Eclissi totale di Luna del 21 gennaio 2019

Il 2019 inizia con una splendia Eclissi Totale di Luna! Gli orari purtroppo non sono comodi, ma vale sicuramente la pena perdere qualche ora di sonno per uno degli eventi più spettacolari di sempre.

Nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 gennaio ed in particolare la mattina presto di lunedi 21 gennaio 2019 si verificherà un’eclissi totale di Luna, per veri appassionati di Astronomia.

Requisiti fondamentali per gli osservatori: la possibilità di sfidare le temperature non certo miti di gennaio, avere la Luna visibile dal proprio punto di osservazione e, più prosaicamente, non dover andare a lavoro di lì a poco.

Tutti coloro che soddisferanno i requisiti di cui sopra, avranno la possibilità di osservare una bellissima eclissi totale di Luna a partire dall’inizio dell’evento e fino all’ora in cui la Luna tramonterà, ovviamente, all’alba.

Ovviamente? Certo! La Luna in fase di eclissi si trova nel cielo diametralmente opposta al Sole (con la Terra che proietta la sua ombra verso la Luna) e gli istanti in cui sorge e tramonta sono praticamente gli istanti in cui il Sole tramonta e sorge.

La Luna si presenta in cielo contemporaneamente al tramonto del Sole e tramonta non appena il Sole sorge di nuovo.

Gli orari dell’evento

Grazie al mio programma sulle eclissi di Sole e Luna (scritto in php), abbiamo i seguenti orari per le fasi salienti, espressi in tempo locale (quello dei nostri orologi, per intenderci)

  • P1 = 03h 36m : primo contatto penombra
  • U1 = 04h 34m : primo contatto ombra
  • U2 = 05h 41m : inizio fase totale
  • G = 06h 13m : fase massima dell’eclissi
  • U3 = 06h 44m : fine fase totale
  • U4 = 07h 52m : ultimo contatto ombra
  • P4 = 08h 50m : ultimo contatto penombra

La fase in ombra avrà una grandezza pari a 1.2 mentre l’evento potrà essere osservato fino al tramonto della Luna che nel caso di eclissi coincide ovviamente con il sorgere del Sole.

Il percorso della Luna nel cono d’ombra e di penombra

Vediamo il percorso della Luna attraverso l’ombra, in questo diagramma generato dal mio programma

il percorso della Luna attraverso l’ombra e la penombra della Terra (orari in TU)
il percorso della Luna attraverso l’ombra e la penombra della Terra (orari in TU)

gli orari indicati sono espressi qui in TU (tempo universale, l’ora di Greenwich).

In questa gif animata possiamo vedere all’infinito l’aspetto della Luna coperta dall’ombra e dalla penombra durante tutta l’eclissi.

la gif animata mostra le fasi dell'eclissi
le fasi dell’eclissi

La zona di visibilità dell’eclissi di Luna

L’ultimo diagramma che presento è sempre generato dal mio programma ed è la mappa mondiale in Proiezione di Mercatore in cui sono indicate, con la parte più chiara, le zone del mondo in cui l’evento è visibile dall’inizio alla fine.

mappa in proiezione di Mercatore della zona di visibilità dell’eclissi di Luna
mappa in proiezione di Mercatore della zona di visibilità dell’eclissi di Luna

In questo caso l’Italia si trova a cavallo della fascia compresa tra U4 ed U3: vediamo cosa significa.

La curve, chiamate P1, U1, U2, U3, U4 e P4 (il cui significato si vede nella tabellina degli orari dell’evento) rappresentano il limite a sinistra del quale l’eclissi è visibile fino all’evento indicato.

Ad esempio Londra, trovandosi sulla curva P4, beneficerà dell’eclissi fino all’evento P4, cioè l’ultimo contatto della penombra.

Per il Nord Italia (attraversato da U4) invece si potrà osservare l’eclissi fino all’istante U4 , mentre la linea U3 passante per la Grecia indica che lì l’eclissi si potrà vedere solo fino alla fase U3 (fine fase totale).

Perciò l’Italia che si trova tra U4 ed U3 potrà osservare l’evento fino ad un’ora compresa tra U3 ed U4: morale della favola potrà beneficiare sempre e comunque della fase totale in ombra.

In parole povere, l’eclissi del 21 gennaio 2019 sarà completamente visibile dall’Italia nella sua fase totale: per questo motivo auguro buone osservazioni e cieli sereni a tutti quelli che faranno l’en plein con i punti di cui sopra!

 

Ti ricordiamo che per commentare devi essere registrato. Iscriviti al Forum di Astronomia.com ed entra a far parte della nostra community. Ti aspettiamo! : )

11 Commenti    |    Aggiungi un Commento

  1. Io sono già pronto ed organizzato, ho la fortuna di avere il posto di lavoro a 10 minuti di auto, allo scoccare dell'U4, schiodo e vado a lavoro.
    Sempre meteo permettendo.

  2. Idem... Mi ero pure preso giorno di ferie oggi (qualche settimana fa...) sperando di poterla seguire dall'inizio alla fine... Almeno mi son riposato

  3. Fortunatamente a Milano cielo terso fino all'orizzonte, me la sono goduta comodamente dal mio balcone col 30x80, il canoncino è un bel termos di the caldo, con il plus nella mattinata del bel quadretto (ad est) dato dalla congiunzione di Venere e Giove, col 30x80 ben visibile la fase di venere e la SEB su Giove (non pervenuta la NEB) oltre ai medicei, mentre col canoncino mi son beato dei due in coppia.

    Subito dopo il 4° contatto o fatto colazione e andato a lavoro.