Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 38
  1. #11
    Armando De Pace L'avatar di Capitano
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Località
    Carosino (TA)
    Messaggi
    804
    Taggato in
    67 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    @Angelo_C Nel nostro contesto Italia "trasparenza del cielo Turbolenze e castronate varie per non mettere la collimazione delli specchi tra secondari e primari , sono arrivato alla conclusione, un 140mm tek e la soluzione giusta , non tutti come me medesimo possono spostarsi sotto cileli da 22 sqm , e chi ha il pallino come me di vedere non pensa ai 7000€ del tek supportato da una Eq6-R 1200€ Credimi forse gia mi conosci ho posseduto di tutto ora basta non mi faccio piu condizionare , se il rifrattare non riesce a vedere la magnitude di un dobson da 300/400mm ,ho un escamotage fare staker in diretta , con un sensore sensibile e un piccolo apo da 90 mm vedi quello che vedi in diretta con un dobson da 400mm provare per credere. @etruscastro l'aberazione cromatica di un rifrattore acro oltre all'alone ti procura un impastamento dell'imaggine basta separare un doppia per accorgesene , sapendo la separaione avviene solo quando la lente arriva all'80%

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    EQ6-R Pro, GTI SW ,RC GSO 8", APO 90/500, Binocolo 15X70, Binocolo 12X60 , Canon 1300D, ZW290MC , ASI294MC, ZWO ASIAIR

  2. #12
    Meteora L'avatar di Praise.M42
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Lecco
    Messaggi
    7
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_C Visualizza Messaggio
    Secondo me questa "storiella" riassume il tutto (dal punto di vista concettuale) relativamente alla richiesta di Praise, la trovo molto istruttiva, merita di essere letta ► http://www.sidus.org/tecnicaDintorni...VSriflett.html
    Questa storiella l'ho trovata assai utile, ti ringrazio! Oltre che assai divertente

    Grazie a tutti per i pareri al riguardo, mi sono chiarito un bel po' di dubbi. Mi piacerebbe andare a uno star party vicino alla mia zona per provare di tutto e di più e vedere con i miei occhi lo strumento che mi piace maggiormente. L'alto contrasto dei rifrattori continua ad affascinarmi, ma giustamente mi fate notare che la perdita di luce e di potenziale risolvente rispetto a un sct/newton di pari costo non è banale, e che i dettagli si apprezzano col tempo.

    In ogni caso mi tranquillizzo, ho ancora da esplorare mezzo cielo con il mio dobson, e finora mi sono divertito come mai da anni!
    Poi si vedrà se passare a un cannone apocromatico o a un boiler cassegrain

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  3. #13
    Nana Rossa L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    460
    Taggato in
    50 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    @Praise.M42 prima di acquistare qualsiasi altra cosa per osservare oggetti che hai già visto, se ancora non l'hai fatto ti consiglierei di impiegare dei soldini per andare a osservare la terza metà del cielo: ossia il profondo emisfero australe. Magari, se non hai conoscenze di appassionati a sud dell'equatore, andando nelle farm in Namibia e noleggiando in loco gli strumenti.
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III + Barlow; Baader 36 asferico.

  4. #14
    Meteora L'avatar di Praise.M42
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Lecco
    Messaggi
    7
    Taggato in
    1 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    Effettivamente non ci avevo pensato, eppure è una cosa ovvia! Grazie del consiglio, dagli atlanti che possiedo potrei studiarmi un pochino il cielo australe (ho già spiato per passione qualche oggetto interessante)

  5. #15
    SuperGigante L'avatar di Fazio
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,285
    Taggato in
    268 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    Citazione Originariamente Scritto da Ro84 Visualizza Messaggio
    ... andare a osservare la terza metà del cielo: ossia il profondo emisfero australe...
    Pura curiosità, perché definisci l'emisfero australe la terza metà del cielo?
    Ho provato a spremere i miei pochi neuroni residui senza poter risolvere il mistero...

  6. #16
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    23,197
    Taggato in
    1901 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    Citazione Originariamente Scritto da Capitano Visualizza Messaggio
    se il rifrattare non riesce a vedere la magnitude di un dobson da 300/400mm ,ho un escamotage fare staker in diretta , con un sensore sensibile e un piccolo apo da 90 mm vedi quello che vedi in diretta con un dobson da 400mm provare per credere.

    non diciamo castronerie che poi la gente ci crede, e non facciamo passare info del tutto errate.
    diciamo che ciò che hai scritto è quello che sembra a te perché un 90mm non potrà mai e poi mai mostrare ciò che fa vedere un 400mm neanche con lo staking delle immagini e a meno che di non introdurre artefatti che lo strumento, in partenza, non può aver raccolto.
    se tu non vedi ciò che mostra un 400mm è un problema tuo e non dello strumento, perché un 90mm se lo usa come cercatore.

    @etruscastro l'aberazione cromatica di un rifrattore acro oltre all'alone ti procura un impastamento dell'imaggine basta separare un doppia per accorgesene , sapendo la separaione avviene solo quando la lente arriva all'80%
    ciò che scrivi è in parte vero, è proprio quell' "impastamento" dell'immagine che è data dalla diversa "caduta" dello spettro visibile che fa perdere "informazione" dell'immagine e quindi dettaglio, ma centra poco o nulla la separazione di un sistema doppio con l'aberrazione cromatica, tant'è che quando si separa un sistema al limite strumentale si manda il telescopio fuori fuoco...

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  7. #17
    Nana Rossa L'avatar di Ro84
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    460
    Taggato in
    50 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    @Fazio l'ho definita così perché Praise ha detto che ancora gli restava una metà del cielo ancora da osservare, ma avendo avuto il sospetto che la metà a cui si riferisse fosse ricompresa nel cielo visibile dalla sua Lecco e dintorni, gli ho voluto suggerire di osservare una terza parte ancora da scoprire, che non rientra nelle "due metà" da lui citate.
    Roberto - Strumenti: Dobson Skywatcher 203/1200; Skywatcher Startravel 80.
    Oculari: zoom Baader 8-24 Mark III + Barlow; Baader 36 asferico.

  8. #18
    Nana Bianca L'avatar di Salvatore
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    Zurigo-Catania
    Messaggi
    5,286
    Taggato in
    795 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    Visto che la cosa mi riguarda aggiungo qualche breve considerazione personale.

    -Nel rifrattore si vede sempre meglio.( Se lo strumento é ok) per vedere meglio intendo immagine stellare, nitidezza e contrasto ai massimi livelli.

    -Ci sono APO e apo, i tripletti commerciali (TS, SW, ecc) sono ottimi strumenti per fotografia ma in visuale oltre i 180-200 annaspano e perdono in nitidezza, non consigliati ad uso puramente visuale, sono comunque ottimi se usati a bassi x per osservare larghi campi... Vedi stelle puntiformi. Un blasone é ben altra cosa su oggetti alla portata regge ingrandimenti sconosciuti per altre configurazioni.

    -Il Diametro é potere risolutivo, l' oggetto al limite si vedrà solo nel diametro maggiore. No, non ci vedo la gx di 14 mv, con un piccolo 130 APO (forse con 150 sotto un cielo superbo e che dispone di ottima luminosità superficiale), col riflettore da 250-300 si ( sempre a condizione del cielo)

    -Il contrasto, la pulizia di immagine possono fare la differenza in certe visioni, prendo come esempio una sera di qualche annetto fa in montagna dove avevo il mio FCT 150 e un Dobson di un caro amico su tre oggetti. Giove colori più saturi e meglio visibili nel grosso riflettore, nel 150 i colori erano più blandi ma la pulizia generale e il contrasto dei dei dettagli di un fattore 2:1 superiore.
    Tripletto del Leone, ottima visione di tutte e tre le componenti nel 12" dove apparivano più luminose. Stessi dettagli nell rifrattore con la differenza che le galassie erano più secche contrastatissime nel cielo scuro, anche la 3628 una striscia bella definita nel 150, nel 300 leggermente più corposa ma non definita nel perimetro come nel rifrattore.
    Globulari M3 e M5, nel grosso strumento sono più grossi e luminosi, ma a 200 iniziano a perdere. Nel rifrattore malgrado sembrano meno risolti la visione é più appagante, salendo a 200 e anche piu (con barlow e annessi) ci si accorge che l' immagine resta gradevole e saltano fuori altre stelle anche se se ne risente in luminosità. Il cielo era abvastanza scuro con Nelm intorno 6 e seeing ragionevole.

    In sostanza il diametro ci permette di avere piu Potere risolutivo e di poter spingere gli ingrandimenti oltre una certa soglia, rispetto ad uno strumento di diametro minore. IL contrasto peró e la nitidezza ci permettono di vedere meglio
    .
    Spendere tanto per avere quel quantum in più (che non passa all' occhio di tutti, cé chi apprezza più una cosa chi l' altra, e chi non nota affatto la differenza) in sincerità é un capriccio. Si possono costruire strumenti (io sono per i Newton) con ottimi specchi e ostruzione sotto il 20%, che non hanno quasi niente da togliere ad un rifrattore blasone di pari diametro, con la differenza che con una spesa minore si riesce a portare uno strumento dal diametro più che doppio e li la musica cambia.

    Non sto tenendo in considerazione pesi ingombri, gestione di messa in opera , e montature visto che per altro se ne é parlato sopra di queste ultime.

    Questo post contiene 4 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Dobson DocTelescope 24" F 4,2 ; Takahashi FCT 150 ; BD Skywatcher 200/1000. Nagler 31 e 5 mm , Delos 17,3 ; 10 e 8 mm ecc...

  9. #19
    Pianeta L'avatar di astro61
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Novara
    Messaggi
    83
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    Citazione Originariamente Scritto da etruscastro Visualizza Messaggio
    [COLOR=#3E3E3E]
    ma centra poco o nulla la separazione di un sistema doppio con l'aberrazione cromatica, tant'è che quando si separa un sistema al limite strumentale si manda il telescopio fuori fuoco...
    Perchè dici questo, visto che nella frase precedente confermi anche tu che è proprio l'aberrazione cromatica a danneggiare l'immagine? Credo che anche per lo sdoppiamento di sistemi al limite le conseguenze di una riduzione di informazione imputabili anche all'aberrazione cromatica oltre che all'imperfetta lavorazione complessiva di un acromatico economico siano fondamentali fra il vedere (anche a fuoco) o non vedere la separazione fra due doppie strette. Se secondo te non è così erudiscimi ulteriormente, perchè è un argomento interessante.

    Questo post contiene 2 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    C11HD su S.W. AZ-EQ6 PRO e cavalletto Geoptik Hercules, iOptron AZ Mount Pro, APM 140 f/7

  10. #20
    Pianeta L'avatar di astro61
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Novara
    Messaggi
    83
    Taggato in
    6 Post(s)

    Re: Curiosità: Rifrattore Apocromatico vs Tutti?

    Citazione Originariamente Scritto da Praise.M42 Visualizza Messaggio
    Questa storiella l'ho trovata assai utile, ti ringrazio! Oltre che assai divertente
    Poi si vedrà se passare a un cannone apocromatico o a un boiler cassegrain
    Non conoscevo questo racconto, ma evidentemente sono arrivato alle stesse conclusioni, anche se magari con un percorso diverso, accordandomi con la morale della storia e risolvendo ogni dubbio accaparrandomi la strumentazione attuale, credo definitiva (spero, anche se è pericoloso ostentare certezze nel nostro campo ). Ovvero un C11HD, un ED APM 140 e un recente piccolo ED, il Tecnosky Versatile (72/632), comprato come teleobiettivo per fotografia diurna, che amo anche. Detto questo, sono uno di quelli che sostiene che con un rifrattore si vede sicuramente meno, ma quello che si vede è bello!

    Citazione Originariamente Scritto da Ro84 Visualizza Messaggio
    andando nelle farm in Namibia e noleggiando in loco gli strumenti.
    Ma sei pazzo a dare certi consigli? Una volta che rientri a casa dopo essere stato li vendi tutto e ti dai all'ippica...

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    C11HD su S.W. AZ-EQ6 PRO e cavalletto Geoptik Hercules, iOptron AZ Mount Pro, APM 140 f/7

Discussioni Simili

  1. Differenze tra rifrattore "ED" o "apocromatico"
    Di francler nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30-05-2019, 21:05
  2. TS Optics Rifrattore Apocromatico AP 72/432 FPL53
    Di robj nel forum Autorecensioni
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-11-2018, 14:04
  3. TS 503 ED apocromatico
    Di cherubino nel forum Autorecensioni
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-09-2016, 13:21
  4. Rifrattore APOcromatico
    Di MarcoAstronomia nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 06-01-2016, 10:27
  5. Tripletto apocromatico ts
    Di ICCIO nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 15-11-2015, 21:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •