Pagina 28 di 39 PrimaPrima ... 18262728293038 ... UltimaUltima
Risultati da 271 a 280 di 389
  1. #271
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    186
    Taggato in
    37 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Citazione Originariamente Scritto da Belseker Visualizza Messaggio
    mi hanno fatto notare un usato del rifrattore SW 120/600 cosa ne pensate in merito?

    Ora stavo riflettendo sul consiglio di Gonariu riguardo al piccolo rifrattore 80/400 da 90€, vorrei chiedervi secondo i vostri pareri, quali sono quei strumenti leggeri e compatti più economici che si riescono a trovare in commercio e vanno bene un po per tutto scendendo anche a compromessi purchè abbiano una buona stabilità per godere di un buona visione?
    Per il rifrattore SW 120/600 posso dirti qualcosa io indirettamente. Io ho comprato nel 2011 il 120/600 GEM 60 della Ziel (ma a questo punto, sia che sia SW o Ziel li fa sempre la Synta, non credo che le cose cambino). Sulla Luna, se lo spingi a 150X con un oculare da 4 mm (io ne uso uno della Vixen LV al lantanio da 4 mm comprato nel 2000) la visione che ne dà non dispiace ma ha un bell'alone azzurro dovuto al cromatismo; un filtro giallo chiaro W8 o arancione W21a migliora il contrasto e riduce l'aberrazione cromatica. L'uso del filtro sempiapo della Baader Planetarium con questo telescopio non mi piace perché l'immagine è meno luminosa, idem su Venere, se l'aria è calma il pianeta è definito ma con un bell'alone azzurro (solito problema). Sul profondo cielo ci ho visto poco perché lo tengo a Quartu S. Elena (città attaccata a Cagliari) da mia madre e l'ho comprato per non restare in "astinenza da osservazioni" quando scendo giù per le vacanze o i fine settimana (io insegno a Nuoro e sto in un paese vicino, Orotelli, dove il cielo notturno è migliore di Quartu). Sicuramente è un telescopio per il profondo cielo, a basso ingrandimento il cromatismo si sente poco o niente. Con un 40 mm hai 15X che ho usato una volta per il panorama, un'immagine luminosissima, oggetti come le Pleiadi con un 25 mm con cui hai 24X ti ci stanno per intero (in un telescopio dalla focale più lunga proprio no!), io ad Orotelli, dove in periferia non ho molto inquinamento luminoso, ci ho visto una sessantina di stelle, a Quartu lasciamo perdere! Per il Konus Vista-80 (rifrattore 80/400 ormai fuori produzione, ma rifrattorini acromatici 80/400 ne fanno ancora con altre marche e altri nomi) mi sono azzardato a consigliartelo leggendo che tu e la tua ragazza dovete andare in montagna e per giunta passando in strade al buio, allora ho pensato a questo strumentino che ti porti in uno zainetto sulle spalle insieme ad un buon treppiede fotografico che ti metti a tracolla. Chiaramente è un rifrattore a corto fuoco, buono per il cielo profondo, io quest'estate ho visto a Giugno per provarlo la nebulosa Laguna M8 a 10X (oculare da 4 mm), immersa in un mare di stelline, M13 (ammasso globulare) che si vedeva come una sfera rotonda luminosa ma non risolta in stelle, le Pleiadi a Quartu alle 2 del mattino dopo aver visto Marte a 23X (belline, ma devo provare ad Orotelli), qualche doppia che ho sdoppiato (\alpha Herculis) e la doppia-doppia \varepsilon Lyrae (che anche un 60 mm risolve nelle sue quattro componenti). Sulla Luna e su Marte non dispiace anche a 160X -200X, sulla Luna il contrasto migliora (e diminuisce il cromatismo) l'uso del filtro giallo chiaro W8 o il filtro semiapo della Baader Panetarium, ma qui sono in "piena eresia astronomica" perché i più lo sconsigliano decisamente su Luna e pianeti e per giunta agli ingrandimenti che sto usando io che sarebbero canonici in un 80 mm a lungo fuoco (come gli 80/1200 giapponesi che producevano negli anni '80, ad esempio ho letto una recensione sul rifrattore Konus Rigel 80/1200 in cui se ne parla molto bene); qui cedo la parola a Lorenzogibson, che ha anche lui il Konus Vista-80, per quanto riguarda l'idea che ne ha avuto sulla resa ottica su Luna e pianeti. In questo sito che ti linko:

    http://www.sidus.org/proveStrumenti/strumenti.html

    ci sono le prove di diversi telescopi tra cui una recensione sul GEM 60 120/600 della Ziel e due sul Konus Vista-80, una a favore e l'altra in cui l'autore spara a mitra contro questo strumentino ad alzo zero. Se ti fa piacere e riesco a farlo (io sono molto imbranato colle cose pratiche) metto qualche scatto della Luna al cellulare ed alcuni disegni di Marte fatti col Konus Vista-80. La mia opinione su questo rifrattorino 80/400 è che probabilmente ne ho beccato uno ben riuscito con poca aberrazione sferica, allora anche il cromatismo dà meno problemi (l'aberrazione sferica di solito si fa sentire ad alti ingrandimenti sui rifrattori a fuoco molto corto come il Vista ed il 120/600, a focali più lunghe disturba di meno o molto di meno).
    Riguardo al binocolo: usalo se ce l'hai in casa altrimenti non andare a spendere altri soldi, al limite prenditi un binocolo 7X50 in qualche negozio di cinesi dove spenderesti sui 15 - 20 euro; alcuni anni fa ho letto che, mentre per i panorami la visione perde perché il trattamento antiriflesso ti taglia la parte rossa della luce perciò i colori vengono freddi, per un uso astronomico vanno bene, affermazione che ti posso confermare avendone comprato uno a 24 euro. Attenzione però che è abbastanza probabile che il binocolo sia scollimato (o vedi doppio o la visione è strana), ma i cinesi di solito ti permettono di provarlo (non so in questi tempi di coronavirus) e se un articolo che compri è difettoso te lo cambiano senza problemi.

    Questo post contiene 5 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  2. #272
    Pulsar L'avatar di Huniseth
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    7,699
    Taggato in
    489 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    L'orion 80/400 è probabilmente il Konus vista dipinto di bianco. Per l'età, vedo che ha un ottimo trattamento sull'obiettivo (per questo dico "probabilmente")
    Per la mia esperienza, rifrattori acromatici corti non reggono bene gli ingrandimenti, 200x su un 120/600 mi sembrano troppi, può essere di avere fortuna con seeing. L'oculare al lantanio io ce l'ho da 5mm, lo ritengo il peggiore del mio carnet (che già brilla poco) - Sono riuscito a valorizzarlo un paio di volte su Saturno in condizioni di seeing ottimo, magari il 4mm è riuscito meglio.
    Hai confrontato il binocolo cinese da 25 euro con un binocolo decente? Il 7x50 va bene, è l'unico che si riesce ad usare a mano libera, però la qualità dei binocoli conta parecchio, anche in astronomia.
    Ho un Towa 80/1200, va molto bene ma l'ho usato solo per confronti con 80ed e altro, (da qualche parte devo aver postato il test), però è scomodo e rimane in esposizione in salotto.
    Interminati spazi io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura.
    Mak180, G.Hi 152/900, Orion 80/400, Mak127, TS70ed/474, Wega 15x70, EQ6, binoview, Tasco80
    0 0 0
     

  3. #273
    Nana Rossa L'avatar di Lorenzogibson
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    342
    Taggato in
    34 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Confermo @Gonariu , io il vista lo ho comprato su eBay usato a 70 euro, e forse anche il mio è un modello uscìto bene, perché ci osservo con molta soddisfazione fino ad ingrandimenti di 120x. Come ho già consigliato è questo secondo me il telescopio per cominciare, su cavalletto video, come praticità non ha rivali. Ed è estremamente economico.

    @Belseker , per la pulizia dei mak non credo sia un problema, dato che si tratta di un tubo chiuso, quindi gli specchi interni non si dovrebbero sporcare...
    Riguardo al rapporto focale , è vero che ha un importanza fondamentale soprattutto in fotografia e che in visuale a parità di ingrandimenti è ininfluente. È però anche vero che uno strumento lungo ha una correzione ottica migliore, quindi permette maggiori ingrandimenti a parità di diametro ( soprattutto nei rifrattori ).

    Tornando al focheggiatore da 2" del 130/650 , permette l'utilizzo di oculari a grande campo apparente e focali importanti , per una visione di oggetti molto estesi e volendo anche ad un prezzo abbordabile; io ad esempio ho un 30mm 80° che non è il massimo ai bordi , ma lo uso con grande soddisfazione e l'ho pagato sui 50 euro in offerta, mi pare. Il focheggiatore da 2" non ha altro vantaggio se non la robustezza.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  4. #274
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,683
    Taggato in
    129 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    chiedo questo perchè svariati utenti sostengono che il mak 127 avrà una resa come un buon rifrattore da 80/90mm
    Se si parla di resa in contrasto si; qui l'ostruzione influisce pari al diametro dello specchio primario meno il diametro dello specchio secondario.
    Se si parla di capacità di raccolta della luce l'ostruzione influisce pari alla superficie del primario meno la superficie del secondario, cioè c.ca come un 115 non ostruito.
    Se si parla di risoluzione di particolari su soggetti ad alto contrasto rende come un 127 non ostruito, per arrivare fino ad un 80/90mm man mano che il contrasto del soggetto diminuisce.

    pero ritornando alla richiesta di prima ed escludendo i modelli con il goto
    qual'è lo strumento più economico e compatto che permette di fare un po di tutto entro i suoi limiti senza chiedere il miracolo purche abbia una montatura stabile e nel complesso lo strumento è valido?
    Vedi pagina 1, messaggio 2, secondo telescopio menzionato...

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 1 0
     

  5. #275
    Nana Rossa L'avatar di stevesp
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Lecco
    Messaggi
    384
    Taggato in
    15 Post(s)

    Primo acquisto conoscenza zero....

    Io ripeto il mio consiglio vai con un’associazione astrofili così ti chiarisci un po’ le idee altrimenti arriviamo al post 2000
    Devi vedere vari telescopi sul campo
    Ultima modifica di stevesp; 09-09-2020 alle 07:09
    0 2 0
     

  6. #276
    Staff • Moderatore Globale L'avatar di etruscastro
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Tarquinia (VT)
    Messaggi
    24,528
    Taggato in
    2022 Post(s)


    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    io, in vita mia, non ho mai visto un thread come questo, su ogni forum dove sono transitato.
    non mi sorprenderei se arrivassimo al messaggio 400 senza alcuna conclusione, perché la conclusione non la si vuole cercare.

    io direi, come moderatore, di iniziare col limitare gli OT, tutti quei commenti non pertinenti saranno segnalati come tali.
    0 1 0
     

  7. #277
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    186
    Taggato in
    37 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Personalmente trovo l'argomento appassionante, e forse non sono il solo. Se questo argomento sta diventando troppo vasto non potresti spostare certi interventi ad un nuovo thread apposito sulla recensione di telescopi dove uno vi scrive anche le proprie esperienze personali in materia? D'altronde la cosa potrebbe essere utile e gradita ai neofiti che stanno pensando che cosa comprare come primo strumento.

    Domanda: che vuol dire la sigla OT?
    0 0 0
     

  8. #278
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    186
    Taggato in
    37 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Citazione Originariamente Scritto da stevesp Visualizza Messaggio
    Io ripeto il mio consiglio vai con un’associazione astrofili così ti chiarisci un po’ le idee altrimenti arriviamo al post 2000
    Devi vedere vari telescopi sul campo
    E' la cosa migliore, dopo tanta teoria uno ha bisogno di toccare direttamente con mano per chiarirsi le idee.
    0 1 0
     

  9. #279
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    186
    Taggato in
    37 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzogibson Visualizza Messaggio
    Confermo @Gonariu , io il vista lo ho comprato su eBay usato a 70 euro, e forse anche il mio è un modello uscìto bene, perché ci osservo con molta soddisfazione fino ad ingrandimenti di 120x. Come ho già consigliato è questo secondo me il telescopio per cominciare, su cavalletto video, come praticità non ha rivali. Ed è estremamente economico.

    @Belseker , per la pulizia dei mak non credo sia un problema, dato che si tratta di un tubo chiuso, quindi gli specchi interni non si dovrebbero sporcare...
    Riguardo al rapporto focale , è vero che ha un importanza fondamentale soprattutto in fotografia e che in visuale a parità di ingrandimenti è ininfluente. È però anche vero che uno strumento lungo ha una correzione ottica migliore, quindi permette maggiori ingrandimenti a parità di diametro ( soprattutto nei rifrattori ).

    Tornando al focheggiatore da 2" del 130/650 , permette l'utilizzo di oculari a grande campo apparente e focali importanti , per una visione di oggetti molto estesi e volendo anche ad un prezzo abbordabile; io ad esempio ho un 30mm 80° che non è il massimo ai bordi , ma lo uso con grande soddisfazione e l'ho pagato sui 50 euro in offerta, mi pare. Il focheggiatore da 2" non ha altro vantaggio se non la robustezza.
    Anche per me è un telescopio ideale per iniziare, non tanto caro sopratutto se preso usato, che permette un po' di tutto anche se il suo piatto forte è il profondo cielo ma non dispiace anche su Luna e pianeti; però per l'osservazione di questi ultimi molti non sono d'accordo, de gustibus o noi siamo stati fortunati a trovare il modello ben riuscito? Chiaramente non può avere la stessa resa di un 80 mm a lungo fuoco su Luna e pianeti come gli 80/1200 dei primi anni '80. Io ad Agosto ho messo 200X su Marte sul Vista altrimenti il disco era troppo piccolo a 100X, sorprendendomi del buon risultato.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    0 0 0
     

  10. #280
    Nana Bruna L'avatar di Gonariu
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Messaggi
    186
    Taggato in
    37 Post(s)

    Re: Primo acquisto conoscenza zero....

    Citazione Originariamente Scritto da Huniseth Visualizza Messaggio
    Hai confrontato il binocolo cinese da 25 euro con un binocolo decente? Il 7x50 va bene, è l'unico che si riesce ad usare a mano libera, però la qualità dei binocoli conta parecchio, anche in astronomia.
    Non ho difficoltà a crederti, specialmente in campo ottico nessuno regala niente! In astronomia un 7X50 cinese non dispiace e della cosa ne ho trovato conferma leggendo alcuni forum di astronomia, ti posso dire però che sulla Luna rende poco, anche il mio 8X21 Nikon gli dà una bella lezione.
    0 0 0
     

Discussioni Simili

  1. Voglia di conoscenza: tanta. Esperienza: zero
    Di Marco Bortolami nel forum Mi presento
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-08-2020, 17:13
  2. primo telescopio. nessuna conoscenza sullo strumento
    Di Azashi nel forum Primo strumento
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 06-09-2018, 09:18
  3. Mi Presento - Piacere di fare la Vostra conoscenza
    Di Antonio963 nel forum Mi presento
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 20-03-2017, 07:16
  4. Primo acquisto (primo amore) Celestron AstroMaster 76EQ
    Di francesca.gale1 nel forum Primo strumento
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 21-06-2015, 17:30
  5. Ciao e piacere di fare la vostra conoscenza.
    Di Goldrake nel forum Mi presento
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-2014, 18:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •