Una ricerca dell’Osservatorio Nazionale Solare di Tucson, Arizona, prevede che nel 2015 spariranno del tutto le macchie solari, indipendentemente dai ben noti cicli della nostra stella. Questo fatto potrebbe avere un’importante ripercussione sulla temperatura del globo.

Il ciclo solare 24 sta facendo dannare gli astronomi. Teoricamente doveva iniziare nel 2006 ed era oltretutto previsto estremamente attivo (vedi anche gli articoli riportati su questo sito). Invece, l’attuale mancanza di macchie solari sembra andare contro corrente, creando non pochi problemi agli specialisti. Un articolo di due ricercatori dell’importantissimo Osservatorio Solare di Tucson, Arizona, darebbe una risposta molto interessante al fenomeno.

diminuzione di intensità del campo magnetico

Essi hanno analizzato in dettaglio tutte le macchie solari apparse dal 1990 al 2005 e hanno notato che l’intensità del campo magnetico a loro associato ha continuato a diminuire in maniera del tutto indipendente dalla ben nota ciclicità di 11 anni. Le macchie solari stanno diventando sempre più “calde” e tendono a sparire. Estrapolando l’andamento indicato dai dati spettroscopici ottenuti per la linea dell’OH a 1565 nm, dovremmo avere una loro completa scomparsa nel 2015. Analogamente l’intensità del campo magnetico sta diminuendo come riportato nella figura sopra. Sotto il valore di 1500 nessuna macchia risulterebbe visibile. Una misurazione fatta recentemente su un “pore” solare (probabile inizio di una macchia) è indicata dal pallino rosso: in perfetto accordo con le previsioni.

Questo fenomeno non è certamente sconosciuto. Nel periodo compreso tra il 1645-1715, noto come “Minimo di Maunden”, il ciclo solare non ebbe luogo e le macchie sparirono quasi completamente. Va ricordato che durante quegli anni la temperatura del pianeta raggiunse proprio il minimo della fase chiamata “Piccola Era Glaciale”, ben ricordata in tutta la pittura fiamminga del secolo e culminata con l’inverno del 1709, il più rigido degli ultimi 500 anni. C’è quindi una possibilità non certo trascurabile che la Terra stia per andare verso un periodo di grande freddo, come d’altra parte parzialmente confermato dal fatto che il riscaldamento sembra si sia praticamente bloccato a partire dal 1998. In questo caso chissà cosa diranno i più accesi fautori del terrorismo climatico degli ultimi anni, Al Gore per primo … Forse ribalteranno le loro visioni catastrofiche e diventeranno i paladini del caldo?

Pubblicità su Astronomia.com

Info Autore

ha pubblicato 972 articoli

Professore ordinario di Astrofisica, oggi in pensione. La sua specializzazione è stata la Planetologia e, in particolare, i corpi minori del Sistema Solare. E' stato uno dei "pionieri" dello studio fisico degli asteroidi negli an ... pagina autore

I 53 commenti di questo articolo sono in sola lettura poichè precedenti al nuovo restyling del portale. Iscriviti al Forum di Astronomia.com ed entra a far parte della nuova community!

  1. Beh, il buco dell’ozono è cresciuto grazie anche all’inquinamento dell’uomo. Questo per dire che comunque l’operato umano nei confronti dell’ambiente non è certo conservativo.
    Qui siamo in un caso particolare, nel quale il sole sembra che stia per “raffreddarsi” un po’: quindi noi ci raffreddiamo, quindi il fulcro delle teorie allarmiste non sta più in piedi in quanto l’allarme rischia di ribaltarsi.
    Ma questo è un caso eccezionale e fuori dalla portata dell’uomo, il cui operato ricade finora solo sulla terra. Certo, se nel 2015 spedissero sul sole una bomba atomica in stile film “Sunshine”, allora sì che siamo rovinati! :lol:

  2. Saranno contenti i giornalisti che avranno qualcosa di diverso da discutere..primo con lo smentire chi aveva fatto allarmismi facendo anche vedere il gran calore prodotto dalle città, ora che diranno….che apriamo troppo i frigoriferi?
    Per fortuna che c’è chi gurda d’avvero il cielo
    Buona domenica a tutti.

  3. Chissà? Il clima è un sistema complesso, influiscono una caterva di fattori, ci sono effetti a catena/domino e… sbagliamo completamente anche le previsioni sull’attività solare e le sue macchie :lol: Sempre meglio non sbilanciarsi troppo, comunque di sicuro otterremo qualche dato in più per affinare i nostri modelli.
    Clima a parte, volevo dire che la nostra stella è proprio meravigliosa. Magari altre saranno meravigliose uguale o in altro modo, ma è l’unica che possiamo studiare così bene.

  4. @enzo
    visto che si parla di estrapolazione di un certo andamento, la data del 2015 potrebbe variare man mano che i dati vengono aggiornati e alla fine risultare approssimata per eccesso.
    Hai forse capito a cosa mi sto riferendo? :wink:
    Speriamo che il sole NON anticipi di 3 anni, altrimenti …
    sorrisosperanzoso :mrgreen:

  5. Ovviamente nel 2012 sarà tutto più chiaro, ma non lo sapremo mai: è tutta colpa degli alieni, che stanchi di rapire il nostro jacob, si decideranno finalmente di ultimare il mega accelaratore stellare di particelle (chiamato Sole dai terricoli), che avevano lasciato in sospeso da oltre 5000 anni, avendo vinto una vacanza premio sul pianeta Terra. I maya, che in realtà erano gli alieni travestiti da terricoli, avevano creato un calendario delle vacanze, scandito per appuntamenti fissi e feste, in cui rapire mucche pazze, crere cerchi nel grano, piramidi e trasmissioni in cui il presentatore si faceva strani “viaggi”, da cui il titolo.
    Ora il mega acceleratore sta raggiungendo la prefase operativa, poi all’accensione si trasformerà in un bel buco nero, fregando sul tempo quelli del’LHC. Gli alieni sono sempre avanti. :eek:


  6. Speriamo che si sbaglino….sulle macchie solari assenti…
    Se fosse vero …ma quale global temperature increase ????
    Buona miniglaciazione….
    Ce la hanno in molti con il povero LHC : una delle poche cose veramente intelligenti fatte al CERN….capisco gli americani…. ma poi noi europei con il minibuconero di LHC…ma quanti film di fantascienza avete visto negli ultimi tempi ???
    Sapete cosa crea un Black hole di modeste dimensioni ????
    Sicuramente all ‘ LHC avranno la stessa energia (elettrica) di una gigante Blu’…..e poi la collisione ad alta velocità di picoparticelle…ti immagini quale esplosione stellare ?????
    Bere meno birra e leggere meno le sciocchezze su presunti universi paralleli con pico-buchi neri che ingoiano un intero pianeta…..il tutto per un povero bosone (hadron) che avrà la ‘faccia tosta’ di durare per 1 secondo elevato alla -26…..prima di ridiventare una comune coppia di atomi qualsiasi….

    Public bullshit….direbbe un americano. :twisted:

  7. secondo me e solo il sole che puo modificare la temperatura della terra.
    tutte quelle ca@@ate sull’inquinamento ,effetto sera ecc…e tutto un mangia mangia tirato su per rubare soldi e basta …
    :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:

  8. NO, no!!! Hai ragione pierluigi!! Domani mando una letterina alla mia amica Sol …
    @n.b.
    come hai fatto a capire tutto !!?? E pensare che avevamo mantenuto il segreto per tanto tempo …. sarai mica parente stretto di jacob? Hai visto cosa hanno fatto i “jacobini” in Francia a fine 1700 (tra parentesi appena usciti dal minimo freddo). Cosa dirà adesso l’ultimo rampollo? Signori, la fine del mondo è già arrivata !!!! :shock:

  9. Il Sole ci fregherà tutti, vedrete; gli hanno dato altri 4-5 miliardi di anni di vita “tranquilla”, ma se una mattina di queste si alza con la ‘luna storta…’ ci fa diventare una bella frittatona oppure un ghiacciolo di 12.000 km di diametro in un attimo, che non avremo neanche il tempo di fare le valigie!
    Io cercherei di essere gentile, con lui, non si sa mai… professò, me lo saluti tanto, quando lo vede, e gli dica che anche senza macchie è comunque bellissimo! Di solito l’adulazione funziona. :cool: