Collisione nella Grande Nube di Magellano

Hubble ha dimostrato che due ammassi stellari si stanno per scontrare a 170 000 anni luce dalla Terra, nella Grande Nube di Magellano.

Chi non conosce la nebulosa Tarantola? Chiamata anche 30 Doradus, essa ospita un bellissimo ammasso di stelle giovani e gigantesche. In realtà, l’ammasso non è uno solo, ma è formato da due gruppi separati che stanno per fondersi insieme. La differenza d’età tra i due ammassi si aggira sul milione di anni. Il complesso di 30 Doradus sta fabbricando stelle da più di 25 milioni di anni e probabilmente continuerà ancora a lungo. La scoperta di piccoli gruppi stellari che si uniscono ad altri più ricchi aiuta molto a comprendere i meccanismi di formazione di alcuni dei più grandi ammassi conosciuti.

I ricercatori stavano cercando stelle fuggitive, scacciate dalla loro culla. Infatti, molti astri non potevano essere nati nella posizione osservata e dovevano essere stati cacciati da 30 Doradus. Durante questa ricerca ci si è accorti che la distribuzione delle stelle di piccolo massa non era sferica come aspettato, ma mostrava strane caratteristiche che richiamavano la forma di galassie vicine alla fusione, con segni chiari di distorsione a causa delle reciproche forze mareali. Anche l’età dei due gruppi era leggermente, ma sicuramente diversa.

In accordo con alcuni modelli formativi, una nube di gas molto grande, in procinto di condensarsi per formare nuovi astri, può facilmente spezzarsi in pezzi più piccoli. Una volta che le stelle si sono formate in questi “frammenti” di nubi, possono interagire e ricombinarsi in un gruppo molto più grande.

Intorno a 30 Doradus vi sono, comunque, molte stelle ad alta velocità (stelle fuggitive) che sono normalmente espulse attraverso meccanismi di reciproca perturbazione dinamica mentre il nucleo centrale si accresce di nuovi oggetti. L’ammasso gigantesco R136 al centro di 30 Doradus è però troppo giovane per avere già subito questa specie di collasso verso il centro. Le stelle fuggitive possono, perciò, essere state espulse durante l’unione di un piccolo ammasso con quello dominante.

Si cerca adesso di trovare qualche altro piccolo gruppo in rotta di collisione con R136.

30 Doradus
Questa è l’immagine di Hubble in cui si vedono due gruppi di stelle che sembrano in procinto di unirsi tra loro. Il colore blu indica le stelle più grandi e calde; il verde nubi di ossigeno; il rosso idrogeno fluorescente. Fonte: NASA, ESA, R. O'Connell (University of Virginia), e Wide Field Camera 3 Science Oversight Committee.

Ti ricordiamo che per commentare devi essere registrato. Iscriviti al Forum di Astronomia.com ed entra a far parte della nostra community. Ti aspettiamo! : )

13 Commenti    |    Aggiungi un Commento

  1. Questo articolo capita davvero a fagiolo dal momento che proprio ieri ho letto degli ammassi stellari, penso/spero di aver capito gran parte della notizia ma vorrei esserne certo. Mi pare di aver capito quindi che l'avvicinamento di questi due ammassi è la causa dell'allontanamento delle stelle dalla nebulosa della tarantola e altre stelle degli ammassi (quelle più centrali???) invece si stanno avvicinando; ma, per curiosità, questo fatto è più frequente nelle stelle giovani o anche in quelli più vecchi? Forse è perchè negli ammassi giovani le stelle si devono ancora concentrare al centro e sono più soggette all'attrazione degli altri ammassi ?

  2. Citazione Originariamente Scritto da Siggiorgio Visualizza Messaggio
    Questo articolo capita davvero a fagiolo dal momento che proprio ieri ho letto degli ammassi stellari, penso/spero di aver capito gran parte della notizia ma vorrei esserne certo. Mi pare di aver capito quindi che l'avvicinamento di questi due ammassi è la causa dell'allontanamento delle stelle dalla nebulosa della tarantola e altre stelle degli ammassi (quelle più centrali???) invece si stanno avvicinando; ma, per curiosità, questo fatto è più frequente nelle stelle giovani o anche in quelli più vecchi? Forse è perchè negli ammassi giovani le stelle si devono ancora concentrare al centro e sono più soggette all'attrazione degli altri ammassi ?
    hai capito perfettamente! Gli ammassi ancora giovani si stanno concentrando e possono perdere stelle alla periferia.

  3. L'immagine è bellissima. Ma si tratta proprio di una "foto" scattata da Hubble o di una rielaborazione?
    Dal colore delle stelle devono essere tutte giovanissime, se non sbaglio a fare questa associazione. Del resto dall'articolo si evince che quelle più vecchie non dovrebbero superare i 25 milioni di anni di età (delle neonate, praticamente).
    Ma questa sterminata nebulosa di Magellano che, leggo, si trova nel gruppo locale di galassie, non fa parte di una galassia specifica? Potrebbe, col tempo, diventare una galassia attraverso la creazione e la concentrazione di ammassi stellari?

  4. Citazione Originariamente Scritto da Maurizio La Rosa Visualizza Messaggio
    L'immagine è bellissima. Ma si tratta proprio di una "foto" scattata da Hubble o di una rielaborazione?
    Dal colore delle stelle devono essere tutte giovanissime, se non sbaglio a fare questa associazione. Del resto dall'articolo si evince che quelle più vecchie non dovrebbero superare i 25 milioni di anni di età (delle neonate, praticamente).
    Ma questa sterminata nebulosa di Magellano che, leggo, si trova nel gruppo locale di galassie, non fa parte di una galassia specifica? Potrebbe, col tempo, diventare una galassia attraverso la creazione e la concentrazione di ammassi stellari?
    la foto è proprio una foto! Le stelle sono giovanissime come giustamente dici tu. Le due nubi di Magellano sono piccole galassie satelliti della nostra. Sono visibili nel cielo australe.

  5. Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalà Visualizza Messaggio
    la foto è proprio una foto! Le stelle sono giovanissime come giustamente dici tu. Le due nubi di Magellano sono piccole galassie satelliti della nostra. Sono visibili nel cielo australe.
    Grazie, Vincenzo.

  6. Citazione Originariamente Scritto da Giovanna de Fazio Visualizza Messaggio
    oltre agli ammassi potrebbero fondersi anche le due galassie?
    ahi, ahi, Giovanna.... abbiamo parlato e scritto molte volte di scontri e unioni di galassie... E' uno degli avvenimenti più comuni nel Cosmo.... Fai un po' di ricerca sul sito e ne saprai molto di più. Anche la nostra Via lattea finirà unendosi con la galassia di Andromeda (ne abbiamo parlato da non molto...)....

  7. Citazione Originariamente Scritto da Giovanna de Fazio Visualizza Messaggio
    ho letto che tra l'incontro di due galassie può anche nascere un enorme buco nero
    Direi, più esattamente, che in caso di fusione i buchi neri posti al centro delle galassie si possono unire in uno solo molto massiccio.....