Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 52

Discussione: SW Maksutov 127 BD

  1. #1
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    SW Maksutov 127 BD

    Ok è mio, è arrivato oggi e infatti non farò ancora una recensione ma vorrei spiegari i motivi di una acquisto.
    Il mio telescopio è il dobson SW 8" (che in futuro potrebbe diventare un 12"), per i campi ampi ho il Tento 20x60 su treppiede 055 Manfrotto. Cercavo un telescopietto che attendesse alle seguenti esigenze:
    1) Trasportabile da poter essere portato in ferie
    2) Essere torrettabile senza OCS
    3) Uso terrestre con torretta e trasportabile nei luoghi di censimento vicno all'auto
    4) Compatibile con il filtro solare Astrosolar che ho
    L'esperimento con il rifrattore Acro 120/1000 era fallito perchè necessita di un OCS che porta la focale nativa a 2500 almeno se non 2700.
    Oggi l'ho provato ma solo per vedere se è tutto in ordine quindi non posso ancora esprimere giudizi ma il piccoletto mi ha già conquistato. Comodissimo, maneggevole, ma dona anche una sensazione di robustezza. Mi é arrivato con una valigetta d'alluminio ben imbottita, una fascia anticondensa e un paraluce autocostruito molto lungo.
    Tra l'altro io sono tra quelli che pensa che 127mm non siano pochi per il deep se portato sotto cieli Bortle3 o similari.
    Ora il mio set up è completo, rimangono per questioni affettive il newton 114/900, il newton 130/900 e l'acro 120/1000 oltre allo spotting scope 80/560

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  2. #2
    SuperNova L'avatar di Valerio Ricciardi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma (di base)
    Messaggi
    3,719
    Taggato in
    363 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Il makkino 127 è una delle realizzazioni più riuscite della produzione cinese. Il suo rapporto costo/prestazioni/ingombri è assolutamente sorprendente. A prove confronto dirette, ha superato (con mia grande sorpresa) il Meade ETX 125/1900, che pure partiva avvantaggiato dalla focale più lunga sul planetario.
    Merito forse della buona ingegnerizzazione dei processi produttivi nella molatura e lucidatura di superfici sferiche possibili con un Mak.

    Regge benissimo l'8 mm ED, oltre non andrei. 192,5 X con un contrasto ancora accattivante possono ben bastare per un barattoletto tanto compatto.

    E il deep non è fuori dalla sua portata... solo che lo tenterei senza torretta (con un 32/36 mm), per non sprecare nemmeno un fotone. Di giorno, per osservazione naturalistica, invece, certo che si che è godibile torrettato.

    Difficilmente lo rivenderai. E' come al 127 Fiat dei primi anni '70, niente pretese ma tutta sostanza e tanti che l'avevano come seconda macchina riconoscevano che su molti parametri,,, andava meglio di quella "grande".
    INQUINAMENTO LUMINOSO- segnala impianti illegali nel territorio laziale, protetto dalla L.R. n. 23/2000: www.laziostellato.org

  3. #3
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Sono più o meno le considerazioni da cui ero partito. La questione deep nasce dal fatto che questa estate mi sono portato diero il binocolo tento e lo spotting scope 80mm. Sono stato in francia meridionale non lontano dai pirenei e inutile dire che ho goduto di cieli molto scuri direi tra bortle 2 e bortle 3!! In quel frangente mi avrebbe fatto comodo ll makkino 127, molto comodo visto che sotto cieli simili il newton 130 mi aveva dato belle soddisfazioni.

    PS
    la mia prima auto è stata una 127 del '72
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  4. #4
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Temporali tempo brutto, piove piove dappertutto...

    Insomma nessuna possibilità ancora di effettuare un test neppure parziale. Per il momento posso solo asserire di trovare la messa a fuoco sulla culatta molto piacevole e comoda anche come precisione. In verità un tentativo di test diurno l'ho fatto in un momento di schiarita ma non ho elementi. Ho notato però l'estrema pulizia della visione e la quasi totale assenza di aberrazione cromatica anche a ingrandimenti proibitivi e puntando cime frastagliate controluce.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  5. #5
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Schiarita, questa sera potrò effettuare uno star test una osservazione lunare e magari qualche brillante oggetto deep sky. Non sono esperto di stelle doppie avete qualche suggerimento per fare un test?
    Nel frattempo ho usato strumento in terrestre sfruttando la bella giornata e i colori meravigliosi della montagna. Devo dire che ne ho tratto una impressione più che positiva. Innanzitutto la portabilità è eccezionale tanto che per uso terrestre sta anche sul mio treppiedi manfrotto 055 PRO senza eccessive vibrazioni. In secondo luogo sono rimasto sorpreso dalla pulizia delle ottiche, contrasto e nitidezza li reputo molto buoni. Ho usato oculari Heyford da 32mm, celestron omni 40mm e Heyford 18mm. Non ho spinto di più perchè in terrestre non ha molto senso e la turbolenza atmosferica iniziava a diventare importante. Mi ha colpito, ma era una caratteritica che cercavo, l'assenza quasi assoluta di aberrazioni cromatiche e le poche che ho notato in controluce e a grandi ingrandimenti probabilmente sono dovuti agli oculari. Altro aspetto positivo è la messa a fuoco che trovo molto pratica e precisa.
    Oltre a questi ho apprezzato moltissimo la possibilità di montare la torretta senza OCS.

    Insomma sono molto felice dell'acquisto di questo piccoletto che sta cancellando i due tele che l'hanno preceduto sia il Newton 130/900 che soprattutto l'ACRO 120/1000. In particolare quest'ultimo è quello che ha maggiormente sofferto le prestazioni in terrestre e in torretta del Makketto. Se riesco questa sera li metto in parallelo sulla luna ma sarebbe bello avere un pianeta che conosco come Giove, Saturno o Marte per un confronto fine.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  6. #6
    SuperGigante L'avatar di Alfiere
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Albuzzano (PV)
    Messaggi
    2,237
    Taggato in
    110 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Benvenuto nel club, ah lo monto anche io sullo 055 con testa 141rc. Una bomba

    Unica cosa sulla quale mi trovo in disaccordo è la messa a fuoco, ma dopotutto un fok serio costa nell'ordine delle centinaia di euro e non ne varrebbe la pena, lo noto soprattutto quando riprendo, un micrometrico ci vorrebbe
    Astronomia: Skywatcher Mak 127; USM 15x70
    Natura: GHT10x42ED; Habicht-7x42GA; EL 8.5x42 Swarovision; Terra pocket 8x25 ED

  7. #7
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Finalmente serata senza nuvole e bella limpida. Cielo molto scuro da casa mia direi Brtle 4/5 (vedo perfettamente la via lattea e la galassia di andromeda ad occhio nudo), umidità scarsa etc etc. Insomma serata ideale per provare il mak 127 su montatura HDAZ.
    Beh devo dire....TANTA ROBA..... come direbbero alcuni miei amici gioviinastri.
    Non la farò lunga e metterò subito in evidenza l'unica nota stonata, non una vera stecca ma una nota calante. Le stelle non sono perfettamente puntiformi come mi aspettavo, l'ottica non è perfettamente collimata e il seeing non era buonissimo seppur decente ma il rifrattore 120/1000 e il Newton 200/1200 fanno meglio quindi un plauso ai rifrattori e al vecchio Dobson scassato che continuo ad amare sempre più anche quando uso altri strumenti.
    Tolto il dentino devo dire che mi sono divertito moltissimo e sono molto felice di questo strumento. Come detto star test appena appena fattibile a causa del seeing non perfetto. Anelli concentrici ben delineati ma leggera scollimazione che provvederò a correggere.
    Lo strumento l'ho provato su vari oggetti deep sky sia in monoculare che in binoculare.
    PLEIADI: ovviamente bellissime sia in mono che in bi. Essendo molto estese non ho potuto apprezzarle in modo totale neppure con il 32mm men che meno con i due oculari 32mm su torretta.
    IADI: in questo caso i sono limitato a fare dei pellegrinaggi di stella in stella di gruppetto in gruppetto; bello
    M1(Toro): qui la prima sorpresa, la nebulosa si vedeva molto molto bene in monoculare, ben stagliata dal fondo con ingrandimenti fino a 100x. Bella anche se con bordi poco definiti, in distolta diventava molto brillante. Ho voluto provare subito la torretta su un oggetto che ostico per lo sdoppiatore. Bene non ci volevo credere ma la nebulosa era ancora li bella netta, forse leggermente più scura ma molto ben visibile e comoda da osservare con entrambi gli occhi.
    M35 (Gemelli): stupendo ammasso molto ricco di stelle, la vista in monoculare è sempre emozionante ma nulla rispetto a ciò che mi aspettava con la torretta. Con due oculari da 20mm (circa 90x) la visione dell'ammasso era avvolgente. Sono rimasto inchiodato agli oculari per 35 minuti in cui con la mente navigavo tra gli spazzi neri tra un gruppo di stelle e altri gruppi di stelle. Ovviamente vedevo tutto più scuro rispetto al monoculare ma la naturalezza della visione binoculare era impagabile.
    M78 (Orione): nebulosa abbastanza piccola ma luminosa ed infatti il 127 la evidenzia facilmente. Non è una nebulosa spettacolare ma ha un suo perchè con le due stelline all'interno. Incredibile ma anche in questo caso la visione in torretta sebbene si perdesse un po' di luminosità risultava agevole. E' forse l'oggetto che più di tutti quelli osservati ha sofferto l'interposizione della torretta nel percorso ottico ma ciò era del tutto prevedibile. In ogni caso risultava ben visibile sempre.
    M42 (Orione): l'aspettavo, l'aspetto sempre da quando tramonta la costellazione non vedo l'ora di ritrovarla in autunno. Ed in effetti quando si pone l'occhio su questa nebulosa si viene avvolti dalle sue ali spiegate e si viene catturati dai chiaro scuri della sua figura. Bella che più bella non si può anche con il modesto 127mm è regale. La figura ricorda un rapace ad ali spiegate ma ciò che impressiona anche in questo caso è la grande quantità di particolari che emergono. Zone nebulari scure all'interno dell'area del trapezio marmorizzano il cuore della figura e poi le bellissime ali dispiegate che sono infinite. Stupenda anche a 120x senza contare la formazione multipla nota come trapezio, che a tratti mi dava l'impressione di scorgere la quinta sorellina (E). Anche in questo caso la visione binoculare esaltava la formazione arricchendola di particolari, Diminuiva la nebulosità di fondo e si scurivano le zone più scure. Bella bella bella bella in ogni oculare.

    Conclusioni:
    Ok le stelle non sono punte di spillo, ma mi riservo di valutare anche dopo una sistemata allo specchio primario e una serata migliore. Ma io qui torno a ribadire che sotto un cielo appena appena degno anche 127mm sanno dare grandi emozioni in deep sky. Certo non a livello di un 8" o maggiore, ok le galassiette diafane non sono alla sua portata ma oggetti alla portata di queste aperture ce ne sono davvero molti e molto belli. La torretta è una piacevole sorpresa sugli ammassi stellari e gli oggetti molto luminosi e particolareggiati come M42. Perde inevitabilmente su oggetti già di per se più effimeri. Non vedo l'ora di provarlo su luna e pianeti e stelle doppie.
    Strumento davvero simpatico questo Mak, è di una portabilità assoluta, qualitativo e prestazionale anche nel deep che non è il suo. Certo l'HiRes si fa con rifrattori ben lavorati o catadiottrici molto più ampi, il deep si fa con i secchi di luce sopra gli 8" però un piccolo tutto fare, un carpentiere, una vita da mediano insomma un piccolo grande strumento questo Mak

    Questo post contiene 7 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  8. #8
    Nana Rossa L'avatar di tino77
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    398
    Taggato in
    12 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Grazie per la recensione.
    Ieri sera sono uscito anch'io, era un po' che si aspettava un bel cielo terso!


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Celestron C8 + AVX. Oculari: ES 35, Cel 25, TS WA 20, Planetary ED 15 - 12 - 8
    http://www.facebook.com/AgostinoFamlonga https://twitter.com/FamlongaA

  9. #9
    SuperGigante L'avatar di medved
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Morbegno (Sondrio)
    Messaggi
    2,335
    Taggato in
    72 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Io purtroppo mi sono dovuto accontentare del balcone perchè mia moglie era fuori e dovevo curare i bimbi. Avevo una visione parziale del cielo a sud
    Io so di non sapere un ca..o, ma veramente non come quello snob di Socrate
    Franco Milani:

  10. #10
    Nana Bianca L'avatar di nicola66
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Giugliano in Campania Napoli
    Messaggi
    6,798
    Taggato in
    669 Post(s)

    Re: SW Maksutov 127 BD

    Bravo hai sfruttato al massimo l"occasione .
    Lascia che l'anima rimanga fiera e composta di fronte ad un milione di universi

Discussioni Simili

  1. Manutenzione telescopio maksutov
    Di Alessio87 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 22-05-2018, 17:33
  2. Maksutov Cassegrain
    Di etruscastro nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-09-2014, 19:27
  3. VIXEN maksutov cassegrain VMC 110 L
    Di robj nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-05-2014, 23:44
  4. INTES MN-78 maksutov newton
    Di cherubino nel forum Autorecensioni
    Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 26-11-2013, 18:08
  5. Stf mirage maksutov 8"
    Di cherubino nel forum Autorecensioni
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-04-2013, 14:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •