Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 35
  1. #11
    Gigante L'avatar di Angelo_C
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,979
    Taggato in
    176 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Basta un geometra o chiunque conosca le basi della statica.

    Una monobraccio in posizione altazimutale, può essere immaginata come un'asta verticale incastrata al cui estremo libero viene applicato un momento. L'entità di questo momento, considerato il peso di uno SCT 8" "operativo" (circa 6 kg, con fotocamera e raccordi vari) e il braccio di circa 15 cm a partire dal baricentro e fino al fulcro dell'asta è pari a circa a 9 Nm (newton-metro).

    Quando la si mette in equatoriale (inclinazione di circa 45°, per fare i calcoli facili), questa "asta" (circa 30 cm di lunghezza) che simula la monobraccio, diventa una mensola inclinata, sempre con il suo momento all'estremo libero, ma a cui va aggiunto anche un momento torcente. In base ai punti di applicazione del tubo nelle varie posizioni (la montatura inseguendo, gira), può avere un braccio di leva che va da un minimo di 10,5 cm circa (e quindi un momento pari a 6,5 Nm circa) ad un massimo di 31,5 cm circa (pari a 19,5 Nm) e senza contare la "bestia" peggiore, ovvero le torsioni (sull'asse dell'asta) che posso solo ipotizzare, non conoscendo il profilo "resistente" della monobraccio.

    Questi momenti (flettenti e torcenti) sembrano piccoli, ma non lo sono, perchè per una classica camerina con pixel da 3,75 micron (la classica asi120) che riprende a 2 metri di focale (quelle dello SCT 8"), basta una flessione del braccio pari a un secondo d'arco (1/3600° di grado) per portare uno scostamento di tutto il sensore pari a circa 85 micron, ovvero uno spostamento pari a 22 pixel abbondanti, direi più che sufficienti per visualizzare il mosso sulla ripresa.
    E il peggio e che è difficile predire in che direzione ci sarà lo spostamento, perché le torsioni, saranno diverse non solo in base alla posizione del tubo (relativa alle coordinate che sta puntando), ma anche in base al quanto è equilibrato longitudinalmente il tubo (ad esempio alla camera c'è appeso il cavo usb dati, che pesa, si sposta, può finire in trazione, ecc).

    Insomma, non dico che non sia possibile, dico che la difficoltà di prevederne i movimenti, rende molto difficile non incappare nel mosso.

    Questo post contiene 3 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Ultima modifica di Angelo_C; 12-07-2020 alle 13:13
    La Mia Strumentazione • • • Associazione Astronomica Mirasole (AstroMirasole): http://astromirasole.org • • • Pagina facebook: facebook.com/AstroMirasole/

  2. #12
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1110 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    In altre parole i costruttori preferiscono perdere una quota di mercato importantissima , quello dell'astro fotografia, pur di non sobbarcarsi di costi eccessivi ?
    Tutt'altro! Ci guadagnano 3 volte!
    Prima ti compri il telescopio altazimutale, poi il cuneo equatoriale e infine un nuovo telescopio con montatura equatoriale.

    Questo post contiene 1 auto-link(s) ad AstroWiki. Collabora con noi!
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  3. #13
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    618
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    non sarà magari...che il costruttore e il distributore perderebbe il cliente ?
    Se la situazione è cosi drammatica il cuneo equatoriale non dovrebbe essere offerto come opzione col nexstar 8SE...o magari non sarà che si esagera un pochino ?

  4. #14
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1110 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    non sarà magari...che Celestron perderebbe il cliente ?
    E chi lo acquisterebbe, il cliente? Skywatcher? O uno dei tanti assemblatori che acquistano prodotti Synta (la grande mamma) e mettono il proprio marchio?

    Oppure vai su Meade e Bresser (stessa mamma, ma non è Synta) . Altri produttori nemmeno li nomino: dovresti accendere un mutuo...

    Insistere sulla monobraccio e il cuneo equatoriale non conviene. Tanto tanto, un CPC.
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  5. #15
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    618
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    che insistere sul mono braccio non conviene può essere vero
    Io mi sono limitato a chiedere prove "concrete " quali le considerazioni teoriche di Angelo_C o meglio ancora le testimonianze dirette di chi ha veramente usato il nexstar 8SE o la sua versione potenziata Evolution in astro fotografia
    Ho chiesto in altre parole di evitare, se possibile, i soliti stereotipi

    Assumere però che il mercato dell'astronomia sia una truffa legalizzata , come si evince da certi post, non solo in questo caso, mi sembra esagerato
    Se il cuneo non funziona con un sistema mono braccio, il cuneo non si offre...punto

    Io sono più propenso a credere che la verità stia nel mezzo, non sarà la soluzione ideale...ma anche gli hobbisti ci mettono del proprio

  6. #16
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1110 Post(s)
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  7. #17
    Gigante L'avatar di Mulder
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Paitone BS
    Messaggi
    1,688
    Taggato in
    129 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    @Angeloma, in un post hai descritto un calvario...
    Da notare la firma attuale dell' utente.

  8. #18
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1110 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Ha imparato: invece di chiedere, ha seguito il forum e si è fatto un'attrezzatura coi fiocchi, facendo buon uso delle altrui esperienze. ����
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

  9. #19
    Sole L'avatar di Albertus
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    618
    Taggato in
    41 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Citazione Originariamente Scritto da Angelo_C Visualizza Messaggio
    Basta un geometra o chiunque conosca le basi della statica.

    .
    Ho un programma in matlab per FEM, purtroppo è da anni che non lo uso e son giù di mano
    Primo o poi però mi tolgo lo sfizio di calcolare le deformazioni di un mono braccio con un modello abbastanza realistico
    C'è un punto però che mi sfugge
    Qualunque sia la deformazione dovuta agli sforzi flessionali e torsionali, l'utente dovrebbe essere in grado di porre l'oggetto celeste al centro dell'obiettivo all'inizio della ripresa
    Col passare del tempo l'oggetto celeste potrebbe spostarsi anche a causa del progredire del deformazioni ?
    A parte gli errori periodici indotti dalla trasmissione, al posizionamento ecc
    I bracci di leva, su una posa di 5 minuti, immagino che varino di niente
    Oppure l'oggetto si decentra anche a causa della non perfetta geometria del sistema ?
    Questo varrebbe per qualunque montatura, mi pare si chiami errore conico o qualcosa del genere
    Inoltre anche con il cuneo si possono usare i contrappesi per equilibrare i carichi

  10. #20
    Galassia L'avatar di Angeloma
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Camaiore - Viareggio
    Messaggi
    14,304
    Taggato in
    1110 Post(s)

    Re: Differenze Skywatcher N 250/1200 e Celestron NexStar 8SE

    Perché volersi complicare la vita a tutti i costi?
    Posso capire se uno ha una montatura monobraccio. Ma partendo da zero, non è meglio acquistare una montatura Equatoriale e bersi un Lucano?
    Newton: GSO 303/1500; 150/1400; Bresser NT-150L Hexafoc - Mak: Sw 127/1540 BD; VMC11OL - rifrattori: 50/600; 70/350; ETX70 AT; 70/700; 77/910; 90/500.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 20-04-2020, 15:49
  2. La macchina del tempo - SkyWatcher Dobson 254/1200
    Di Val_Ter nel forum Autorecensioni
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 17-04-2019, 13:57
  3. Differenze Skywatcher 80 ED champagne (Gold edition) vs Black Edition
    Di Il nuovo nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-02-2019, 12:00
  4. HELP Skywatcher 200/1200 dobson
    Di cricetoolandese nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 05-12-2016, 11:26
  5. nexstar 6se o skywatcher 200/1000?
    Di Frens87 nel forum Telescopi e Montature
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-08-2016, 17:58

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •