Pagina 1 di 7 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 69
  1. #1
    Meteora L'avatar di Dave76
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    26
    Taggato in
    2 Post(s)

    Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Buongiorno,
    mi chiamo Davide e vivo nella provincia SUD EST di Milano.
    Ho una terrazza che mi permette di osservare il cielo di Sud, Est e Ovest (a Nord c'è Milano... non si vede quasi nulla per via dell'inquinamento luminoso).
    Ho due figli piccoli e pochissimo tempo a disposizione per le osservazioni della volta celeste che da tre anni sono dei "mordi e fuggi" con un binocolo astronomico Celestron SkyMaster 15x70.
    Ho compilato il questionario del Forum, qui sotto vi porto le risposte.
    Sono indeciso su un piccolo riflettore dobson 130/650 mm o un rifrattore 102/660.
    I piccoli mak (102 mm) potrebbero essere un'alternativa, ma sono sempre più costosi.
    Cosa importante: non ho spazio in casa per gestire grossi ingombri... quindi non consigliatemi cortesemente i dobson da 150/1200 mm di 25 kg con base diametro di 70 cm!
    Grazie a tutti coloro che saranno così gentili da indicarmi una scelta coerente con le mie indicazioni.
    Cieli sereni!

    1) Cosa voglio osservare principalmente
    c- Planetario e Cielo Profondo in quantità uguali

    2) Uso del telescopio
    a- Solo visuale

    3) La cosa più importante per me è
    b- Un piccolo diametro ma di buona qualità
    (e- Il budget ridotto ...)

    4) Osservo più spesso:
    a- Dal balcone

    5) Il cielo da dove osservo generalmente è:

    a- Cielo di città; l'IL è pesante, sono visibili solo i pianeti o le stelle principali.

    6) Quando mi sposto:
    b- Ho spazio in macchina, con un po’ di sforzo..

    7) Per raggiungere il luogo di osservazione con la mia auto:

    c- Ho postazione fissa

    8) Posso trasportare facilmente:

    a- 10 kg

    9) Messa a punto:
    b- Con un cacciavite me la cavo …

    10) Quando sono sul posto:

    a- Voglio iniziare a guardare subito!

    11) Per trovare il bersaglio:

    a- Mi piace studiare una mappa

    12) Quando ho trovato l'oggetto:
    c- Penso non aver problemi ad inseguire il bersaglio

    13) Per lo strumento senza accessori, posso spendere:

    € 300

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Dave76; 24-07-2020 alle 13:52

  2. #2
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,573
    Taggato in
    118 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Per quello che è il questionario, l'unico strumento adatto lo hai scartato... E poi il peso è di poco più di 14kg da dividere in due circa, ed una volta posizionato in un angolo in posizione verticale occupa meno spazio di un qualsiasi altro tele su montatura, a meno che non lo smonti ogni volta...

    I due che hai preso in considerazione possono anche andar bene ma per osservazioni a bassi ingrandimenti, dunque molto limitati sul planetario.

    Riguardo il makkino:

    https://www.firstlightoptics.com/beg...az-pronto.html

    Leggermente oltre il budget con la spedizione (ed abbastanza lunga con le tempistiche sembrerebbe), montatura piccolina ma in fondo non è un catamarano neanche il telescopio che deve sostenere.
    Ultima modifica di Mulder; 24-07-2020 alle 21:08

  3. #3
    Meteora L'avatar di Dave76
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    26
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Grazie mille per i preziosi consigli.
    Il mak 102 non mi dispiace.
    Esiste in configurazione eq Az avant, potrei uscire un pochino dal budget.
    Pesa tutto assemblato 7 kg, la montatura dovrebbe sostenere comodamente il makkino.
    Unico dubbio... la visuale di nebulose e galassie temo sia altamente penalizzata.
    Non credo il newton 130mm possa però soddisfare meglio le mie esigenze.
    Dovrei passare ad altri diametri, lo so bene.
    Sul dobson 150/1200, o meglio ancora il 200mm, mi preoccupa l'ingombro in casa, dovrei inoltre coprirlo, ho due piccole pesti in casa, acclimatarlo prima delle osservazioni, collimarlo regolarmente, spostarlo non agilmente, per soddisfazioni maggiori certamente... ma ho poco tempo a disposizione.
    Il mak 102 è davvero piccolo e facile da gestire, potrebbe essere una valida soluzione entry level, poi in futuro chissà quanti altri telescopi "super" avremo in commercio 😉

    Attendo altri utenti e altri utili consigli 😃
    Cieli sereni!

    Davide

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  4. #4
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    157
    Taggato in
    32 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Se il maksutov che vuoi comprare da 102 mm di specchio è quello della Skywatcher che ha una focale da 1300 mm, penso che un buon oculare da 40 mm, che dovrebbe darti 32,5X, possa andare anche per gli oggetti del cielo profondo (semmai da comprare in un secondo tempo).

  5. #5
    Nana Rossa L'avatar di Scorza
    Data Registrazione
    May 2020
    Messaggi
    360
    Taggato in
    20 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Devi calcolare che un 40mm ha un interruzione di campo più largo del paraluce del 102, di conseguenza vignetterebbe!
    NEWTON 150/750 SU EQ35 GO TO, BINOCOLO OLYMPUS 10X50 , ASI 120MC-S

  6. #6
    Nana Rossa L'avatar di Lorenzogibson
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    302
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Io non credo che un 40mm da 1,25" vignetti, almeno il mio plossl da 40mm non vignetta nemmeno se lo uso col mio rifrattorino 60/900. Infatti ha un campo visivo apparente molto ridotto , compatibilmente con la massima apertura libera data dalla misura 1,25". Per questo credo non abbia molto senso un oculare a così lunga focale in questo formato, ne avrebbe in formato 2" , non è questo il caso. Per i larghi campi con oculare da 1,25" preferisco di gran lunga un swa 20mm con 70° di campo apparente, il campo inquadrato è leggermente minore del 40mm ( che avrà si e no 45° di campo), ma almeno vedo gli oggetti un po' più grandi. Unico vantaggio per il plossl da 40mm è il prezzo inferiore, ma si tratta di pochi euro.

  7. #7
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,573
    Taggato in
    118 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    In un mak il campo reale massimo possibile si aggira attorno ad un grado; in pratica un plossl da 40 mm vignetta. Il minimo ingrandimento utile con un oculare da 46° di CA si ottiene con un 28mm.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

  8. #8
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,573
    Taggato in
    118 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Esiste in configurazione eq Az avant, potrei uscire un pochino dal budget.
    https://www.firstlightoptics.com/sky...-eq-avant.html

    Viene 16€ in più e sembrerebbe in pronta consegna.
    Certo non è il massimo per oggetti deep, non di molto inferiore rispetto al 130 che hai indicato se non per gli oggetti più estesi, per il discorso di prima del campo reale massimo inquadrabile.

  9. #9
    Meteora L'avatar di Dave76
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    26
    Taggato in
    2 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Grazie per tutti i vostri consigli, ne terrò conto. Concentriamoci però sullo strumento "telescopio", a parte il mak avete dritte?
    Gli oculari li vedrò in un secondo tempo.
    Grazie ancora 🙂

    Davide

  10. #10
    Nana Rossa L'avatar di Lorenzogibson
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    302
    Taggato in
    27 Post(s)

    Re: Primo telescopio, rifrattore o riflettore?

    Citazione Originariamente Scritto da Mulder Visualizza Messaggio
    In un mak il campo reale massimo possibile si aggira attorno ad un grado; in pratica un plossl da 40 mm vignetta. Il minimo ingrandimento utile con un oculare da 46° di CA si ottiene con un 28mm.
    Il mio oculare da 40mm è limitato di suo dall'apertura libera del formato 1,25", e non vignetta. È però possibile che un telescopio abbia un'apertura libera inferiore, dietro al portaoculari. Mi sembra però strano...

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!

Discussioni Simili

  1. Consiglio su rifrattore 90/900 come primo strumento
    Di richianto nel forum Primo strumento
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-12-2017, 07:17
  2. Potenziamento telescopio rifrattore
    Di Emadar nel forum Primo strumento
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-11-2016, 17:06
  3. Telescopio rifrattore Skylux Bresser
    Di Eleonora nel forum Primo strumento
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-12-2015, 10:59
  4. Primo rifrattore 120mm
    Di Fazio nel forum Primo strumento
    Risposte: 95
    Ultimo Messaggio: 24-04-2015, 06:21
  5. Primo telescopio: Rifrattore o Newtoniano?
    Di musiker64 nel forum Primo strumento
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-12-2013, 11:54

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •