ciao
    è proprio una questione di cultura anche secondo me, non conosco la realtà della mentalità astrofila d'oltreoceano, ma qua in Italia ci si rende conto che c'è troppa superficialità nell'approccio all'hobby!
    non perché ci si debba dedicare con profonda conoscenza verso gli strumenti a tutti i costi, ma a volte ci si ostina ad usare uno strumento sotto un cielo che non è minimamente sufficiente agli scopi o a cambiare un'oculare perché si osserva male senza pensare che tra il fotone in entrata e il nostro occhio..... c'è tutto un mondo dentro!

  7. #17
    SuperGigante L'avatar di contedracula
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Napoli - New York
    Messaggi
    2,112
    Taggato in
    145 Post(s)

    Re: Astrocooler per SCT 11"

    Secondo me, considerazione del tutto personale, la mancanza di Eventi e Fiere testimonia questa " distrazione " degli astrofili, più concentrati al CATALOGO nuovo e di conseguenza a cambiare strumento che invece partecipare a Focus group su come far RENDERE gli strumenti in possesso.

    La mentalità all'estero non differisce di molto ma c'è una cultura dell'ottimizzazione maggiore.
    Nel senso che lo strumento adottato va SFRUTTATO e non tenuto come " gioiello " da divinizzare.

    Gli accessori la fanno da padrona, ci sono decine e decine di aziende che commercializzano accessori CUSTOM per l'ottimizzazione dei telescopi.

    Faccio un esempio;

    Quanti cambiano gli anelli ai telescopi o acquistano barre adeguate allo strumento?
    Quanti si preoccupano dell'ortogonalità di tutto il treno Telescopio-Montatura?

    Mi rendo conto che a volte alcuni accessori sembrano eccessivamente costosi ma in realtà l'apporto migliorativo che danno ne giustifica l'investimento, nello specifico il tuo " aspiratore ".

    Quando presi il C14 Edge HD la prima cosa che cambiai furono le barre Losmandy, adottando barre ADM più adeguate.
    Li nacquero i primi dati di DIFETTo dei tubi Chinesi.
    Posso assicurare che su 2 C14 Edge HD le barre andavano a distanze DIVERSE sulle asole delle viti

    Questo dimostra quanta poca accuratezza ci sia in un prodotto fatto in serie, MA si può compensare questo disagio procurato dalla produzione senza uno specifico controllo di qualità.

    Rendere rigida una struttura ottica non è difficilissimo, rendere stabile una montatura NON lo è affatto.
    Guardate questo accessorio:

    http://www.eq6wedge.com

    Quanti ne sono a conoscenza?
    Quanti realmente hanno pensato di acquistarlo?

    I possessori di EQ6 non si contano eppure POCHI realmente pensano di rendere stabile la propria montatura, anzi a volte la vendono per comprarne un'altra IDENTICA l'ho visto fare non solo una volta.

    Con un investimento di €300 la EQ6 risulta più stabile, più comoda da mettere al polo e soprattutto più affidabile per l'astrofotografia.

    Allora mi chiedo, a che serve comprarsi 5 telescopi se poi nessuno dei 5 va come realmente dovrebbe andare?
    Certo, ad aiutarci c'è il SEEING che in queste occasioni sarà sempre pessimo

    Ciao
    http://www.osservatoriovesuviano.it Conte Dracula
    Stazione Meteorologica Davis Vantage Pro2 +40°50'N +14°22'E 200m s.l.m.

Discussioni Simili

  1. Astrocooler per SC
    Di etruscastro nel forum Accessori
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 17-10-2013, 18:47
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-08-2013, 06:56
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-08-2013, 18:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •