Hubble scova centinaia di galassie ai confini dell’Universo

Il telescopio spaziale Hubble continua a regalare emozioni. Oltre 500 galassie sono state immortalate dal suo occhio, a meno di un miliardo di anni dal fatidico Big Bang. Svolta per i cosmologi.

Grazie al telescopio spaziale Hubble, gli astronomi hanno scoperto più di 500 galassie formatesi meno di un miliardo di anni dopo il Big Bang. L’immagine che riportiamo rappresenta la più esauriente aggregazione di galassie dell’Universo primordiale, sostengono i ricercatori.

Nuove Galassie

Sopra: le nuove galassie scoperte da Hubble, click per ingrandire

La scoperta è di valore scientifico incalcolabile per comprendere l’origine delle galassie, considerando il fatto che solo una decina di anni fa era impensabile poter esplorare luoghi ai confini dell’Universo conosciuto, dove presero forma le prime meraviglie.

Fino ad oggi gli astronomi non avevano mai osservato nemmeno una galassia esistente ad un’età così “giovane” dell’Universo, e trovarne 500 tutte insieme nelle immagini di Hubble è un grandissimo balzo in avanti, che rivoluzionerà sicuramente le attuali teorie dei cosmologi. L’immagine di HST identifica 28 delle 500 e più galassie che i ricercatori hanno scoperto analizzando 2 rilevamenti del telescopio spaziale.

A sinistra possiamo vedere il numero di riferimento della galassia, a destra il suo ingrandimento. In teoria la luce emessa dalle stelle nelle galassie dovrebbe apparire di colore azzurro, ma la luce impiega più di 13 miliardi di anni per giungere fino a noi. Durante questo viaggio, la luce blu diventa rossa a causa del redshift, testimone dell’espansione dell’Universo.

Grazie ancora, Hubble.

Fonte: http://hubblesite.org/newscenter/newsdesk/archive/releases/2006/12/

Informazioni su Stefano Simoni 544 Articoli
43enne di professione informatico, è nato e vive a Roma dove lavora come system engineer presso una grande azienda nel settore IT. E' l'ideatore e sviluppatore di Astronomia.com, portale nato dal connubio tra due delle sue più grandi passioni: "bit" e stelle. Da anni coltiva l’interesse per la progettazione e lo sviluppo di siti web aderenti agli standard e per il posizionamento sui motori di ricerca.

I commenti di questo post sono in sola lettura poichè precedenti al restyling del 2012. Iscriviti al Forum di Astronomia.com ed entra a far parte della nostra community. Ti aspettiamo! : )

4 Commenti

  1. un paio di giorni fa ho letto sui titoli di un telegiornale che tra 20 anni di sicuro incontreremo gli alieni…bè con 500 nuove galassie scoperte mi sembra un po’ improbabile che non ci sia alcuna forma di vita…

  2. Come ho già risposto ad alcuni contatti, la notizia letta sui titoli del tg è completamente infondata. 20 anni sono un arco di tempo troppo breve per azzardare simili previsioni. In 20 anni nessuna delle sonde attualmente in viaggio riuscirebbe ad uscire neanche dal sistema solare.

    Figuriamoci se parliamo di distanze in anni luce. Solo per uscire dalla nostra galassia, nella posizione in cui ci troviamo, ci vorrebbero almeno 20.000 anni viaggiando alla velocità della luce 😯

  3. Sono semplicemente affascinato e incuriosito. Grazie Stefano. Com’è poco la nostra vita di tutti i giorni, eppure è l’unica realtà a cui possiamo aggrapparci. Bisognerebbe far interessare i nostri figli a queste cose per dare l’idea del microcosmo in cui viviamo. Le mode così importanti, i recenti scandali di cronaca, gli incidenti…..Lasciamo perdere, mi allungherei troppo

  4. In effetti si sta cercando di scoprire nuove tecnologie per potersi muovere oltre che nello spazio, nel tempo e nelle dimensioni tramite studi spazio-temporali (wormhole e non solo) tutto teorizzato ma mai ancora provato e realizzato; in ogni caso non sarà mai l’uomo a percorrere tali distanze, 🙄 🙄 come ipoteticamente mai alcun essere alieno raggiungerà la terra nelle sue reali sembianze ma si suppone che verranno inviati alla scoperta dei cloni, probabilmente non organici, in grado di supportare tempo, velocità, variazioni termiche, radiazioni…ecc ecc… (supponiamo che su marte ci fossero state delle forme di vita intelligente e avessero visto arrivare la nostra sonda spirit…secondo voi avrebbero pensato che “gli alieni di quel mondo” fossero così?? 🙄