Un’eclissi di luna piccola piccola…

Ero indeciso se pubblicare un articoletto sulla prossima eclissi di Luna del 25 aprile: la mia passione per le eclissi è abbastanza nota, quindi anche in questo caso non posso mancare all’appuntamento… Ma il fenomeno sarà particolarmente deludente…

La splendida Luna Piena del prossimo 25 aprile avrà la ventura di sfiorare il cono d’ombra della Terra in un evento di quelli “al limite” che servono solo per fare statistica: per la cronaca l’eclissi di Luna sarà parziale in ombra con una grandezza pari a 0.02 e cioè verrà oscurato appena il 2% del disco lunare. Peggio di così c’è solo l’1% (sempre per un’eclissi in ombra), mentre sempre quest’anno si verificherà un’altra eclissi di Luna, stavolta parziale in penombra

gli eventi legati all'eclissi di Luna del 25 aprile
gli eventi legati all’eclissi di Luna del 25 aprile

Ma parliamo del 25 aprile… alle 21:53 (legali) la Luna entra appena appena nel cono d’ombra della Terra, per uscirne alle 22:24, dopo aver avuto la fase massima alle 22:08, con un valore di oscuramento pari, come detto, al 2%. In figura vediamo le fasi salienti dell’evento, espresse in TU (l’ora di Greenwich, che in periodo di ora legale, è 2 ore indietro rispetto ai nostri orologi).

Sempre dalla figura vediamo che alle 20:03 si ha l’inizio dell’evento in penombra, mentre alle 00:14 l’eclissi di penombra sarà finita: notoriamente le eclissi in penombra sono alquanto deludenti perché con le luci di città è molto difficile accorgersi che qualcosa stia accadendo, mentre già con l’approssimarsi della fase d’ombra si inizia ad intuire che la candidissima e luminosissima Luna sta per essere intaccata da un’unghia scura (in questo caso non più di tanto).

L’ombra scura della Terra intaccherà appena la faccia bianca e varrà comunque la pena di accendere le proprie fotocamere digitali per riprendere l’evento: un telescopio non serve, basta un binocolo, ma anche ad occhio nudo il tutto è ben visibile… in genere… ma non stavolta… Si farà a tempo a vedere qualcosa di insolito che tutto sarà già finito!

l'animazione dell'evento
l’animazione dell’evento

Quest’altra animazione (realizzata con il mio programma sulle eclissi, come tutte le altre foto dell’articolo) mostra ciclicamente ed incessantemente l’andamento del fenomeno. Se rileggete qualche vecchio articolo sulle eclissi di Luna vedrete bene la differenza e quanto conti la grandezza. Se non ne avete mai osservata una, approfittate di questa, ma non vi aspettate granché…

L’ultima mappa (la Terra in proiezione di Mercatore) riguarda la zona di visibilità dell’evento nel mondo (la parte più chiara), ma comunque anche spostandoci fisicamente al centro della zona chiara (ad esempio in Arabia Saudita) l’evento sarà sempre esattamente lo stesso.

La zona di visibilità (la parte chiara) dell'evento nel mondo
La zona di visibilità (la parte chiara) dell’evento nel mondo

Appuntamento nel forum per i commenti, con le foto realizzate (sperando che Giove Pluvio se ne vada in vacanza…).

Ti ricordiamo che per commentare devi essere registrato. Iscriviti al Forum di Astronomia.com ed entra a far parte della nostra community. Ti aspettiamo! : )

2 Commenti    |    Aggiungi un Commento

  1. ovviamente, chi non vuole limitarsi al film in diretta e vuole sapere il perchè, ricordo che ho appena scritto un articolo semplicissimo e generale sulle occultazioni, di cui le eclissi fanno parte anche se forse molti non lo sanno...