Il cielo nel mese di Luglio 2007

Il 5 di questo mese la Terra raggiunge l’afelio. Costellazioni osservabili, posizioni dei pianeti, mappe stellari dettagliate. Tutti gli eventi astronomici del mese di Luglio 2007.


Terra all’afelio
: il giorno 5, alle ore 12:54, la Terra giungerà alla distanza massima dal Sole nel corso della sua orbita: 1.0167 UA (ricordiamo che 1 UA è pari alla distanza media Terra-Sole, circa 150 milioni di Km).

Sole

Il giorno 20 passa dalla costellazione dei Gemelli a quella del Cancro.

1 luglio

  • sorge alle 5.38
  • transita alle 13.14
  • tramonta alle 20.49

15 luglio

  • sorge alle 5.48
  • transita alle 13.16
  • tramonta alle 20.44

31 luglio

  • sorge alle 6.02
  • transita alle 13.16
  • tramonta alle 20.30

La durata del giorno diminuisce di circa 43 minuti dall’inizio del mese dato che il mese di scorso, dopo il solstizio del 21, le carte si invertono e il giorno cede spazio alla notte.

Luna

1 luglio

  • sorge alle 22.00
  • transita alle 1.37 (del giorno successivo)
  • tramonta alle 6.00 (del giorno successivo)

15 luglio

  • sorge alle 6.27
  • transita alle 14.12
  • tramonta alle 21.44

31 luglio

  • sorge alle 21.30
  • transita alle 2.08 (del giorno successivo)
  • tramonta alle 7.22 (del giorno successivo)

fasi lunari del mese:

  • Ultimo quarto il 7 (ore 18.55)
  • Luna nuova il 15 (ore 14.05)
  • Primo quarto il 22 (ore 08.28)
  • Luna piena il 30 (ore 2.49)

Il giorno 9 alle ore 23.38 la Luna si troverà al perigeo (368.533 km), mentre il giorno 22 alle ore 10.54 sarà all’apogeo (404.150 km).

Posizione dei pianeti

Il pianeta Mercurio

Mercurio

Mercurio: dopo la congiunzione inferiore avvenuta il giorno 28 del mese precedente, Mercurio inizia ad essere osservabile al mattino, poco prima dell’alba.

La sua distanza angolare dalla nostra stella aumenterà sempre più fino ad arrivare, il giorno 20, alla massima elongazione Ovest, pari a 20.32°. Il periodo favorevole all’osservazione è pertanto la seconda metà del mese.

Il pianeta Venere

Venere

Venere: dopo aver raggiunto la massima elongazione Est nel mese precedente e averci accompagnato con la sua incredibile lucentezza, Venere inizia a ridurre la distanza angolare, rendendosi visibile a fine mese soltanto subito dopo il calare del crepuscolo.

Scomparirà definitivamente nel mese prossimo, quando avverrà la congiunzione inferiore con il Sole. Venere si trova nella costellazione del Leone.

Il pianeta Marte

Marte

Marte: inizia finalmente un buon periodo per l’osservazione del pianeta rosso. Lo vediamo sorgere a Sud-Est attorno alle una di notte, per poi proseguire il suo percorso sulla volta celeste durante la seconda parte della nottata.

Marte attraversa completamente l’Ariete e il giorno 27 fa il suo ingresso nella costellazione del Toro.

Il pianeta Giove

Giove

Giove: il vero protagonista del mese è il gigante gassoso Giove, che dopo l’opposizione avvenuta il 6 del mese scorso, domina incontrastato il cielo estivo. Neanche Venere può più rivaleggiare, scomparendo ad occidente subito dopo il tramonto. Lo vediamo culminare a Sud nella prima parte della notte, per poi tramontare ad Ovest poco prima dell’alba. Anche con un piccolo binocolo è possibile osservare le due lune galileiane più esterne, Europa e Ganimede. Giove si trova ancora nella costellazione dell’Ofiuco, dove rimarrà fino alla fine di dicembre.

Il pianeta Saturno

Saturno

Saturno: l’intervallo di osservabilità diminuisce progressivamente arrivando, verso la fine del mese, a circa un’ora. Il pianeta si avvicina sempre più alla congiunzione con il Sole, che avverrà il 21 agosto prossimo. Da segnalare questo mese la splendida $congiunzione$ con Venere del giorno 21.

Il signore degli anelli sta attraversando la costellazione del Leone, dove rimarrà fino al 2009.

Il pianeta Urano

Urano

Urano: l’intervallo di osservabilità continua a crescere, il pianeta sorge poche ore dopo il tramonto del Sole, quindi rimane osservabile per quasi tutta la durata della notte. In ogni caso, essendo basso sull’orizzonte, è necessario quantomeno un cielo sgombro, nonchè l’ausilio di un binocolo o un telescopio data la sua scarsa luminosità.

Urano, per tutto il corso dell’anno, attraversa la costellazione dell’Acquario, dove rimarrà fino al 2009.

Il pianeta Nettuno

Nettuno

Nettuno: discorso analogo ad Urano, con il vantaggio di vederlo sorgere un’ora prima. E’ possibile individuare il pianeta nel cielo orientale già dopo le 22.00. Per scorgerlo è comunque indispensabile l’uso di un buon binocolo o di un telescopio.

Nettuno rimarrà per tutto il 2007 nella costellazione del Capricorno.

Il pianeta nano Plutone

Plutone

Plutone [pianeta nano]: Preso atto della riclassificazione di Plutone da parte della IAU (Praga, Agosto 2006), la nostra rubrica includerà comunque l’osservabilità dell’astro.

Nel corso del mese sorge a Sud-Est ancora prima che il Sole tramonti e resta visibile per il resto della nottata, anticipando man mano il suo tramonto. Per osservarlo è indispensabile l’uso di un telescopio. La sua ampia orbita lo manterrà nella costellazione del Sagittario per i prossimi anni.

Congiunzioni

Congiunzione Venere - Saturno. 1 Luglio ore 21.30

Venere-Saturno

Venere-Saturno: alle ore 21.30 circa del giorno 1, quindi subito dopo il tramonto, potremo assistere a questa splendida congiunzione in cui i due pianeti si troveranno a meno di un grado di distanza apparente.

Più in alto, a sinistra, splende Regolo, stella principale della costellazione del Leone.

Congiunzione Luna - Marte. 10 Luglio ore 4.00

Luna-Marte

Luna-Marte: l’appuntamento per questa bellissima congiunzione è per il mattino del giorno 10, alle ore 4.00 circa. Orario molto ostico che mette a dura prova anche gli osservatori più tenaci. Volgendo lo sguardo verso Est si potrà scorgere una sottile falce di Luna calante che sorgerà affiancata dal pianeta rosso. Inconfondibile! Sulla sinistra, quasi in linea con Luna e Marte, troviamo le Pleiadi.

Congiunzione Luna - Venere - Saturno. 16 Luglio ore 21.30

Luna-Venere-Saturno

Luna-Venere-Saturno: la sera del giorno 16, subito dopo il tramonto, una sottile falce di luna crescente sarà in congiunzione con Saturno. Poco più a sinistra splende Venere. Molto bella questa congiunzione, ma ai limiti dell’osservabilità per via della vicinanza dei corpi celesti all’orizzonte Ovest. Da tentare!

Congiunzione Luna - Giove. 25 Luglio ore 22.00

Luna-Giove

Luna-Giove: come nei mesi precedenti si verifica una ulteriore congiunzione tra Luna e Giove la sera del giorno 25, attorno alle ore 22.00. Il pianeta si troverà al di sopra di una luna crescente (tra primo quarto e Luna piena), alla destra della quale risplende la gigante rossa Antares, gioiello della costellazione dello Scorpione.

Costellazioni

L’estate è iniziata ufficialmente lo scorso 21 Giugno e procede a pieno ritmo. Una bella passeggiata serale in cerca di refrigerio potrebbe essere accompagnata da uno sguardo alla volta celeste: quale migliore accoppiata?

Alla metà del mese il cielo della sera è completamente buio solo dopo le ore 22:00. Verso occidente, nella prima parte della notte, calano le costellazioni primaverili, ogni giorno più basse fino a tramontare immerse nella luce del crepuscolo. Tra queste spiccano il Leone e la Vergine.

Scorpione e Sagittario

Scoprione e Sagittario – ingrandisci

Osservando verso il basso Sud troviamo le stelle che compongono lo Scorpione, molto facili da individuare: sono di seconda e terza magnitudine e fra esse spicca Antares, stella di prima magnitudine, posizionata in corrispondenza del cuore dello Scorpione. Antares significa “rivale di Marte” perché con il suo colore arancione, questa gigante rossa sembra proprio voler gareggiare con il pianeta rosso. Tra l’altro Antares dovrebbe esserci già familiare, data la prossimità con cui si verificano le congiunzioni Luna-Giove di questi mesi. A mio parere, lo Scorpione è la più bella costellazione del cielo estivo.

Poco più a sinistra rispetto allo Scorpione, ma più in basso, possiamo riconoscere il Sagittario, la cui posizione ci indica la direzione del centro della Via Lattea, la nostra galassia. Ricordiamo l’Ofiuco, la 13ma costellazione zodiacale, molto estesa ma priva di stelle particolarmente luminose. Allontanandoci dall’eclittica, alta nel cielo notiamo la stella che rivaleggia in luminosità con Vega: si tratta di Arturo, nella costellazione del Bootes.

Il triangolo estivo

Triangolo Estivo – ingrandisci

Volgendo lo sguardo a Sud-Est, e alzandolo verso lo zenit, non potremo fare a meno di notare 3 stelle particolarmente brillanti. Abbiamo trovato il cosiddetto “Triangolo Estivo“, le cui stelle che ne formano i vertici appartengono a 3 distinte costellazioni: Altair nell’Aquila, Vega nella Lira e Deneb nel Cigno. Deneb, con i suoi 1600 anni luce di distanza, è la stella più lontana osservabile ad occhio nudo. La luce che raggiunge ora i nostri occhi è partita dalla stella ben 16 secoli fa, prima del crollo dell’Impero romano! Per confronto, Altair dista solo 16 anni luce (100 volte meno di Deneb) e Vega circa 27 anni luce. Questi ultimi due astri sono quindi luminosi principalmente per effetto della loro distanza relativamente piccola.

Deneb è invece una cosiddetta “supergigante azzurra”, con un diametro pari a oltre 150 volte quello del Sole ed una luminosità di decine di migliaia di volte superiore.

Chiudiamo la panoramica del cielo dirigendo lo sguardo verso Nord, dove come sempre troviamo le due Orse e le altre costellazioni circumpolari. Se in tarda ora, in questo mese o nei mesi successivi, volessimo individuare la stella polare con il metodo classico, potrebbe risultare ostico riconoscere il Grande Carro, sempre più basso sull’orizzonte e spesso celato tra le luci urbane. In questo caso, ora che Cassiopea è sempre più alta, possiamo usarla come riferimento. Vediamo come:

Metodo alternativo per trovare la stella polare

Metodo alternativo – ingrandisci

  • Per prima cosa troviamo Cassiopea e individuiamo la stella luminosa che si trova all’estremità della “V” più stretta, si tratta della stella Beta.
  • Sopra Cassiopea (in questo periodo dell’anno), è facile osservare il pentagono irregolare del Cefeo, dalla forma simile ad una casetta stilizzata. Il vertice del pentagono è occupato dalla stella Gamma.
  • Uniamo ora la Beta di Cassiopea e la Gamma del Cefeo con una linea immaginaria, prolungandola di una quantità “quasi” pari alla distanza tra queste due stelle. Siamo arrivati in prossimità della Polare, senza possibilità di errore.

Mappe del cielo

La volta celeste nel mese di Luglio:

Nota: Le mappe del cielo sono realizzate con Stellarium e riferite alla metà del mese alle 22:00 ora italiana, latitudine media (Roma), ad esclusione di congiunzioni ed eventi particolari. effemeridi di Sole e Luna sono valide per una località alla latitudine media italiana (Roma – 12°30’E – 41°53’N) e generati dal U.S Naval Observatory

I commenti di questo post sono in sola lettura poichè precedenti al restyling del 2012. Iscriviti al Forum di Astronomia.com ed entra a far parte della nostra community. Ti aspettiamo! : )

226 Commenti

  1. C’è la bellissima e luminosissima m31 (andromeda)…..non è altissima ma facile da trovare con l’aiuto di un planetario (stellarium)….

  2. mmmm… oggi c’è troppa foschia qua… vi volevo porre una domanda semplice: l’altro giorno ho puntato il telescopio nella costellazione della vergine e ho avuto il dubbio di aver puntato alcune delle galassie dell’ammasso, ma come si possono distinguere le stelle dalle galassie, tenendo conto che con il mio telescopio da 130mm credo che entrambe appaiono delle stesse dimensioni in linea di massima?

  3. salve a tutti comprato il telescopio nuovo mi verrebbe voglia di costruire 1 piccolo osservatorio….avete qualche consiglio considerando che il telescopio ha 1 montatura azimutale? buon cielo a tutti :shock::shock:

  4. X gegè

    Secondo me è difficile che tu abbia visto alcune galassie della vergine…sono molto deboli e con un 130 dovresti essere sotto un cielo nerissimo e abituato alla visione distolta ( abituato pure a osservare) per riconoscere più o meno qualcosa. Le galassie, come del resto molti oggetti del Profondo cielo li riconosci benissimo….non sono puntiformi come delle stelle, ma sono macchiette diffuse..più deboli e con dimensioni a volte molto maggiori di una stella, con un nucleo generalmente ben visibile e con un pò di diffusione intorno ad esso. (Dipende sempre dall’oggetto che osservi). Sono comunque inconfondibili!!

    X Dario

    Bè è complicato dare consigli….

    Dipende da dove osservi, quanto spazio di cielo puoi osservare, se hai luci ( lampioni,città,strade) che ti potrebbero danneggiare continuamente con una posizione fissa…
    Dipende da qual’è il tuo interesse….solo osservazione? Ti dedicherai alla fotografia? Cmq puoi iniziare a vedere una di quelle casette – magazzino che usano in giardinaggio (quelle dove mettono gli attrezzi), ce ne sono di tutte le dimensioni e poi se hai confidenza con il fai da te puoi tranquillamente costruirti un meccanismo che renda il tettino della casetta mobile … non ci spendi molto e viene molto carino!
    Ho visto degli osservatori così e ti assicuro che sono da invidia!!!

  5. @geggè
    Con un 130mm e con l’occhio allenato puoi distinguere le galassie dalle stelle, appariranno come dei batuffolini sfocati rispetto al punto nitido e secco delle stelle. Alcuni oggetti del catalogo Messier invece, come M31, possono regalarti belle soddisfazioni.

    domanda: il telescopio è collimato?

    @dario
    Non ho esperienza diretta nella costruzione di osservatori, comunqe in rete si trovano un bel pò di informazioni per l’autocostruzione.

  6. complimenti per la rubrica mensile, che offre moltissi spunti per neo-astrofili come me, aspettando un 150mm.

  7. Ciao, con un telescopio da 70 mm cosa potrei riuscire ad osservare?
    Potrei anche vedere qualche galassia?:?:

  8. Sicuramente M 31!! E molte altre…scaricati un planetario free ( consiglio sempre stellarium) e comincia ad osservare!!

  9. bella domanda stefano, penso che anche se perfettamente collimato non deve essere, dà comunque buone prestazioni, per cui prima di metterci mano aspetto che il problema sia più grave… sapevo anch’io di questa distinzione tra stelle e galassie però mi è sembrato strano che ho trovato numerosi corpi celesti che non riesco a mettere a fuoco nemmeno con un numero minimo di ingrandimenti… ad esempio lo stesso venere.

  10. vorrei un aiuto… A che ora è possibile osservare m31? E a proposito della congiunzione tra Venere e Saturno sarà possibile vederla anche in altri giorni ? Grazie per l’aiuto!

  11. @andy
    M31 sorge prima della mezzanotte verso Est / Nord-Est, ma per osservarla decentemente devi aspettare ancora un paio d’ore. Scarica Stellarium per toglierti tutti i dubbi 😉

    La congiunzione tra Venere e Saturno puoi osservarla anche nei giorni precedenti il 16, ma non ci sarà la Luna a fare compagnia. Nei giorni successivi invece sarà piuttosto difficile. Venere si avvicina sempre più alla congiunzione inferiore con il Sole.

    @geggè
    Il tuo newtoniano è sicuramente scollimato. Ricorda che con questo tipo di telescopio la collimazione è quasi all’ordine del giorno, soprattutto se ti sposti in macchina per le tue serate osservative.

  12. Salve a tutti.Avevo una domanda:Con il mio newton 130/1000 volevo osservare nettuno e urano che so che sono abbastanza visibili in queste notti.Ma riuscirò a vederli in modo chiaro,come venere,giove e saturno?O sono dei punti luminosi come semplici stelle?Forse con delle oculari più piccole o la lente di Barlow le vedrei sicuramente meglio?Grazie:?:

  13. Ciao!
    Volevo chiedervi se con un telescopio portatile 5x e con un binocolo 8×30 cosa posso vedere nel cielo, se posso distinguere i pianeti con i loro colori dalle stelle.:mrgreen:

    Grazie ciao!

  14. @Gianluca Labella
    Sicuramente potresti distinguere alcuni crateri lunari,osservare costellazioni.
    Ma non credo che sia possibile distinguere i pianeti dalle stelle (tranne Venere e Giove che sono luminosissimi e facili da trovare anche ad occhio nudo).
    Ma piano piano vedrai che con la passione aquisterai un telescopio un po piu potente come ho fatto io.
    Ciao!!!!!

  15. @andy
    Oggi vorrei comprarmi un binocolo più grande… quale mi consiglieresti per vedere benissimo i pianeti, le stelle la luna, gli asteroidi, le comete?:?: O ci vorrebbe un telescopio, e quale?

    Grazie di avermi risposto e… CIAO:!:!

  16. @ Gianluca Labella
    Be,con un binocolo non potresti vedere bene pianeti e asteroidi,ma potresti aquistare un telescopio,con degli ingrandimenti da 120-150x per vedere,comete e anche galassie come M31,ma per osservare pianeti come saturno,ci vorrebbero ingrandimenti + grandi,ma gia con 150x potresti osservare Venere,se no potresti anche aquistare una lente di barlow che raddoppia l’ingrandimento.
    Ma per saperne meglio potresti fare anche un’ altra richiesta su questo sito per farti risp. da altri appassionati!!
    Ciao!!!!!!!!!!!

  17. il cielo dispone ed io propongo: per chi ama il binocolo e la notteprofonda:
    guardando a nord-est, dopo l’una, ecco a voi l’ammasso doppio di perseus.
    tra cassiopea e perseus, con andromeda alla destra e camaleopardalis alla sinistra
    dopo un po’ ( si fa per dire, circa verso le 4!) salira capella dell’auriga
    e se non siete ancora stufi andate a fare un salutino a marte, tra pisces
    ed aries
    cielibui per ognuno

  18. @G.Labella
    mi dispiace la pagina non me la fa caricare,ma potresti chiedere a Stefano Simoni(un altro appassionato di astronomia) che ti dia un aiuto sulla scelta.
    Basta chiedergli di darti qualche consiglio!
    Io + di cosi non posso fare.
    Ciao

  19. Gianluca
    intanto c’è una bella differenza tra binocolo e telescopio dipende da cosa ti piace,sono due cose differenti..un piccolo binocolo può già dare tante soddisfazioni!!( anche solo un 10 x 50…basta saperci osservare…che vuol dire ore ed ore con il naso in sù!)
    Organiziamoci…allora:
    1) cosa vuoi osservare?
    2) A cosa ti vuoi dedicare? (profondo cielo o planetario)
    3) Quanto puoi spendere?

    poi continuiamo il discorso

    Intanto ti dico di diffidare da acquisti via internet non sicuri….ci sono molti telescopi ottimi ad un prezzo accessibilissimo…..non è solo l’ingrandimento, ma anche la qualità delle ottiche, la qualità del tubo in generale…

    Guardati uno sky watcher…un 70 o un classico 114 mm….per imparare a prendere confidenza con il cielo vanno benissimo e ti puoi divertire molto con una spesa non elevata!
    ( mi raccomando….coltiva questa passione!!!!!)

  20. Non sarà la prima volta che guarderò al telescopio, perchè prima già c’è l’avevo, ma non era gran chè, quindi l’ho venduto. Ora ho scoperto questo sito internet e quindi leggendo le guide, le news, ho deciso di comprarmi un telescopio ____P-E-R-B-E-N-E____.
    di dico qual’è: Seben Big Boss 1400-150 :lol:!
    il sito è questo: https://www.wilhelmy-it.de/sms/shop/index.php?action=home&menu=1

    Riguardo alle domande che mi hai fatto ti rispondo:
    1)Voglio osservare tutto quello che si può vedere con il telescopio che ho nominato.
    2)Mi voglio dedicare all’osservazione della Luna, dei pianeti visibili, comete(se passano, almeno quella di Halley), alle nebulose e alle galassie(naturalmente vedrò per prima M31 e poi M42, ossia la galassia di Andromeda e la nebulosa di Orione).
    3)Ho parecchi soldi MIEI, poi… io non bado a spese!:wink:.

    Ciao Ciao!
    PS:è uscita la nuova versione di Stellarium 0.9.0, prima era 0.7.1. è bellissimo:!::!::!::!::!::!::!::!::!:

  21. @stefano. questa si che è ironia! sorriso

    @gabriele. sono io che faccio irruzione con la mia passione per i binocoli. il povero gianluca li ha nominati solo “di striscio”, a visione distolta
    buoncielo

  22. Vorrei un consiglio.
    Devo aquistare una barlow,ne vorrei una da 3x apocromatica(so che sono molto buone),ma molto economica e di buono marca.
    Sapreste consigliarmi qualcosa!
    Ciaooooooo!:shock:

  23. Come planetario per me va benissimo anche Cart du Ciel, Perseus (Demo) e Virtual Sky 5.
    Ciao:wink::!:

  24. @Gianluca
    Come primo telescopio suggerisco sempre il Bresser n130 Mon1, che ho avuto l’occasione di provare e di cui sono rimasto molto soddisfatto. Conosco astrofili anche di una certa esperienza che se lo tengono ancora ben stretto.

  25. Oh mi dispiace, quindi ho fatto male a comprarlo, dovevo sapere più cose su questo telescopio:cry: .
    Quindi non si vede nitido, facevo meglio ad aspettare un’altro po di tempo per acquistarlo

    Volevo sapere anche se si può vedere la nebulosa di Orione (M42)(sempre col telescopio).

    Ciao Ciao :cry::cry:

  26. Se avessi aspettato un pochino, documentandoti al meglio, forse avresti scelto diversamente, tutto qui. Ti servirà per i prossimi acquisti 😉

    Comunque ora pensa a sfruttarlo al meglio e divertiti più che puoi!
    Per M42 non è periodo, Orione è una costellazione invernale e dovrai aspettare almeno il mese di settembre per osservarla nella seconda parte della notte prima dell’alba, ed i mesi invernali per osservarla di nelle ore serali.

    Comunque si vede anche ad occhio nudo sotto cieli discreti

  27. Potresti aiutarmi Stefano a configurare la magnitudine degli astri in Stellarium?.
    1)Qual’è la magnitudine delle stelle visibili nel cielo?
    2)Qual’è la magnitudine delle nebulose visibili nel cielo?

    Ciao!

  28. La magnitudine degli astri non è configurabile. Ogni stella, brillando di luce propria, possiede una propria luminosità intrinseca, e tale rimane.

    Ciò che puoi fare con Stellarium è visualizzare il nome delle stelle fino ad una certa magnitudine. Mi sembra che di base sia impostato ad una magnitudine di 1,5.

  29. Volevo dire magnitudine apparente dalla Terra, delle nebulose e delle stelle.

    Grazie & Ciao:mrgreen:

  30. La magnitudine stellarium la calcola da sola!! Basta puntare il mouse sulla stella e appariranno sulla sinistra i dati!! Magnitudine…Ar Dec ecc!!
    Non scoraggiarti per il telescopio…il primo acquisto è sempre ottimo!!!!

  31. ieri sera ho “buttato” l’occhio nel telescopio e ho visto giove con le 4 lune. C’è qualcuno che mi dice come si chiamano?:?::?::?:
    Ho visto anche venere, luminosa come al solito e bella.
    Cosa posso vedere con il telescopio da mm (f) 1000 x mm (d) 130.:oops::oops:

  32. Con il tuo tele puoi vedere tutto ciò che vuoi!!! Ottimo per i pianeti…ma buono anche per il Deep sky…verso sud in questa stagione ci sono molti globulari…poi m31..con il triangolo estivo allo zenit puoi beccarti una bella doppia (albireo) o un altra sul carro (mizar)… scaricati un planetario free da internet e vedi di organizzarti l’osservazione!!!
    In bocca al lupo!!

  33. Grazie Gabriele,
    ho stellarium mi devo regolare con i punti cardinali che mi confondo un attimino.
    Mi spieghi se è possibile vedere la luna dai due poli terrestri. Nonostante abbia letto qualcosa sul ns satellite mi rimane misterioso.::roll:

    ciao

  34. Per i punti cardinali con stellarium non c’è possibilità d’errore, sono indicati e ben in evidenza. Puoi avere difficoltà nel riportarli alle osservazioni reali, nel qual caso ti consiglio di imparare a trovare la $stella polare$

    Per osservare cosa accadrebbe alla Luna se ti trovassi ai poli, basta impostare (sempre in stellarium) una latitudine di 90°. Vedrai tutte le stelle descrivere dei cerchi paralleli rispetto all’orizzonte e la luna invece…beh, prova tu e dicci cosa accade! 😉

  35. E’ dal mese di giugno che tutte le sere a ovest vedo un astro luminosissimo e molto più grande delle altre stelle, dopo le 23 in genere non lo vedo più. Qualcuno mi può spiegare di cosa si tratta? Grazie.

  36. Ciao Stefano puoi dirmi se con il mio telescopio 130/1000 riesco a vedere nettuno o urano?SE si riesco a distinguerli o li vedo solo come punti luminosi?Ho bisogno di un oculare da 5mm x vederli bene?grazie mille

  37. Ok, mi è chiaro che per orientarsi nel cielo ci vuole un planetario, infatti al più presto scaricherò stellarium, oltre al fatto che devo chiedere in edicola se hanno la rivista Sky & Telescope… apparte questo, qualcuno mi indica quale telescopio acquistare considerando che:
    1 E’ il mio primo telescopio;
    2 Mi interessa tutto del cielo (pianeti e deep sky)
    3 Non vorrei spendere troppo (non più di 300 euro)
    4 Amo la fotografia, ma per iniziare forse è meglio “accontentarsi” di guardare.
    5 Vivo in Sardegna, in città e le luci possono darmi fastidio (ma non troppo) se decido di osservare dalla terrazza di casa mia, mentre se voglio il buio posso comodamente andare al Poetto, a tre minuti da cara mia o in zone limitrofe.
    Chi mi può aiutare???
    Spero di aver dato le indicazioni che servono a capire di che telescopio ho bisogno… esperti di tutto il sito help meeeeeeeeeeee!!!!!
    Mauri

  38. :shock::shock:ciao a tutti ho 1 domanda esiste 1 programma per pocket pc che raffiguri la volta celeste grazie e buon cielo

  39. grazie a tutti per le varie informzioni che leggo. anch’io vedo ogni sera Venere che è superfantastica e anche Giove. fra qualche tempo mi comprerò un telescopio che non costi molto però. sono solo all’inizio anche se non sono piccola. qualcuno mi può consigliare! cia a tutti/e

  40. @Stany
    Certo, con il tuo 130 li vedi eccome e non li confonderai di certo con le stelle. Ovvio, non ti aspettare la palla blu che vedi nelle foto però 😉

    Per gli ingrandimenti: la regola empirica dice che il massimo ingrandimento di un telescopio è pari al doppio del diametro. Per cui, essendo il tuo diametro pari a 130mm, il tuo massimo ingrandimento sarebbe di 260X. Dico sarebbe perchè in realtà è sempre meglio tenersi al di sotto per vari fattori, tra cui la turbolenza atmosferica.

    Con un obiettivo da 5mm arrivi a 200X (Ingrandimento=lunghezza focale telescopio / lunghezza focale oculare = 1000/5 = 200X) e ci rientri benissimo, per cui ti consiglio prima di inquadrare il campo con un obiettivo di focale maggiore e poi di stringere fino ai 5mm.

  41. @dario
    Astromist è il numero 1. E’ a pagamento (meno di 30 euro mi sembra), ma puoi scaricare la demo prima di decidere se acquistare o meno.

    Questa invece è una lista molto fornita, tra cui anche software freeware.

    @paola
    Benvenuta prima di tutto.
    Quando sarà il momento del tuo primo acquisto rivolgiti pure a noi, anche se per iniziare l’esplorazione del cielo consiglio sempre un bel binocolo. Ce l’hai già? 😉

  42. 😀 buongiorno
    mi hanno appena regalato un telscopio Ø130×900 e ieri sera mi sono dilettato a guardare giove. Essendo un pivellino vi volevo chiedere 1 cosa: nell’osservarlo ho notato un ombra abbastanza ampia sul disco…è normale oppure è un mio problema di telescopio?:sad:…………GRAZIE

  43. Come un ombra?? Se ti puoi spiegare meglio….intanto guarda se l’oculare era pulito…o se c’è dello sporco evidente nello specchio primario….(è un rifrattore o un newton??

  44. Ho letto su dei siti che dei seben sene parla malissimo! Stefano, l’hai mai provato? Perchè altri dicono che i seben non sono così schifosi come dicono gli altri, perchè questa gente ce l’ha i seben.

    Ciao!:mrgreen:

  45. è un newton, ho ank soffiato sull’oculare……il bello k ho guardato una luna di giove e questa ombra nn mi è apparsa:idea:

  46. Grazie Stefano per il benvenuto; un binocolo non c’è l’ho, che mi consigli? non ho molti soldi disponibili, purtroppo! ciao:lol:

  47. @paola
    Per esplorare il cielo le prime volte ti consiglio il “bino-lidl” 😉
    E’ un Bresser 10×50 il cui rapporto qualità/prezzo è ottimo. Costa meno di 20 euro. Lo mettono ciclicamente in offerta quindi basta aspettare l’occasione giusta.

    @Gianluca
    Le mie considerazioni sul Seben sono state esposte proprio perchè li ho provati 😉

    @metallica71
    Se provi a cambiare oculare ottieni lo stesso effetto?

  48. @Stefano Simoni
    Oggi ho ritirato il pacco (il telescopio) Stefano, e si vede benissimo! Forse hai provato qualche altro telescopio, ma io ho il 1400-150… forse questo non l’hai provato!:mrgreen:

    Ciao

  49. Ciao Stefano e ciao a tutti, questa mattina sono passata dal mio ottico di fiducia e gli ho chiesto del binocolo che mi hai consigliato, dato che è anche un amico mi ha prestato il suo (10×50) e questa sera lo proverò. domani ti/vi racconterò.
    ciao e grazie!:lol:

  50. Perfetto, buon divertimento! 😉
    Cerca un punto dove puoi poggiarti, ad esempio seduta su una sdraio con i gomiti stretti in modo da tenere il binocolo il più fermo possibile.

  51. Ciao a tuttil’avevo detto che ero un pivello….mi sto riferendo al messaggio che avevo
    scritto il 10/07. Non stavo guardando giove ma venere e quella macchia che vedevo era una sua fase; la sera dopo ho visto giove e le sue quattro lune (a sud). Tutto questo grazie ai vostri messaggi ho scaricato stellarium…è 1 figata. CIao e ancora grazie:lol:

  52. ciao a tutti ho una domanda da porvi qual’è la nebulosa più bella che si possa osservare in questo periodo con un telescopio amatoriale vi prego nn fatemi fare brutta figura con una mia amica ,le ho promesso di stupirla( ho scoperto che l’astronomia ha effetti positivi sulle ragazze)grazie a tutti :idea::oops::grin::smile::???::cool:

  53. dario: più che una nebulosa consiglierei un ammasso globulare, e per questo periodo consiglierei M13 nell’Ercole che è praticamente allo Zenith… L’astronomia ha effetti positivi sulle ragazze finchè non guardano in un telescopio, almeno questa è stata la mia esperienza… se gli fai vedere una nebulosa hai buone probabilità che lei nemmeno la vede, o che ti dice che c’è foschia 🙂
    Ti consiglio di farle vedere una foto presa dall’Hubble !

  54. @ Tutti (soprattutto a Stefano)
    Ieri sera ho visto… VENERE PER LA PRIMA VOLTA CON IL MIO TELESCOPIO!
    E’ stata una cosa straordinaria, si vedeva la palla del pianeta con la maggior parte buia e la minor parte luce.
    E’ STATO SENSAZIONALE:grin::grin::grin::grin::grin::grin::!:

    Ciao Ciao…e Ciao!:lol:

  55. X Sergio
    Sono assolutamente daccordo con te!!! :lol::lol: Le donne preferiscono i pianeti!!! eh eh … e secondo me il migliore e Saturno…fa sempre la sua porca figura!!!!!! ( naturalmente è una battuta…non si offendano le donne che frequentano il sito!!!)

    X Dario
    Concordo con Sergio… concentrati su qualche bell’ammasso….ma per impressionare qualcuno basta che tu faccia osservare con un oculare ben luminoso ( dal 20 in sù) e sotto un cielo scuro scuro… la via lattea…è meraviglioso con tutte quelle stelle…..falla viaggiare un pò nel cigno…spiegagli come vedere la costellazione, osservate la bellissima stella doppia Albireo, leggi un pò di mitologia delle costellazioni che andrete a vedere…cigno, lira, aquila…il triangolo estivo…a me viene i brividi anche scrivendo….

  56. Perfetto Gabriele… Quando hai scritto triangolo estivo sono venuti i brividi anche a me (anche se mi sa per un’altro motivo)…
    Io proporrei anche di dirlo in maniera ironico alla ragazza 🙂
    Non mi sarei aspettato cosi tanti commenti femminili su un portale d’astronomia!
    E ricordati la frase: “Noi ora stiamo guardando nel passato….” fa sempre una gran scena! Facci sapere com’è andata 😉

  57. ma senti che commenti questi maschietti, ma se alla ragazza non interessa niente di astronomia, come fate?:cry:
    a Gianluca è andata meglio che a me, che con un binocolo ho solo visto giove con le sue lune che sembravano falene, ed una venere bella si, ma meglio a occhio nudo! dove abito io (Catania) c’è troppo inquinamento luminoso e non si vede un tubo!:mad: vi ricordate quando c’è stato il black-out alle 4 di mattina, anche dal mio balcone si vedevano finalmente le stelle. comunque dovrò andare sull’Etna per vedere meglio e magari con un binocolo più forte di quello che mi hanno imprestato (10×50). saluti a tutti e non fate troppo i “monelli” con le ragazze!!!!!!!!!!!!!:lol: comunque siete molto simpatici:wink::wink::wink:

  58. Se non gli interessa niente di astronomia si passa alla procedura standard: ubriacarla all’inverosimile e approfittarne… :lol::lol:
    Sto scherzando chiaramente!
    Se sei in un posto molto inquinato dove nemmeno vedi delle stelle dubito che ti possa aiutare tanto un binocolo più “forte”…
    L’ideale è trovare un posto un po’ appartato come ho fatto io, peccato che qui in Svizzera ci sono troppe montagne 😡

  59. Mi distraggo un attimo e guarda qui che succede…”triangoli” estivi, falene ubriache :mrgreen:

    @paola
    Considera che il 10×50 è un binocolo con cui puoi girovagare per il cielo e imparare bene le costellazioni e le stelle principali, oppure Giove e qualche satellite. Come si dice, quando c’è la passione c’è tutto!

    Se sali con gli ingrandimenti il binocolo ti da grandissime soddisfazioni, solo che devi abbinarlo ad un treppiede, sia per le vibrazioni che per il suo maggiore peso. Inoltre, come correttamente ti suggeriscono, un cielo buio è fondamentale.

  60. ragazzi vi ringrazio tutti ma inaspettatamente è bastato giove a farla impazzire appena ha visto i suoi satelliti è andata fuori di testa per nn parlare di venere (credeva fosse la polare!!!!!!!)grazie di cuore a tutti:twisted::mrgreen::shock:

  61. Premetto che non sono un esperto ma ieri sera un mio amico mi ha fatto notare un punto luminosissimo in cielo. Era talmente luminoso che l’abbiamo scambiato per un satellite (che essendo di metallo riflette molto la luce) e invece da quanto leggo forse si trattava di Venere. Possibile che un pianeta sia così luminoso?:shock:
    Era visibile fin dalle 21.00. Qualcuno sa confermarmi?
    Grazie mille:lol:

  62. Ciao a tutti!!!!:wink::grin: Mi chiamo elisabetta e ho 12 anni……. volevo solo dire che questo sito è stupendo!!!!!

    PS qualcuno mi può consigliare un telescopio che costa poco ma che sia ugialmente buono e potente??? accetto consigli da tutti…….:oops::oops:

  63. ciao a tutti; vedi Stefano è meglio che non ti distragga molto altrimenti qui succede di tutto. per Sergio ma dalla Svizzera di che ti lamenti? vai su un cucuzzolo della montagna e vedi tutto!:roll:
    visto che oggi è sabato una buona 😆 serata a tutti e buone stelle, e non fate bere troppo le vostre ragazze :shock:. ciao:wink:

  64. infatti sono comodissime da salirci su.. poi vieni tu con la bici e la dinamo per farmi funzionare il portatile e il tele?
    Buon Weekend a tutti….

  65. Hai trovato quello giusto allora! Se vuoi non ti faccio neanche far la fatica di arrivare fino in cima alla montagna 🙂

  66. non mi dire che hai la teleferica o qualcosa di simile. una bella scarpinata in montagna non sarebbe male, visto che qui l’unica montagna molto spesso fuma e non sta mai ferma. quanto mi mancano le mie alpi!:cry:

  67. Era inteso che bastava venissi fino nel mio letto…. uff basta commenti ambigui adesso se no ci bannano 🙂

    edit from Stefano Simoni: no bannare per il momento no…ma quando aprirò il forum sarai il primo! 👿

    😉

  68. oggi ho visto per la prima volta giove al telescopio con 4 satelliti, fino a alla lente da 10mm funzionava bene, con la lente di barlow mettere a fuoco era qualcosa di impossibile, al punto che mi sto convincendo che quella in dotazione non sia gran che…
    comunque ho due domande:
    -se con il solito newtoniano 130mm è possibile osservare con una certa facilità i principali asteroidi.
    -se è possibile che dell’ammasso m 80 dello scoprpiono abbia risolto al massimo te stelle, giusto epr sapere se ho sbagliato a inquadrarlo

  69. :shock:Ieri sera erano le 2 meno un quarto, ma non sono riuscito a vedere m31,sono stato in calabria ma non ho visto niente,e in basilicata neanche.
    Mi sarò confuso con i punti cardinali,perchè so, se hai un buon occhio e un cielo buio,(come in questo caso) m31 potresti anche riuscirla ad avvistare.
    Vabbè sarà per un altra volta.:shock:

  70. Per geggè
    Gli asteroidi sono sempre difficili…ma non è impossibile…ce la puoi fare…prova con le prime osservazioni e raccontaci!!!!
    Per M80 hai sbagliato ad inquadrare!!

    @Betta
    Il consiglio è lo stesso di qualche post sopra ovvero il Bresser n130 Mon1…costa poco e ti diverti quanto vuoi!!!

    @andy
    Si ci vuole buon occhio, cielo buio, e esperienza!! Dobbiamo imparare a guardare nel cielo in maniera diversa da come facciamo tutti i giorni!!! Perdici ancora tempo….poi vedrai che la becchi subito!!

  71. per Sergio, non ti sembra di aver esagerato un po’ visto che ci sono anche dei minori che entrano qui e leggono, visto che questo è un sito dove si dovrebbe parlare di stelle e pianeti e simili e non di altro! ❗ comunque domani sera subito dopo il tramonto occhi in su per vedere il primo spicchio di luna vicino a Saturno e a Venere e spero che non serva il canocchiale. ciao:grin:

  72. Come si fa a individuare M31, tenendo presente che abito a Potenza(Basilicata) a 903 metri di altezza.

    P.S: Ehi! Adesso ci sono due bambini (ragazzi minorenni!)

  73. Salve! Questa sera ho provato ad osservare con un binocolo Giove (o almeno quello che credo fosse in base alle conoscenze qui acquisite), ed ho potuto a malapena capire che non era una stella, ma non sono riuscito a distinguerne chiaramente la sagoma nè vedere Europa e Ganimede.
    Il mio binocolo è troppo poco potente?

  74. Ehi!!:eek:Ieri sera ho visto uno strano oggetto nel cielo,era molto molto più luminoso di una “stella cadente”!
    Si muoveva molto più lentamente e ad un certo punto,la luce che superava persino la brillantezza di Venere:shock:si spegne di colpo e una lucina piccola come una stella simuove per qualche secondo e scompare!
    Cosa potrebbe essere:?::?::?:
    andy

  75. x Edoardo: è molto improbabile che il binocolo è poco potente, credo tu abbia semplicemente mancato il bersaglio, difatti già con un binocolo 20x riesci a distinguere chiaramente i satelliti e la forma grossolana del pianeta!
    Io andrei a tentativi, ti piazzi dopo le 21 in direzione sud e fai passare le “stelle apparentemente più luminose” (e basse visto che Giove è relativamente basso sull’orizzonte)

    x Gianluca: M31 a occhio nudo? Becchi Pegaso… poi sali dal “braccio” dell’andromeda e mi sembra 2a stella sulla destra 🙂 Ricorda che a occhio nudo è difficile vederla a meno che non ci sia una notte eccezzionale. E nel binocolo la vedi come un’ellisse di pulviscolo..

    x Paola: Si ho sbagliato indubbiamente, cerco sempre di unire utile e dilettevole! Non capiterà più!

    x Betta95: Se è veramente il primo approccio che fai con l’astornomia, ti consiglierei di andare ad una serata in un osservatorio pubblico… così facendo vedi veramente se la cosa ti interessa… Tante persone rinunciano dopo aver fatto una serata all’osservatorio perchè dicono che se per avere risultati così “scandenti” (pensan di vedere le foto dell’HST) bisogna prendere un cannone, figuriamoci con uno amatoriale.

  76. Come Andy ho visto anch’io questo strano oggetto. Ieri sera verso le 23.20, o forse un po’ più tardi ho visto qualcosa di molto brillante, e di colore tendente al rosso, muoversi lentamente da sud, per poi spegnersi dopo uno o due minuti (ho fatto in tempo ad andare in camera a prendere il binocolo) verso ovest (io abito a Modena).
    Non c’è nessuno che sa di preciso cos’è successo??
    Un saluto a tutti!!

  77. x Sergio
    PS : Sergio senti quello di mare non è propio un osservatorio xkè qui in puglia nella località dove sto io non ce ne sono….. a mare c’è una torre dove a volte c’è qualche visita di astronomia e nn so nemmeno se i miei mi facciano andare xkè la torre è molto alta… l’anno scorso si è tenuta un osservatorio e purtroppo ero partita e nn sn potuta andare….. quest’anno non so se ci sarà…… k mi consigli???
    Risp Please Betta

  78. x Betta: non è facile indicarti una soluzione… io qui da me per la prima volta mi sono informato presso la Società astronomica della mia regione, e infatti c’era un Gruppo che organizzavano un corso d’astronomia per principianti… con una parte di teoria e una di pratica, molto interessante, sarebbe quello che fa al caso tuo, però essendo in un’altra nazione non saprei proprio come consigliarti!
    Chiedo magari ad altri utenti qui che essendo tricolore e magari della tua regione sapranno aiutarti di più!
    ps: Hai provato a vedere se magari li nella tua citta/paese c’è qualche appassionato (amico, parente), magari col telescopio che può farti assistere una sera?!

  79. @andy
    Da come lo descrivi può essere un satellite Iridium. Questo particolare tipo di satellite ha dei pannelli trattati con una sostanza che li rende riflettenti come specchi. Se hai la fortuna di trovarti nel punto preciso in cui il pannello riflette la luce solare, assisti a questi particolari fenomeni chiamati Iridium Flares.

    Ci sono siti come questo che ti aiutano a prevedere tali fenomeni. Se ci dici luogo e ora approssimativa dell’osservazione possiamo confermare se si trattava di un Iridium.

  80. i maschietti -con cresta- hanno un immaginario collettivo molto banale e limitato. toh! guarda un po’! c’è epsilon lyrae, la doppia-doppia, altro che pianeti e nebulose “ad anello” (m57 docet).
    gioco, naturalmente, ma non troppo!
    felice di avere tanti compagni di cielo
    sorriso

  81. Si indubbiamente la doppia doppia è molto bella da vedere, non certo con un binocolo però! Oltre che per separarle bene serve qualcosa più di un 114/900 credo!

  82. x Sergio
    Io proverò a informarmi ma nn credo….. k io conosca c’è solo una mia amica ma lei è più a terra di me non sa nemmeno cos’è una nana rossa!!!!……. Non so nemmeno se ha un vero telescopio………… Cmq grazie dei consigli….:grin::grin::grin::wink::wink::razz::razz::razz:

    P.S. : Una domanda: tu non sei italiano???? e di dove?? ( se posso ) :oops::oops:

  83. Con un binocolo si osserva solo una doppia.

    Con un oculare da 6mm, quindi 150 ingrandimenti per un 114/900, si riesce a sdoppiare le doppie e a fotografarle in afocale (ovvero con fotocamera appoggiata all’oculare)

  84. x Stefano: Mi è capitata di vederla in un newton di modeste dimensioni (35cm/1500) e il dividere le “seconde doppie” mi è sembrata un’impresa, o meglio si capiva che erano due stelle, ma la posizione delle stesse non era chiara… voglio provare con il C8 a vedere come vengono in foto (a fuoco diretto con la DSI)
    x Betta: Io sono come il cioccolato VERO, Svizzero, non Novi 🙂

  85. vorrei sapere, da neofita neofita: perchè siamo nel segno del cancro ed il sole transita invece nei gemelli?
    grazie per le risp

  86. E’ successo dopo le 23,l’ho visto dal mio paese in provincia di Matera.
    Si muoveva (credo) da nord verso sud.
    😕

  87. Cara andy,
    quello che hai visto tu era SICURAMENTE un iridium flares e se ti è piaciuto vederlo (ci sono altri più LUMINOSI!!) puoi scaricare gratuitamente Orbitron per vedere quando passeranno degli altri! Gli Iridium fanno questo tragitto sulla Terra vedendola in una cartina:

    – – – – – – – – – – – – – – ——-
    – – – –
    – – – –
    – – –
    – – –
    – – – – – – – – – –

    Non è molto preciso, ma questi satelliti passano su tutto il mondo, al Polo Nord e al Polo Sud.

    x Sergio:
    volevo dire come si faceva a individuare con un telescopio, ma non fa niente e gia’ con queste informazioni potrei riuscirlo a localizzarlo. Entro stasera FORSE t’è l’ho faccio sapere se l’ho vista.

    Ciao,Ciao!!!

  88. @andy
    Non era un Iridium ho controllato, dopo le 23 siamo proprio al limite dell’osservabilità di flares da parte di satelliti perchè già si trovano nel cono d’ombra della terra. Probabile si tratti di qualche satellite in alta orbita polare.

    @maurizio
    Benvenuto Maurizio, il disallineamento tra i transiti attuali del Sole e quelli legati ai classici segni zodiacali è dovuto a un fenomeno chiamato precessione degli equinozi (guarda nel glossario per la definizione)

    La precessione degli equinozi ha fatto sì che i segni zodiacali, una volta coincidenti con le zone di cielo occupate dalle costellazioni, siano ora spostati rispetto alla volta celeste di circa 30 gradi: infatti tra l’inizio di un certo segno zodiacale e l’entrata del Sole nella costellazione con lo stesso nome passa circa un mese!

    Per questo chi nasce oggi non è “del Cancro” (come quando nacque l’astrologia qualche millennio fa) ma è “dei Gemelli”.La maggior parte degli astrologi sostiene che la discrepanza è solo apparente, perché le stelle che appaiono sullo sfondo sono del tutto ininfluenti. 😕

  89. @GianLuca
    Nei dintorni di Matera c’è stato solo un Iridium flare il 15, alle ore 21:10, andy dice di aver osservato il fenomeno dopo le 23. Come fai a dire che si tratta sicuramente di un Iridium, hai controllato?

  90. x Sergio
    Ah….ah…..ah…… bellixxima la battuta….. davvero!!!!!!!!!!!!!!!!:grin::grin:
    io sto continuando a documentarmi ma credo k l’unioco modo sia andare alla torre…….:roll::roll::roll: Cmq Grazie ancora………………..:wink::wink::grin::grin::grin::grin:

  91. P.S. : ma qui siete tutti maggiorenni???????:idea::idea::idea::shock::shock::shock::shock: o DIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!:shock::shock::shock:

  92. Ciao a tutti, questa sera (un’ora fa circa) hovisto lo spicchio della luna, Venere e un Saturno piccolo piccolo, è stato uno spettacolo molto bello. a me piace molto la luna e ogni sera quando esco con il cane la guardo e cerco di vedere senza binocolo le varie “macchie” e le varie fasi. è fantastica.

    per Sergio: spero che tu non te la sia presa per quello che ti ho scritto, non volevo essere maleducata.:lol:

    una domanda per tutti quelli/e che leggono: ma voi credere agli UFO. o meglio credere che esista una specie di vita al di fuori della Terra? io penso che se l’universo è così grande da qualche parte ci sarà pure qualche altro essere vivente oltre all’uomo!:grin: la fantascienza, per me, non è solo fantasia, Asimov insegna! baci:lol::lol:

  93. x paola
    io anche credo agli UFO…… dopotutto l’universo è così grande, perchè non ci potrebbe essere???:razz::razz::razz::roll::roll::roll::evil::evil::evil::lol::lol::lol::?::?::?:

  94. @paola
    Pensa che la passione per l’astronomia mi è venuta proprio portando ogni sera il mio cane al parco e osservando i movimenti del cielo giorno dopo giorno 😉

    Per quanto riguarda la vita extraterrestre: nessuno è da biasimare, sia chi crede che esistano altre forme di vita, sia chi non lo ritiene possibile. Attualmente nessuna delle due teorie è dimostrabile quindi vi prego sin da subito di non alzare inutili polveroni che non porterebbero ad alcuna conclusione (so bene come finiscono queste discussioni!) 😉

    Comunque, visto che hai chiesto pareri personali, io sono dell’idea che esistano altre forme di vita.

    @Betta
    Io tra qualche anno sono maggiorenne doppio!

  95. grazie per la spiegazione delle costellazione/segni zodiaco, mi si son chiarite molte cose, anche guardando in rete…
    UFO
    la terra è solo un posto dove le anime scendono ad imparare qualcosa, tutto l’intorno è lì per darci delle influenze…
    altra vita nel cosmo…..le stelle non sono vita? la luce non è vita? I sassi sono vivi….
    non pensate solo in termini x-files, ma in termini spirituali…..
    si apre un mondo…
    ciao a tutti

  96. x Betta: si sono grandicello anche io ormai! Però è bello vedere gente della tua età interessata anche a queste cose, oltre che al mascara e al bulletto più bello della scuola!
    x Paola: No non mi sono offeso, hai fatto una giusta osservazione, chiaramente io e te abbiamo chiuso qui!
    x Gianluca: Hai un telescopio con che montatura? Perchè se la montatura è buona e lo stazionamento è fatto ad hoc, allora dovresti poter usare i cerchi graduati per localizzarla (guarda per es qui: http://www.astropix.it/tecniche/cerchi-gp.html). Oppure vai a occhio come me, la individui col binocolo fai mente locale su quella porzione di cielo, e poi vai col telescopio
    x Maurizio
    Non condivido il tuo pensiero, l’astronomia sarà tutto ma non spirituale, e finchè non vedrò un sasso muoversi, o le stelle farmi l’occhiolino, mi limiterò a pensare agli UFO come esseri o organismi extraterrestri.

  97. x Sergio
    Grazie del complimento!!!!!!!!!!!!!:razz::razz::oops::oops: Riguardo al bulletto sono una delle poche che nn gli dà corda x fortuna….. Io gli odio anche se a volte fanno ridere………….:grin::grin::razz::razz: …………………. Ma secondo te gli UFO esistono???????:roll::roll::roll:

    x Stefano Simoni
    Io come avrai capito non lo sono nemmeno!!!!!!!!:wink::wink:

  98. cmq nn penso né a bulletti né a mascara!!!!!!!!!!!!!:evil::evil::evil::evil::evil::evil::evil::???::???::???::???::mad::mad::mad::mad: Se pensi k le ragazze sono solo così ti sbagli di grosso :eek::eek::eek::eek::smile::smile::smile:

  99. Parliamo di astronomia che è meglio!
    Betta, so che hai solo 12 anni, però potresti per cortesia evitare di farcire i commenti di faccine e punti esclamativi?

    ps: ll mio modo per riconoscere i minorenni è questo. Messaggi con più di 10 emoticons e più di 10 punti esclamativi! :mrgreen:

  100. x Stefano Simoni
    una domanda come facciamo a essere di diverse parti d’Europa se io (italiana) leggo “Astronomia.com il portale italiano di astronomia” ?????????????????????
    Mi sembra strano…….. ecco tutto………..:???::???::???:

  101. Stefano: speriamo che il forum arrivi presto, altrimenti qui per caricare la pagina ci vorranno ore tra un po’… Una domanda riguardante l’astrofotografia digitale, io ho difficolta con la messa a fuoco, quindi ho pensato di costruire una maschera di Hartmann per aiutarmi, ma i buchi devono essere 2 o 3? la dimensione 1 1/4″ x foro? è uguale come si posizionano? (ps: ho un celestron C8 su montatura a forcella)

  102. @Sergio
    Non sono esperto in astrofotografia, comunque una buona maschera di Hartmann deve presentare due o tre fori (la maggior parte ne prefersice 3), ciascuno di un diametro pari a 1/3 dell’obbiettivo, posti a triangolo e con il bordo coincidente con il bordo dell’obbiettivo.

    ps: non mi aspettavo questo “picco” di commenti al cielo del mese, vedrò di trovare qualche soluzione in attesa del forum.

  103. x Stefano: se lo stai progettando tu, io suggerirei di raggruppare i commenti più vecchi di tot giorni, con AJAX viene abbastanza facile da fare.

  104. oggi è il17 luglio ,c’è stata l’occultazione di regolo avete visto, mamma che impresa!!!alle 9 di mattina con 1 sole che spaccava le pietre 😳 sono stata a cercare la falcetta di luna per almeno 1 ora !!!!wow però devo ammettere che è stato divertente.

  105. Ehi Denise se sei nuova,devi sapere che l’astronomia è fatta anche di grandi sacrifici per trovare anche una piccola stella e guardarla per pochi minuti!
    Comunque brava per aver avuto la pazienza di aver trovato quest’occultazione.
    Una cosa molto importante èrimanere soddisfatti e non si scoraggiare mai.:razz: 😛

  106. hai ragione!!! è una sensazione bellissima sapere che hai contribuito allo sviluppo della scienza e a perfezionare risultati che prima del tuo intervento erano imprecisi anche se sei stata a guardare solo 1 stellina per pochi minuti…:grin:

  107. Scusate ma siccome questo è un portale di astronomia possiamo evitare di parlare di altre cose ke non riguardano questa materia?Invece di trasformarla in una solita chat?Grazie Complimenti a Stefano e ai suoi collaboratori,per le info contenute nel sito.E’ davvero interessantissimo.
    Scusate l’intervento.
    Tornando alla serietà ho acquistato un oculare da 5 mm ed ho un newton da 130,secondo voi è inutile comprare anche la lente di Barlow?Mi provocherà solo aberrazioni?Grazie a tutti!!

  108. Ciao anonimo e grazie per i complimenti. In effetti siamo già tornati a parlare di astronomia fortunatamente 😉 Spero sempre nel buon senso degli utenti senza dover prendere contromisure.

    Veniamo alla domanda. Il tuo 130 dovrebbe essere un newtoniano con lunghezza focale di 1000mm. Il massimo ingrandimento teorico consentito al tuo telescopio è di 260X (l’ingrandimento massimo si calcola raddoppiando il diametro dell’apertura). Sottolineo il teorico perchè i fattori esterni come cattivo seeing, collimazione non ottimale ecc, possono ridurre il tuo ingrandimento massimo.

    Detto questo, calcoliamo gli ingrandimenti ottenuti con il tuo oculare da 5mm. Probabilmente già lo saprai ma lo scrivo per il beneficio di tutti: l’ingrandimento è dato dalla focale del telescopio diviso la focale dell’oculare: I = Ft / Fo = 1000 / 5 = 200X.

    Capisci bene che una lente di barlow (che raddoppia o triplica l’ingrandimento) porterebbe gli ingrandimenti ben al di sopra delle capacità del tuo telescopio. Tra l’altro, come dici giustamente tu, vai ad introdurre ulteriori aberrazioni nel tuo sistema ottico, per quanto la barlow sia buona.

    ps: perchè non metti il tuo nome invece di anonimo? 😉

  109. Ciao a tutti, sono un novellino in fatto di astronomia. Ma ho ricevuto in regalo un telescopio e già dalle prime osservazioni devo dire che mi sto appassionando. Ora la mia domanda è questa: il mio telescopio è un rifrattore (60 mm di diametro per 700 mm di focale con apertura realitva f/11.5 con oculari da 20 e da 10 mm inclusi più lente di Barlow ecc), volevo sapere con il massimo ingrandimento raggiungibile (magari con un 5mm di oculare da comprare) cosa posso vedere? Cioè fin dove posso arrivare con il mio strumento? Scusate se sono stato prolisso. Grazie a tutti

  110. salve, parto rapidamente con un sentito elogio per la qualità del sito, un vero neofita come me non può che sentirsi profondamente grato per tanta semplicità e chiarezza d’informazione.
    son vicino all’acquisto di un telescopio, ma ignoro completamente come muovermi: innanzitutto, affidarsi ad ebay è consigliabile? non dispongo di molte risorse economiche (e chi di noi?), e tutt’ora non ambisco ad una dettagliata e puntigliosa esplorazione del cielo ma piuttosto ad una prima scoperta della volta, non per questo desiderando l’acquisto d’un giocattolo, qualche consiglio?
    grazie per gli eventuali suggerimenti, marco

  111. Ieri sera ho osservato per la terza volta Giove e ho notato che tutte e tre le volte era visibile sulla superficie del pianeta una striscia rossa. volevo chiedervi se è possibile osservare anche altri elementi sulla sua superficie sfruttando il fatto che ha un periodo di rotazione di 9h 55min.

  112. @Gianluca
    Il tuo rifrattore è ottimo per le osservazioni lunari e adatto anche per Giove e Saturno, purtroppo l’apertura ridotta chiude le porte del profondo cielo, anche ai massimi ingrandimenti.

    ps: quando dico Giove e Saturno è sempre in rapporto al diametro dell’obbiettivo, non vorrei rimanessi deluso se non osservassi la divisione di Cassini 😉

    @marco
    Grazie per gli elogi prima di tutto 😉
    Se non hai esperienze lascia stare e-bay per il momento. Anche in virtù delle poche risorse economiche (come ti capisco!) il mio primo consiglio è sempre rivolto all’acquisto di un binocolo, a meno che tu non abbia le idee già chiare!

    Infatti, il telescopio ideale non esiste, dipende sempre dal tipo di osservazione che privilegi o dall’uso che dovrai farne. Ad esempio: ti piace osservare il profondo cielo o il planetario? Vorresti fare astrofotografia o lo useresti solo in visuale? Sei un tipo che si sposta per osservare? Osservi da cieli bui o con inquinamento luminoso? Qual è il budget a disposizione?

    Già la ripsosta a questi interrogativi potrebbe orientarti verso una scelta, e noi ti aiutiamo volentieri!

  113. x Marco: ciao 🙂 Io sconsiglio l’acquisto tramite ebay, te lo sconsiglio perchè ci sono passato anche io, infatti avevo acquistato un Telestar della Meade per ca. 400$ dall’America… Arrivato praticamente nuovo, dopo 2 settimane il motore in azimuth non funzionava più, o meglio slittava e il GOTO non era per niente affidabile… Non c’era mezzo di avere la garanzia dello stesso e quindi adesso mi ritrovo con uno strumento che non mi serve e perdipiù che non riesco a vendere! (a qualcuno interessa?)

    x geggè: che telescopio hai a disposizione? Io con un 20 cm SC riesco a distinguere le bande e credo (dico credo perchè forse anche la fantasia fa la sua parte) la macchia rossa…

    x Stefano: questa è una foto fatta con C8 risultato di una somma di diversi immagini (150) con Registax…http://img473.imageshack.us/img473/365/gioveip4.png
    di cui non sono soddisfatto… non riesco a fare niente di megli
    Credo che il problema sia nella focheggiatura.. qlke consiglio?

  114. già dal 14 luglio sono visibili le 4 “lune” di giove e lo saranno fino al 24. poi
    “spariranno” a turno. per chi ha voglia di osservare, tenendo presente

    @ giove 20 luglio g e @ i c
    g ganimede 21 g i@ e c
    i io 22 i@ eg c
    e europa 23 e @i cg
    c callisto 24 ie@ c g

    questo intorno alle 22 a 12 gradi est e 42 nord
    il giorno 23 inizia il transito dell’ombra di io su giove
    buoncielo

  115. lo schemino è da cane, senza alcuna offesa per i cani! lo avevo preparato con cura, ma nell’invio si sono “appapocchiate” le lune e gli spazi
    scusate. spero sia ugualmente comprensibile

  116. tenendo presente la legenda precedente
    20 luglio. g e @ i c
    21 luglio. g i@ e c
    22 luglio. i@ eg c
    23 luglio e @ i cg
    24 luglio ie@ c g
    spero meglio. gli spazi dovrebbero rappresentare le distanze

  117. grazie delle informazioni, ho osservato i satelliti galileiani, sono curioso di vederli in transito davanti al pianeta.

    per quanto riguarda il mio telescopio (13 cm) io riesco solo a distinguere una banda rossa in fondo e anzi non ne sono nemmeno tanto sicuro :mrgreen:

  118. ciao a tutti, scusate la mia ignoranza che in materia è molta, ma la divisione di Cassini nel glossario non c’è, (o meglio non sono riuscita a trovare) mi potete spiegare che cosa è?

  119. A Sergio o Stefano:
    il mio binocolo è un 12×50, forse è x questo che non riesco a vedere le lune di Giove? mi servirebbe almeno un ingrandimento di 20x?

    Poi volevo porre un’altra questione che mi è sorta ieri visitando il bellissimo sito dell’HST, anche se potrà sembrare (anzi lo è) da grande ignorante: sono stati scoperti pianeti al di fuori del sistema solare? Lo chiedo perchè sento parlare e vedo foto di stelle, galassie, nebulose…ma un pianeta siamo riusciti a scoprirlo?? 🙄

    Grazie!

  120. @paola

    La divisione Cassini è quella striscia di “vuoto” (che appare quindi nera) tra un anello e l’altro di Saturno…praticamente la loro separazione…prende il nome dallo scopritore che per primo la vide, Gian Domenico Cassini alla fine del 1600…da non confondere con la Nadia Cassini…tutta un’altra cosa!!:mrgreen::mrgreen::mrgreen:

  121. @ Edoardo
    I pianeti fuori dal sistema solare sono stati scoperti, ma non sono visibili ai telescopi….sono teorici e gli astronomi si basano sulle variazioni di luminosita delle stelle….quando il pianeta passa davanti alla stella questa brilla meno naturalmente, e da questo fenomeno possono dedurre una marea di informazioni…che ci sia un pianeta…di cosa sia fatto ecc..!!!

    @ paola

    Ce ne sono di relativamente vicine!!
    Ricordiamoci Andromeda ( m31) che sotto cieli sereni e bui di queste serate “abbaglia”:lol::lol:
    Poi Le Nubi di Magellano!! Anche loro vicinissime alla terra….ma purtroppo non sono visibili nel nostro emisfero!!!

  122. @Edoardo
    Con un 12×50 vedi tutte e 4 le lune medicee: Io, Europa, Ganimede e Callisto. Dovresti cercare un punto cui poggiarti per evitare le vibrazioni, mettere bene a fuoco, e la danza delle lune comincia!

    @Betta
    innanzitutto grazie per aver capito subito lo spirito con cui giorni fa ti ho chiesto di evitare di scrivere con miriadi di faccine e punti esclamativi 😉

    Tutte le stelle e gli ammassi, e quindi tutte le costellazioni che vedi nel cielo, appartengono alla via lattea, compreso quindi il Cane Maggiore. Il diametro della Via Lattea è di circa 100.000 anni luce, quindi tutti i puntini luminosi che vedi nel cielo sono contenuti entro tale distanza (in realtà anche meno).

    Le altre galassie invece sono molto ma molto più distanti, ad eccezione delle 2 Nubi di Magellano citate da Gabriele che si trovano una a 170.000 e l’altra a 210.000 anni luce. Per raggiungere la terza galassia più “vicina”, che completa il cosiddetto gruppo locale, dobbiamo viaggiare per più di 2 milioni di anni alla velocità della luce, e arrivare così alla Galassia di Andromeda

    @TUTTI
    Come va con i commenti divisi per pagine? Vi trovate meglio?

  123. @ Stefano Simoni
    Innanzitutto,va molto bene con i commenti divisi in pagine,poi riguardo queste nubi di magellano,dove si trovano?In che momento e possibile osservarle?
    Grazie:mrgreen:

  124. Allora credo il problema sia proprio nell’aver osservato a mano libera…mi doterò di treppiede o della spalla di uno schiavo nelle prossime sere! 😎
    Ottima questa divisione in pagine, davvero!

  125. ahah le nubi di magellano! non mi dispiacerebbe osservarle nemmeno a me, magari se un giorno andrò sulle ande…
    all’inizio, qualche minuto fa, credevo di essere tornato in dietro nel tempo, ma non è male come sistema. l”unico appunto è che forse la pagina più recente dovrebbe essere la 1 e le discussioni dovrebbero essere ordinato dall’alto verso il basso per ordine di tempo.
    io continuo a non trovare m80 e m4, nè a occhio nudo, nè col cercatore, nè col rifrattore, eppure sono sicuro di aver guardato nella direzione giusta… almeno che non siano visibili, ma mi sembra strano…

  126. Alle 22.20 ho visto un bolide sfrecciare in direzione sud-est/nord-ovest, io vivo a verona.
    Qulacun’altro lo ha visto?

  127. Non so se sia la sezione giusta ma non sapevo dove scriverlo. Stasera, 18 luglio 2007 verso le 22.00 ho potuto osservare una stella cadente di dimensioni veramente notevoli (come un pallone da calcio,mai visto nulla del genere in vita mia). La scia era luminosissima e spessa, la durata dall’accensione allo spegnimento di circa 3 secondi (ho fatto in tempo a trasalire, dire a mia madre di guardare e lei è riuscita a vederla). Non sono esperta di costellazioni e di mappe astrali, la direzione era da NE a SO. Davvero spettacolare. Qualcun’altro l’ha vista?

  128. @ Stefano Simoni
    Ci sarebbbe qulche galassia o nebulosa,(tranne m31),che si potrebbe osservare nelle prime ore della sera e con un ingrandimento non troppo elevato?
    Help 😕

  129. @andy

    nebulose planetarie:

    • M27 (Dumbell) – Volpetta – magnitudine 8.1
    • M57 (Nebulosa Anello) – Lira – magnitudine 9.7

    galassie:

    • m81 (Galassia di Bode) – Orsa Maggiore – magnitudine 7.9
    • M82 – Orsa Maggiore – magnitudine 8.4

    ammassi globulari:

    • M3 – Cani da caccia – magnitudine 6.2
    • M4 – Scorpione – magnitudine 5.9

    Intanto parti da queste 😉

  130. Sembra interessante, sarebbe bello contribuire, ache se credo sia rivolto a qualcuno con un minimo di esperienza…
    Volevo chiedere a Stefano come mai le immagini non si aprono più nel modo di prima che secondo me era graficamente bellissimo.

  131. @Stefano
    uuum sembra molto interessante….sarebbe bello collaborare
    volevo chiedere 1 cosa a Stefano Simoni ,prima di tutto mi congratulo per il sito che è fantastico…
    e poi volevo chiedere, ho un telescopio KONUS F.360 diametro 50, ho 2 lenti K20MM e K6MM oltre a quella da 6MM dove posso trovare delle lenti che abbiano ingrandimenti più grandi?? sono andata al negozio dove ho comprato il telescopio ma nn le vendono…grazie dell’attenzione.

  132. @stefano
    speriamo che la faccenda delle galassie si evolva in qualcosa di serio…
    io metto le mani avanti dicendo che sono un povero neofita dell’argomento, ma se serve una mano ci sono.
    ciao a tutti

  133. @Denise
    Ti mancherebbe un oculare da 4mm per arrivare a 92 ingrandimenti, praticamente il massimo consentito dal tuo telescopio. Hai provato a vedere qualcosa su e-bay? Ovviamente viste le caratteristiche del tuo tele devi scegliere oculari di fascia bassa.

  134. Ok, chiedo scusa, adesso sono tornate ad ingrandirsi nel solito modo…stamattina le apriva in una nuova pagina! Grazie

  135. Grazie a Gabriele per la spiegazione.
    una domanda per Stefano: come mai gli interventi sono in ordine cronologico all’incontrario, cioè dal più recente al più “vecchio”? dipende dal mio computer? ieri andava tutto bene! la suddivisione in pagine è ok! grazie e ciao a tutti:lol:

  136. ciao, scusate se intervengo nuovamente, ho letto tutti gli interventi sull’avvistamento del bolide: beati voi, vi invidio! purtroppo non l’ho visto:cry: ma grazie a tutti/e! 😆 spero, eventualmente, di vedere il prossimo. ciao!

  137. Ho voluto fare una prova invertendo l’ordine dei commenti in modo da facilitare la lettura e piazzare al primo posto gli ultimi commenti inseriti. Vediamo quali dei 2 vi piace di più e lo rendiamo definitivo.

  138. Salve a tutti, è da un po che seguo i vostri commenti, sono nuovo e alle prime armi sull’ osservazioni del cielo. Potreste darmi voi una mano nella scelta di un telescopio rifrattore? non molto costoso per chi è all’inzio? grazie

  139. @ Stefano Simoni
    Grazie per il consiglio, ho controllato su e-bay, per ora ancora nulla credo che dovrò comprare 1 telescopio più potente, anche perchè quello che ho era per un addestramento postbinocolo, se dovessi proiettarmi nell ascelta di comprarne 1 nuovo, che modello e cn quali oculari, mi consiglieresti?…..GRAZIE dell’ATTENZIONE.

  140. per Stefano: io preferisco il senso contrario, cioè iniziare a leggere il più vecchio a inizio pagina e scendere giù fino al più recente, poi vedi tu! ciao e grazie.:wink:

  141. @ Stefano Simoni
    Su Stellarium 0.9.0 appena aperto puoi andare a cambiare long. e lat., ma io riesco solo a modificare i gradi e i primi,ma i secondi non riesco a cambiarli.
    Come potrei fare !!! 😥

  142. @paola
    Ho ricevuto anche in privato altre segnalazioni di preferenza per invertire l’ordine, in effetti piace di più anche a me partire dal più vecchio. Appena ho due minuti faccio la mod.

    @andy
    Non ho ancora provato la nuova versione, comunque fai una cosa: vai nella cartella di installazione di Stellarium, nella sottocartella /config trovi il config.ini. Aprilo col notepad, in fondo al file dovresti trovare 2 parametri (latitude e longitude) dove puoi modificare anche i secondi. Occhio a rispettare la sintassi con cui sono scritti altrimenti non ti parte più il software 😉

  143. Come si fa ad avistare M31? Prima col binocolo (il mio è un 7×50) e poi col telescopio?

    Ciao Ciao!!!!

  144. @Denise
    Intanto cerca di capire bene quali sono i tuoi interessi, se il planetario, il cielo profondo e altro. Ti suggerisco la lettura di questo post in cui ho risposto ad un altro utente sconsigliando e-bay per l’acquisto di un telescopio, per il tuo oculare a bassa spesa invece poteva andar bene anche e-bay.

    Se trovi le risposte alle domande del link segnalato, possiamo iniziare a consigliarti qualcosa, altrimenti rischi di rimanere delusa 😉

  145. @ Stefano Simoni
    Ehi, ho visto su stellarium che, a sinistra della Luna, a ovest, si trova la cosiddetta “Sombrero Galaxy”, da quale ingrandimento è possibile almeno vederla un pochino?

  146. @ Stefano Simoni.
    Io ho provato a vedere diciamo in quella direzione, ma con il mio telescopio si vedevano così tante stelle, LA VIA LATTEA!!!
    Poi mi sono accorto che era il Quadrato di Pegaso, se non ricordo male.
    E’ consigliabile prima cercare M31 col binocolo?

    Ciao Ciao!

  147. @andy

    Per le galassie e più in generale per gli oggetti del profondo cielo ci vogliono bassissimi ingrandimenti e oculari ben illuminati….dai 20 in su!!
    Siccome sono oggetti debolissimi con bassi ingrandimenti entra più luce nel tuo occhio!!

    @Gianluca
    Scusa se ti rispondo io ( se posso permettermi).
    Si credo che cercare prima m31 con un binocolo sia consigliabile per 2 motivi:
    il primo è che anche con un modesto binocolo m31 appare bellissima,
    il secondo è che così prendi confidenza con il cielo e dopo un pò di isservazioni riconosci la posizione della galassia immediatamente!!
    …..e cmq c’è anche il cercatore da sfruttare!!!

  148. @ Stefano Simoni e a Gabriele Caroti
    Con un binocolo 7×50 autofocus posso vedere M31 ????

    P.S:Potete consigliarmi un altro planetario oltra a Stellarium perchè a me va lentissimo?

    Ciao Ciao!:lol:

  149. Ieri sera ho osservato la nebulosa nella lira… che fatica trovarla… solamente che la visualizzavo come una piccola macchia opaca e grigia sulla volta celeste, qualsiasi ingrandimento adottassi, eppure per il solito, c’era anche un buon cielo. Volevo chiedervi se con il 130 sia possibile individuare altri oggetti dek catalogo messier o mi convenga piuttosto concentrarmi su altri corpi celesti.
    grazie stefano dei consigli per gli specchi, penso che in realtà non è il telescopio scollimato, ma sono io un pò fiscale. grazie.

  150. @gianluca

    Certo che puoi!!! M31 la vedi anche ad occhio nudo sotto un cielo scuro e senza luci!!!!!
    Prova Cartes du Ciel (CdC) in italiano e ottimo!!!

    @gegè
    Col tuo tele puoi farti a fila!!! come si dice in Toscana!
    Tutti i globulari, gli ammassi aperti, le doppie….qualsiasi cosa…le nebulose planetarie sono gli unici oggetti un pò più difficili!!! Vai sul planetario studiati l’osservazione e divertiti!!!!

  151. MMM… non ho mai sentito dire farsi a fila… mi sa che è proprio solo di una zona della toscana…
    comunque grazie, proverò… anche se m4 non mi riesce di localizzarlo proprio… forse è troppo basso sull’orizzonte… cambierò obiettivo:cool:

  152. e si…m4 è un pò troppo basso …se c’è inquinamento luminoso diventa arduo beccarlo…
    Se ti posso dare un consiglio…M11 M12 M13!!!
    Oggetti molto belli…facilmente rintracciabili e che danno soddisfazione!!!
    ….bè può darsi si dica solo in Valdichiana!!!:lol::lol:

  153. @ tutti
    voglio dirvi una cosa:
    se credete che i Seben fanno schifo come dicono, allora io dico che si sbagliano.
    Il problema dei Seben è che non sono accurati nella regolazione e con mio padre abbiamo regolato la centratura dello specchio piccolo e del riflettore per ottenere la massima qualità. Dopo la regolazione le immagini sono migliorate di un buon 20%. I pianeti (ho visto con Venere e Giove) non sono più ovali e l’immagine si può mettere a fuoco meglio! Ci sono volute due serate di ossevazione e regolazioni.
    P.S: Cartes du Ciel e bello veramente!
    P.P.S:M31 verso che ora si puo vedere da un’altezza di 903 metri (Potenza) che non sia tardi, oltre le 23:10.

    Ciao e buona osservazione!:lol:

  154. Ciao a tutti, io ho un telescopio nexstar 114 SLT celestron. Qualcuno sa dirmi se ci sono delle istruzioni in italiano oppure un software italiano per il computerino che regola i movimenti del telescopio. Grazie……Complimenti davvero un sito che ti spiega tutto ed in maniera comprensibile sui cielo.

  155. @Gianluca
    mmmmm alle 23 ancora il cielo non è neppure perfettamente buio!!!
    Ancora Andromeda (m31) è un pò bassina per quell’ora….dovrai aspettare un pò….in questo periodo le ore migliori per osservare la galassia sono dalle 2 in poi!!! ( apparte il fatto che alle 4 comincia a esserci troppa luce!!)
    Cmq se hai campo sgombro e poche luci….a quell’ora si trovera verso NE…per un riferimento puoi prendere la stella Deneb (sulla coda del cigno…significa proprio coda)…molto più in basso e sulla sinistra dovresti scorgere la “galassietta”…
    In bocca al lupo e facci sapere!!!

  156. …..poi te l’avevo detto che il primo acquisto (quando si trattta di astronomia) è sempre un ottimo acquisto!!! Spremetelo quel telescopio tu e tuo padre!!! Ci sono una marea di fotoni che sono partiti migliaia di anni fa e non cadono negli occhi di nessuno….che tristezzaaaaa….non fategli fare strada inutilmente!!!!!

  157. @ Gabriele Caroti
    Ma alle 2 di notte io dormo e poi alle 23 il cielo è scurissimo e si vedono tantissime stelle. Comunque stasera con la massima certezza la vedrò a tutti i costi!

    Mi potresti consigliare qualche cosa del catalogo Messier che si vede in cielo stasera non oltre le 23:15.
    Grazie

    Ciao

  158. @gianluca labella
    parti dal quadrato di pegasus. dei quattro spigoli quello ad ore 9 è sirrah di andromeda. scendi verso nord est e troverai, quasi allineate da nord a sud tre stelle, procedi sempre spostandoti verso nord e scendendo. come per reggiungere algenib (alfa persei), arriverai a mirach (beta andromedae). a questo punto sali un po’, di due stelle, spostando lo sguardo leggermente verso sinistra. sei su m31. non puoi non riconoscerla!
    io osservo da cieli chiari e luminosi. alle 23 è già ben visibile, come ti diceva gabriele, anche ad occhio nudo.

  159. scusa, gianluca, mi sono espressa male. le tre stelle tra alfa e beta andromedae sono allineate, quasi, dallo zenit verso l’orizzonte.
    spero bene. sorriso

  160. @ Gianluca Labella
    Ti potrei consigliare di osservare una galassia soprannominata Sombrero Galaxy(ho anche chiesto qualcosa riguardo questa galassia qualche commento fa).
    Sicuramente ora che ti scrivo sarà già sorta e tramonta verso l’una quindi avrai il tempo di osservarla.
    Per individuarla,appena fatto buio,quindi verso le 21:30 e le 10,bisogna prendere come riferimento la Luna(che si trova più o meno a sud) guardare verso sud-est qualche grado + in sù e con grande pazienza tentare di cercarla,si trova nella costellazione dell’ofiuco vedendo verso la base della cosidetta casetta stilizzata.
    Anche con l’aiuto di Cartes Du Ciel scrivendo M104 potresti riuscirla a trovarla.

    @Gabriele Caroti
    Sono stato abbastanza chiaro nella spiegazione?se vuoi dare qualche altra indicazione a Gianluca, fai pure.
    :mrgreen:

  161. La spiegazione era perfetta! Ma la sombrero è un oggetto un pò difficile da osservare con un tubo di dimensioni medie e soprattutto se c’è ancora la luna ad illuminare il tutto:roll::roll:
    La meglio cosa da fare è usare un planetario e cercare di riconoscere le posizioni e gli oggetti in cielo!!…ognuno poi trova il suo modo per arrivare a puntare l’oggetto!! ( io per esempio molti oggetti li riconosco immediatamente perchè riconosco il disegno delle stelle che hanno intorno)
    So che è già scuro alle 23…era un modo per dire che le osservazioni di solito cominciano a quell’ora…non terminano!! Ma non preoccuparti…avrai tutto il tempo che vuoi!!!
    Di oggetti in cielo ce ne sono a centinaia…soprattutto verso sud ( seguendo la via lattea) M11 M12 M13…M 57 …m27…avoglia a divertirti!!
    Ti consiglio di preparare l’osservazione di giorno con il planetario decidendo in quale parte di cielo andrai a cadere….e poi passare all’osservazione con un minimo di idee chiare….perchè davvero ci si perde!!!
    In bocca al lupo e raccontaci tutto!!

  162. Questo periodo è un delitto non puntare il tubo sul Sagittario. Muovendo il telescopio/binocolo all’interno della “teiera” si scovano casualmente tantissimi oggetti interessanti.

    Considerate che state osservando il centro della Galassia 😉

  163. @ gabriele caroti
    bellissime quelle foto sul tuo blog,ma sei davvero bravo!
    Scommeto che questo blog l’ hai creato con uno strumento di google,vero?
    ciao da andy 💡

  164. Si è un pò di tempo che ho quel blog..ma più che altro lo uso come hard disk in linea ( non ci capisco molto in internet)!!
    Ti ringrazio…ma alla fine è una cosa molto amatoriale, ho degli strumenti limitati che cmq mi consentono di divertirmi un pò!!
    Con il tempo spero di potermi permettere altri acquisti!…non hai idea del prezzo che hanno delle apparecchiature professionali!!! Ma ci arrangiamo!!!

  165. Ciao,
    prima di tutto complimenti per il sito, davvero interessante e ricco di informazioni.
    Volevo consigliare due programmi (se non li conoscete ancora) per comprendere meglio quelle che sono le distanze, le costellazioni i nomi delle stelle ecc…
    E sono:
    – Skyglobe: è un po vecchio ma lo trovo ancora molto carino(da quello che ho capito è simile a stellarium anche se quest’ultimo non l’ho ancora provato…)
    – Celestia : fantastico, si hanno tutti i dettagli del sistema solare con orbite, pianeti, satelliti artificiali e non, asteroidi e comete conosciuti, con foto reali applicate alle texture(ove possibile)…si può anche cambiare stella e avvicinarsi con la “vista”, c’è il browser di ricerca delle stelle per magnitudine ecc.. o i vari sistemi solari e si può addirittura uscire dalla galassia e finire nel nero cosmico notando quanto poco conosciamo 😯 e inoltre si possono ricavare tutte le info sulle stelle visibili nel programma in quanto si connette ad un database nel web.
    Buona visione e ditemi cosa ne pensate.
    Saluti, Gio.

  166. Un domandone……..c’è maniera di sapere quando si potrà vedere la prossima eclissi di Sole? 😉

  167. @Silvia
    No,anchio avevo questo programma e da quanto ne so è solo un simulatore celeste,che visualizza il cielo e tutti i suoi oggetti in 3d
    andy

  168. @Giorgio
    Ciao e benvenuto 😉
    Per quanto mi riguarda conosco entrambi i software e sono molto interessanti, soprattutto Celestia, che ti da addirittura la possibilità di creare un itinerario, salvarlo e condividerlo con chi possiede l’applicazione client.

    Ecco il link: http://www.shatters.net/celestia/download.html

    Anche Skyglobe non è male, ma Stellarium è decisamente più accattivante, provalo!

    @Silvia
    Ciao, ci sono molti software in giro, prova a cercare su Google “software eclisse sole” e vedi cosa esce fuori. Online invece ti consiglio questo: http://aa.usno.navy.mil/
    Una volta raggiunto il sito, clicca su “Data Services” e poi “eclissi di sole e luna”

  169. Dove posso trovare una mappina per vedere che costellazioni si vedono adesso dalle mie parti??? Sono in Nuova Zelanda per i prossimi mesi e le stelle sono giganti e non so nemmeno (non credo) se si possano vedere le stelle che riesco a riconoscere d’inverno in italia…

  170. ciao a tutti,
    ieri sera ho trascorso un paio di ore ad osservare il bellissimo spettacolo naturale che ci offre il cielo estivo: mi sono sentita come un bambino con un vasetto di nutella!
    Stefano ci ha consigliato di visionare il sagittario e così ho fatto. Con il mio nuovo e modesto 15×70 ho visto M 22 e M28 e tanti ammassi più in alto senza però riuscire a vedere eagle nebula. Qualcuno mi sa dire se riesco a vederla e se si vede rossa come nelle immagini?
    Mentre osservavo ho visto passare anche un paio di satelliti proprio li sopra alla “teiera”. Ma quanti sono!? (ore 22:30- 23:00 circa).
    Poi ho provato a vedere M 57 nella lira ma non l’ho vista, forse il mio strumento è un po debole per questi oggetti.
    Verso le 23:30 ho ammirato la Nebula di Andromeda che è spettacolare e mentre guardavo le punte di Pegaso ho anche “beccato” una stella cadente.
    Qualcuno l’ha vista?
    Ricca di ammassi anche le V di cassiopea!
    Sono veramente entusiasta, questa passione mi sta invadendo e non vedo l’ora che sia notte!
    ciao, grazie e buona osservazione
    PAMELA

  171. @PAMELA
    Sono felice del suggerimento raccolto e della soddisfazione, fa sempre piacere leggere l’entusiasmo di quando l’astronomia comincia ad “attaccare”.

    La eagle nebula con un binocolo 15×70 è impossibile da osservare, credo ci voglia almeno un 20×80 per riuscire a percepire qualcosa. Tra l’altro se osservi senza treppiede il tremolio ti impedisce di cogliere i dettagli di ciò che vedi. Anche M57 non è alla portata del tuo strumento. M31 invece ha sempre il suo bel fascino con qualsiasi strumento, ma anche ad occhio nudo sotto cieli veramente scuri.

    Visto quanti “pezzi di ferro” abbiamo sopra la testa? Se provi ad osservare in direzione della Corona Boreale ne osserverai una marea. Infatti sembra proprio che quella zona di cielo corrisponda ad un “vettore” prediletto dai satelliti artificiali.

    Buon proseguimento con le osservazioni e tienici aggiornati! 😉

  172. “colto” urano e nettuno, ma solo perchè – da stellarium- ne conoscevo la posizione precisa, stella per stellina!
    @ PAMELA. molto probabilmente eravamo in osservazione “in contemporanea”. nel corso della notte ci sono stati “fuochi d’artificio” in cygnus e in aquarius.
    aspettando le perseidi, buon cielo.
    ps. provato a guardare alfa persei con il tuo 15x? a metà notte è un bel vedere! se sali verso cassiopeia incontri anche l’ammasso doppio, ma questo di certo già lo sai. sorriso
    @ stefano. sagittarius è sempre uno spettacolo

  173. @ Stefano Simoni
    La sera alle 23:00 quali oggetti del catalogo Messier si possono vedere?
    Vorrei sapere come si vedono M31-M27-M1-M57 (se a quell’ora si vedono) con un telescopio 1400-150.

    Ciao

  174. @ Gianluca

    Di oggetti ne potresti vedere tantissimi!! Dipende dalla tua posizione e dal tuo campo visuale ( e se ci sono troppe fonti inquinamento luminoso).
    Cerca con stellarium!! Come già scritto sopra nel sagittario ne trovi moltissimi da osservare!! ( da casa mia il sagittario lo perdo guasi tutto)…
    M31 la vedi meravigliosamente!!
    Distinguerai abbastanza bene anche le altre nebulose…apparte m1 …non è un periodo favorevole per ossservarla!

    Le vedrai come nebbiolina diffusa….m27 e m 57 sono ben alte in cielo…è il periodo migliore per osservarle!!!
    ( ripeto….scarica stellarium…sulla sinistra in basso vedrai una lente di ingrandimento, ci clicchi e imposti il luogo da cui osservi (più o meno) …con le freccine sulla destra in basso puoi andare avanti e indietro con l’orario…e ti renderai conto da solo gli oggetti che sono visibili ( selezionando sempre in basso a sinistra l’iconcina con scritto nebula)

  175. Ciao a tutti,
    qualcuno conosce questo strumento?

    Cosa ne pensate? Può essere un buon acquisto o è meglio puntare su altre marche o sui rifrattori aspettando di avere un po più di soldi:?:

    Saluti.
    Gio.

  176. @Tutti
    Come potrei riusire ad individuare la costellazzione della Lira a partire dalle 23:30 in poi,(so che è già molto alta)potrei riuscirla ad osservarla da est.
    Da quale ingrandimento è già possibile osservare la Ring Nebula?

    @Gabriele Caroti,tu quale ingrandimento hai usato per quella foto della Ring nebula che hai messo sul tuo blog?

  177. ciao a tutti, forse mi sono perso qualcosa, ma nel sito si è mai parlato dei “buchi” recentemente scoperti su Marte? Pare che nei pressi di Arsia Mons, il vulcano marziano alto circa 16 km siano stati individuati 7 fori circolari nel terreno. Uno di questi buchi ha diametro di circa 100 mt e pare che sia altrettanto profondo. Sapete qualcosa di più?

  178. @andy. la lyra è la costellazione di vega, una delle tre stelle (con altair dell’aquila e deneb del cygnus) che formano il triangolo estivo. alle 23.30 la trovi allo zenit, sopra albireo, la testa del cigno con deneb un pò più in basso ( non puoi non riconoscere la coda e le ali). un pò più a nord di vega c’è la testa di draco, su cui poggia il piede di hercules.

  179. @ Gabriele Caroti
    A me stellarium è molto lento perchè il mio computer non è molto veloce, quindi quando c’è ne bisogno lo vedo sul computer di mio padre.
    Ciao!

  180. @andy
    La foto è stata fatta con la macchina fotografica a fuoco diretto del telescopio, praticamente usando il telescopio come obbiettivo, senza oculari! Quindi usando l’ingrandimento intrinseco dello specchio primario del telescopio!! Ci sono poi altre tecniche per fotografare, per esempio quella in parallelo, dove si monta la macchina fotografica sopra il telescopio e si usa l’obbiettivo della macchina, il telescopio così è utile solo per l’inseguimento, oppure la tecnica detta in proiezione dell’oculare, dove praticamente la macchina fotografica, con uno speciale apparecchio, viene messa proprio davanti all’oculare per riprendere all’ingrandimento scelto!
    Ma dobbiamo capire una cosa….ciò che vede la macchina fotografica non lo vede l’occhio umano! Primo perchè i sensori della macchina sono più sensibili della nostra retina, secondo perchè ci sono tempi di esposizione lunghi che permettono al ccd di incamerare più luce!
    Quindi il consiglio per l’osservazione in visuale, sia di nebulose planetarie, sia di oggetti deep sky , è quello di usare bassi ingrandimenti, cosi da raccogliere più luce!!!

    @gianluca

    Be…allora prova a sfruttare quello di tuo padre!! Oppure potresti provare qualche altro planetario e vedere se ci gira bene bel tuo pc….oppure ti cerchi in rete, o ti compri delle carte del cielo!
    Ce ne sono di ottime e assolvono la stessa funzione di un programma!
    ( io pregerisco sempre il materiale cartaceo!!!

  181. @giorgio
    Come dico sempre il…il primo strumento acquistato è sempre un ottimo strumento!!!
    E’ uno strumento sufficientemente buono per iniziare a muovere i primi passi nelle osservazioni, se non sbaglio è motorizzato, e quindi ti permetterà di inseguire gli oggetti celesti…se ho qualche dubbio è riguardo alla montatura, mi sembra un pò leggerina….ma ti ci puoi tranquillamente divertire!!!

  182. @ Gabriele
    Grazie della risposta, spero di riuscire a mettere via in fretta i soldi per poterlo comprare 😀
    Per la montatura eventualmente posso sostituirla?con una più stabile magari più avanti?

    Ieri sera verso le 23:30 mi sono messo a guardare un po’ la luna(sempre affascinante) con il mio binocolo 7×50… ma è possibile che un po più verso ovest ho visto Giove con un puntino appena di fianco? Può essere una delle sue lune?

    Saluti.
    Gio.

  183. possibile, giorgio, anzi sicuro. la notte del 26 le 4 lune erano alla sinistra di giove. io ed europa troppo vicine al pianeta per essere messe a fuoco da un 7x, avrai visto callisto o ganimede. sorriso

I commenti sono bloccati.