ALMA e la supergigante

ALMA ha potuto osservare la nascita di una super stella, ben 500 volte più massiccia del Sole. L’eccezionale strumento oltre che bravo è anche fortunato.

Quando ALMA è stato diretto verso una nube oscura a circa 10 000 anni luce dalla Terra sapeva benissimo di investigare una zona di nascita stellare e -probabilmente- di stelle molto massicce, ma non poteva prevedere il “mostro” che si annidava al centro.

Lo scopo delle osservazioni era di vedere finalmente cosa succede al centro di una nube dove stanno nascendo stelle molto massicce. Le caratteristiche della nube facevano pensare che potesse costruire almeno una stella 100 volte più grande del nostro Sole e un milione di volte più luminosa. Ricordiamo che un astro del genere nasce, nella Via Lattea, ogni 10 000 stelle normali. ALMA è stato accontentato in pieno: il nascituro e’ la più massiccia protostella della nostra galassia. La prima impressione è che l’intera nube collassi in questa enorme stella o al massimo in due. Attorno alla parte centrale si vedono nettamente filamenti che convogliano la materia verso il nucleo sempre più denso.

supergigante
Un impressione artistica del gigante in formazione. (Fonte: David A. Hardy)

Non solo queste stelle sono molto rare, ma la loro nascita è estremamente rapida. Una ragione in più per dire che la fortuna aiuta gli audaci (oltre che potenti).

E’ inutile sottolineare che le osservazioni sono di importanza fondamentale per tutta l’astrofisica stellare. E vale la pena ricordare ancora una volta che ALMA sta lavorando con solo una frazione della sua capacità finale. Quando sarà veramente operativo al 100%, il radiotelescopio rivoluzionerà sicuramente le idee correnti sulla formazione stellare, risolvendo molti problemi e aggiungendone sicuramente di nuovi.

protostelle
Le attuali conoscenze sulle protostelle giganti. In ascissa il raggio della nube collassante e in ordinata la massa espressa in masse solari. MM1 è la stella dell’articolo. (Fonte: Peretto et al., Astron.Atrophys.)

 

Ti ricordiamo che per commentare devi essere registrato. Iscriviti al Forum di Astronomia.com ed entra a far parte della nostra community. Ti aspettiamo! : )

21 Commenti    |    Aggiungi un Commento

  1. Enzo...500 masse solari?! we have a new champion? quando nasce il pupo quante masse solari dovrebbero rimanere più o meno in questo caso?

  2. Citazione Originariamente Scritto da Andrea I. Visualizza Messaggio
    Enzo...500 masse solari?! we have a new champion? quando nasce il pupo quante masse solari dovrebbero rimanere più o meno in questo caso?
    E sì...un vero campione galattico! Penso che un 300-400 possano anche rimanere viste le caratteristiche dell'accrescimento (non sembra ci sia niente che impedisca il pranzo luculliano). Dai non ci resta che aspettare qualche centinaio di migliaia di anni... probabilmente e metteremo il fiocco azzurro (solo perchè è una gigante....).

  3. " il nascituro e’ la più massiccia protostella della nostra galassia." vuol dire che non sono state osservate stelle così massicce solo nella nostra galassia ma nel resto di universo sì, o che MAI PRIMA NELL'UNIVERSOCONOSCIUTO era stata osservata una stella massiccia come quella che nascerà da questa protostella ? nel secondo caso cosa potrebbe significare ? semplicemente che noi non abbiamo mai potuto osservarne prima di così massicce causa la carenza tecnologica ma esistono anche se più rare, oppure che a un certo punto è accaduto qualcosa di nuovo che ha cambiato le carte in tavola e ha aperto la strada a una nuova ... taglia di stelle ?

  4. Citazione Originariamente Scritto da manuela Visualizza Messaggio
    " il nascituro e’ la più massiccia protostella della nostra galassia." vuol dire che non sono state osservate stelle così massicce solo nella nostra galassia ma nel resto di universo sì, o che MAI PRIMA NELL'UNIVERSOCONOSCIUTO era stata osservata una stella massiccia come quella che nascerà da questa protostella ? nel secondo caso cosa potrebbe significare ? semplicemente che noi non abbiamo mai potuto osservarne prima di così massicce causa la carenza tecnologica ma esistono anche se più rare, oppure che a un certo punto è accaduto qualcosa di nuovo che ha cambiato le carte in tavola e ha aperto la strada a una nuova ... taglia di stelle ?
    il record è della nostra galassia. In altre è invece possibile scorgerne anche se i metodi di analisi, purtroppo, degradano velocemente e non si ha la stessa sicurezza. No, niente ha cambiato le carte in tavola, solo che i record sono fatti per essere battuti . Abilità e fortuna vanno di pari passo. Il record dei 100 m pini è sempre più difficile da battere, ma prima o poi si ci riuscirà...
    Esiste però un limite superiore alle stelle. Oltre a quello, la stella si sgretola velocemente e l'equilibrio non è sopportabile. Ci siamo vicini, ma nessuno sa bene quale sia veramente il limite reale e non solo teorico.

  5. Scusa ma che fine fa il limite di Eddington che fissa la massa teorica massima per una stella a 150-200 masse solari? L'eccesso di massa non dovrebbe venire "soffiato via" dal vento solare?
    Ciao
    Michele

  6. Citazione Originariamente Scritto da mmanzato Visualizza Messaggio
    Scusa ma che fine fa il limite di Eddington che fissa la massa teorica massima per una stella a 150-200 masse solari? L'eccesso di massa non dovrebbe venire "soffiato via" dal vento solare?
    Ciao
    Michele
    caro Michrle,
    è proprio quello il limite critico superiore di cui parlavo... Tuttavia, ora si potrebbe avere un'idea più chiara di quanto sia veramente quello reale... Non mi stupirei se si potesse superare. ALMA ci aiuterà.

  7. Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo Zappalà Visualizza Messaggio
    caro Michrle,
    è proprio quello il limite critico superiore di cui parlavo... Tuttavia, ora si potrebbe avere un'idea più chiara di quanto sia veramente quello reale... Non mi stupirei se si potesse superare. ALMA ci aiuterà.
    Grazie! Quando ho letto 500 MS sono saltato sulla sedia. La voce di wikipedia sulle stelle massive dice testualmente che "se esistesse nell'attuale età dell'universo una stella con massa superiore a 150 masse solari gli astrofisici dovrebbero completamente rivedere i modelli dell'evoluzione stellare." Ok, bisogna sempre fare la tara su questo tipo di affermazioni, tantopiù se vengono da wikipedia, però il dubbio viene... E mi chiedo se sia più realistico rivedere il limite di Eddington (che avrà il suo bel perché) di un fattore 3 (!) o ipotizzare qualche errore al rialzo nella stima della massa del "mostro"!
    Ciao e grazie come sempre!

  8. ammazza...tanta roba eh?
    ma non può essere più verosimile che si possa trattare di un sistema binario o più?in queste
    fasi si riesce già a capire se la nube "partorirà" un singolo astro o un sistema doppio o multiplo?

  9. Articolo assai interessante. Alla fine hai parlato di problematiche irrisolte riguardo alla processo di sviluppo stellare: qual è, a tuo avviso, la scoperta più importante che ALMA potrebbe compiere in questo ambito? Complimenti ancora per i tuoi articoli, che leggo sempre con grande curiosità.

  10. 500 masse solari! è una minigalassia! Si sa quanto manca al parto? Perché questa è solo l'ecografia!
    Si può ipotizzare quanto "peserà" il nascituro quando la "placenta" si sarà diradata? E la data del parto? Sai, mi piacerebbe assistere!